Connect with us

Calcio Dilettanti

Eccellenza: Colorno resta in cima, Salso-Pallavicino a reti bianche

Eccellenza: Colorno resta in cima, Salso-Pallavicino a reti bianche

Vincono sia Colorno che Formigine e si deciderà  all'ultima giornata chi sarà  la squadra a salire in Serie D o se servirà  uno spareggio tra le due contendenti. In coda il Traversetolo perde e vede le speranze di raggiungere i playout al lumicino. Pari poco utile anche per il Salso con il Pallavicino.

.

COLORNO – CROCIATI NOCETO 2-1
Marcatori: 38′ e 42’pt A. Fiorasi (Co), 23’st Iadaresta (Cr)
COLORNO: Pini, Prete, Demicheli; Ottoni, Caraffini, Maestrini; G. Fiorasi, Greci, Malpeli, Pelizza (33’st Riccardi), A. Fiorasi (44’st G.Fiorasi), Roncarati. All. Guerreschi
CROCIATI NOCETO: Indolfi Raia, Tagliavini, De Angelis; Sessi, Schiaretti, Biasin; Alessandroni, Sanella (43’st Bottazzi), Iadaresta, Pugliese (1’st Fontana), Pasquariello (33’st Tramalloni). All. Bonazzi
Arbitro: Sig.na Marotta di Sapri

Il Colorno non stecca e si aggiudica il derby con i Crociati Noceto rinviando il discorso-promozione all’ultima giornata. E’ finita 2-1 per i rivieraschi, trascinati da due reti del loro giocatore più anziano, Alberto Fiorasi. Dopo un paio di occasioni in avvio per il centrocampista 36enne e Greci, il Colorno ha rischiato contro dei vivaci Crociati, pericolosi con Iadaresta, Alessandroni e Pasquariello. Poi sale in cattedra Alberto Fiorasi che segna due gol in 4 minuti: prima batte una punizione-cross dalla destra, ma in area non tocca nessuno e la parabola beffa anche Indolfi Raia, finendo in fondo al sacco; poi il raddoppio è una forte conclusione da fuori area leggermente deviata. Nella ripresa accorcia Iadaresta, ma il Colorno, pur non trovando il tris, controlla bene la gara e porta a casa i tre punti.

SALSOMAGGIORE – PALLAVICINO 0-0
SALSOMAGGIORE: Piccinini, Ghia, Gambara; Bonati, Bottioni, Mangi; Billone, Pioli, Pellacini (35’st Morsia), Cornali, Margini. All. Piccinini
PALLAVICINO: Bottazzi, Nadotti, Balsamo; Pè (18’st De Roma), Baratti, Delnevo; D’Izzia (35’st Ciceri), Urbano, Treccani (26’st Borella), Armani, Corbari. All. Ciceri-Bolsi
Arbitro: Turrini di Faenza

E’ un pareggio che serve a poco quello ottenuto dal Salsomaggiore nel derby interno con il Pallavicino. I termali, privi di almeno cinque titolari (Gorrini, Cardillo, Provenzano, Bertolini e Fofò), hanno cercato la via del gol ma non è bastato l’impegno di un attacco spuntato per sfondare l’attenta difesa verdiana. Nonostante le diverse motivazioni il Pallavicino non ha comunque fatto sconti. Dopo un primo tempo equilibrato e una prima metà di ripresa all’insegna degli ospiti, nelle battute finali i termali hanno creato 2-3 palle gol con Pellacini, Bottioni e Margini, ma non hanno concretizzato e si sono dovuti accontentare dello 0-0.

SAN FELICE – TRAVERSETOLO 2-0
Marcatori: 7’pt e 45’st Micheli
SAN FELICE: Baia, Sarti, Marchesini; Di Fazio (45’st Jiang), Franceschi, Cavina; Ferri, Owusu, Micheli, Buganza, Carvisiglia (34’st Baraldini). All.Pellacani.
TRAVERSETOLO: Finardi, Gandrabur, Fontana; Celebi, Petrolini, Manicone (41’st Okoruwa); Aracri, Bandini (15’st Scopelliti), Consigli, Brembilla, Marsili (22’st Masini). All.Beretti
Arbitro: De Luca di Reggio Emilia

Sconfitta pesante per il Traversetolo nello scontro diretto in casa del San Felice, che dal canto suo oggi sarebbe salvo. Le speranze di acciuffare i playout ora per gli uomini di Beretti passano dunque per il derby contro il Salso, da vincere, sperando non facciano altrettanto lo Zola Predosa e che sia San Felice che Correggese non facciano punti (si porterebbero a +8 e condannerebbero il Traversetolo, qualsiasi sia il piazzamento). Al 7’ il San Felice sblocca il risultato: Buganza cerca una palla filtrante in mezzo all’area, Fontana devia il pallone all’indietro e rimette in gioco Micheli che con uno scavetto sotto porta batte Finardi. Il San Felice domina, sfiora il raddoppio ripetutamente e lo trova al 90’ ancora con Micheli che sfrutta al bacio una punizione di Buganza e con un perfetto diagonale batte il portiere avversario. (Mirco Mariotti)

CREVALCORE – TERME MONTICELLI 1-1
Marcatori: 25’pt Rossi (M), 2’st A. Martelli (C)
CREVALCORE: Festanti, Griffo, D. Martelli; Gilli, Muzzioli, Spagnolini (Ballati); Ginesi (Modica), Po’, Notari, Barbi, E. Martelli (Balestrazzi). All. Galassini.
MONTICELLI: Chittolini; Gallina (1’st Cantelli), Belli; Roma, Graziano, Nevicati; Pin (1’st Frediani) Pesci, Rossi, Tazzioli, Copelli (45’st Cornetti). All. Pazzoni (Cannata squalificato)
Arbitro: Poncemi di Modena

Serviva un punto al Monticelli per la matematica salvezza ed è arrivato sul campo del Crevalcore. Non arriva però un successo per i termali, al termine di una gara non certo esaltante, che conclude un campionato in chiaroscuro per gli uomini di Cannata. A Monticelli infatti si sarebbero augurati un campionato decisamente più tranquillo, più vicino ai quartieri alti. Il vantaggio del Monticelli arriva al 25′: Tazzioli guadagna un rigore che Rossi si fa respingere da Festanti, il quale però non può fare nulla sul secondo tiro del centravanti, che ribatte in rete. Il Monticelli spreca il raddoppio con Tazzioli, Pin e Rossi, e chiude avanti di un gol il primo tempo. Nella ripresa dopo due minuti perde palla Cantelli, la palla arriva a Notari, che fa da sponda per Martelli, il quale pareggia. Da qui alla fine da segnalare solo un palo del Crevalcore con Barbi su punizione.

FIDENTINA – SCANDIANESE 1-3
Marcatori: 30’pt Dallari (S), 4’st Rizzuto (S), 20′ rig. Silvestri (S), 33′ Valla (F)
FIDENTINA: Fornari, Nexa, Sikur; Coghi, Vincenzi, Pugliese; Ferrari, Mirri, Bonini, Orrù, Valla. A disposizione: Rizzolini, Zanichelli, Magro, Perugino, Santi, Kassi, Faelli. All. Montanini
SCANDIANESE: Pé, Sabbadin (11’st Mastromauro), Tognoli; Cavazzi, Castrianni, Dallari; Korolchuk, Ferrari (23’st Rossi), Bulgarelli (26’st Ventre), Silvestri, Rizzuto. A disposizione: Tavazzani, Poli, Iacovino, Lionetti. All. Iemmi
Arbitro: Arace di Lugo di Romagna

Non è esistita fin dall’inizio la partita tra Fidentina e Scandianese. Troppa la differenza di condizione fisica e di motivazioni tra le due squadre, e così i reggiani si sono imposti con un 3-1 limpido e giusto. Fin dalle prime battute Bulgarelli, Silvestri e Rizzuto hanno messo alle corde la difesa granata. La Fidentina aveva i giocatori contati a causa di squalifiche e infortuni, ma questo non toglie nulla ad una prova opaca in cui si sono salvati in pochi. I quasi nulli problemi la Scandianese li ha avuti dopo il 3 a 0, quando, a partita virtualmente chiusa, Iemmi ha prudenzialmente tolto i diffidati in vista di domenica prossima e la qualità di gioco dei reggiani è calata nettamente. La Fidentina ha così segnato con Valla e finito la partita in attacco. (Giorgio Perozzi)

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Calcio Dilettanti

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi