Entra in contatto:

Calcio Dilettanti

Eccellenza: derby Colorno-Fidentina, sfida salvezza Royale Fiore-Pallavicino

Eccellenza: derby Colorno-Fidentina, sfida salvezza Royale Fiore-Pallavicino

In una seconda giornata di ritorno – la prima giornata ufficiale del nuovo anno solare – che sarà  sicuramente condizionata dal maltempo, le telecamere di SportEmilia e Sportparma non si perderanno l'appuntamento di cartello della domenica di calcio parmense, il derby tra Colorno e Fidentina.

La partita del girone d’andata sancì la supremazia della squadra borghigiana che s’impose al “Ballotta” per 2-1. Da allora le cose non sono cambiate molto. I gialloverdi non sono riusciti a invertire un trand negativo che dura da ottobre e che li ha portati all’ultimo posto a 13 punti, insieme con Arcetana e Royale Fiore. La squadra di Mazza (30 punti), invece, dopo un inizio sprint di stagione, che aveva fatto presagire un campionato di vertice, ha bruscamente tirato il freno a mano, dicendo anzitempo addio a ogni sogno di promozione.
Dal mercato, dopo i tesseramenti dell’ex Aversa Normanna Pasquariello, dell’esterno rumeno Adrian Lungu e del panamense Avila Walcott è arrivato anche il giovane ’94 Fabio Placchi dal Crema (Eccellenza lombarda). L’altra novità riguarda il difensore mancino Andrea Talignani, che, a un passo dalla formazione di Pisi e Guerreschi, è stato soffiato all’ultimo dal Pallavicino.
I bussetani di mister Ciceri (19) saranno impegnati in un delicatissimo match contro il Royale Fiore, che ha da pochi giorni ha esonerato mister “Tatanka” Hübner (affidando la guida tecnica al presidente Rizzo, coadiuvato dal braccio detro Montanari): in caso di risultato negativo, la squadra bussetana vedrebbe davvero da vicino lo spettro della retrocessione; con i 3 punti, invece, la squadra di Ciceri allungherebbe di 9 lunghezze sull’ultima in classifica.
Il Crociati Noceto (23) ha chiuso il 2013 vincendo le ultime 2 gare, ovvero gli scontri diretti contro Colorno e Virtus Pavullese. Domani, però, la squadra nocetana non sarà attesa dalla più facile delle trasferta: ad attenderla ci sarà quel Fiorenzuola (43), che è riuscito a laurearsi “campione d’inverno” persino davanti al più quotato Lentigione (42).
E propria l’attuale seconda forza del campionato domani pomeriggio ospiterà il Salsomaggiore (31), la migliore formazione della prima parte di stagione tra le squadre della provincia di Parma. La squadra di Voltolini – che dall’inizio di dicembre non conta più sull’esperienza di Piccioni, che si trasferirà in queste ore alla Juve Stabia, in Serie B, dal suo mentore Fulvio Pea – ha comunque tutte le carte in regola per poter giocare un brutto scherzo al Lentigione del bomber Miftah. I goleador termali, Provenzano, Di Maio e Tagliafierro, hanno già iniziato a scaldare i motori.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Dilettanti