Entra in contatto:

Calcio Dilettanti

Eccellenza: derby, voglia di riscatto e partite a rischio

Eccellenza: derby, voglia di riscatto e partite a rischio

La 14° giornata del campionato di Eccellenza mette sul piatto il succulento derby tra le 2 squadre parmensi più in forma del momento, Fidentina e Crociati Noceto, che si sfideranno sotto i riflettori del Ballotta nell'anticipo del sabato sera (pioggia permettendo).

I borghigiani (25), alla ricerca da settimane dal secondo posto che dista 5 lunghezze, sono reduci da tre pareggi di fila che ne hanno rallentato la corsa; la squadra guidata da Bazzarini (16), invece, ha saputo fare ancora meglio: 8 punti nelle ultime 4 gare. Nella Fidentina, tra i pali giocherà il “dodicesimo” di Taino (squalificato), Lorenzo Chiesa, eroe di Rubiera domenica scorsa grazie un rigore parato ‘a freddo’, dopo esser subentrato al compagno espulso. Crociati Noceto senza il bomber Checchi: al suo posto probabilmente Bottarelli.

Il Salsomaggiore (20) ha la possibilità di invertire il momento negativo che sta affrontando (un solo punto nelle ultime 4 partite di campionato): le ambizioni di poter essere l’outsider del girone A sono state ridimensionate dalle ultime sconfortanti sconfitte. Tuttavia, il calendario sorride: la squadra di Voltolini sarà ricevuta sul campo dell’Arcetana (5), ultima in classifica. Ma senza le reti di Marco Di Maio (già 5), ai box per un’ernia, la squadra termale fatica a trovare un altro finalizzatore. Che sia una manna dal cielo l’ormai imminente apertura del mercato?

Il Pallavicino di Ciceri (16), dopo gli ultimi risultati positivi (vittoria per 3-0 contro la San Michelese Sassuolo e pareggi nei derby contro Fidentina e Colorno), va sul campo del San Felice (19) in cerca di conferme. Trascinato dal bomber Ouaden – arrivato dal Traversetolo in estate – il Pallavicino, in caso di vittoria, agguanterebbe proprio gli avversari e tornerebbe a farsi prepotente nella parte sinistra della classifica. Una sconfitta, al contrario, lo farebbe sprofondare nella “zona rossa”.

Quella in cui si trova il Colorno (12), in piena bagarre playout, che ospita tra le mura amiche la Meletolese (17). La squadra allenata da Paolo Pisi ha mostrato nelle ultime uscite anche una discreta organizzazione di gioco, ma ha davvero raccolto pochissimo: la vittoria manca dal 13 ottobre (1-0 alla Virtus Pavullese). Era la 8° giornata. I tre punti servono come il pane. Rinviata per neve V.Pavullese-Lentigione.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Dilettanti