Connect with us

Calcio Dilettanti

Eccellenza e Promozione hanno emesso i propri verdetti: ai playout Crociati, Pallavicino e Medesanese. Retrocessa la Biancazzurra

Eccellenza e Promozione hanno emesso i propri verdetti: ai playout Crociati, Pallavicino e Medesanese. Retrocessa la Biancazzurra

Gli ultimi novanta minuti di campionato hanno decretato i verdetti finali nei gironi A di Eccellenza e Promozione.

Partiamo dall’Eccellenza, il cui campionato era stato conquistato in anticipo dal Lentigione (che ha chiuso a quota 69 punti): per la San Michelese Sassuolo (63), seconda, rimangono solo le “briciole” degli spareggi.
Decisi grazie ai risultati dell’ultima domenica di calcio anche gli accoppiamenti in chiave play out: i Crociati Noceto (35), sconfitti dall’Axys Valsa (39), chiudono al terzultimo posto la stagione e per salvarsi dovranno cercare l’impresa nel replay che andrà in scena contro i modenesi sul sintetico di Savignano sul Panaro. All’Axys Valsa, padrone di casa, potrebbe bastare il pareggio (anche dopo il termine dei tempi supplementari) in virtù della migliore posizione in classifica; per i giallo-blù crociati sarà l’ultimo su cui salire per poter mantenere la categoria.
L’altro play out in programma, quello tra la 14^ e la 15^ classificate, si giocherà al “Cavagna” di Busseto, dove i padroni di casa del Pallavicino (36), reduci dall’1-1 contro il Lentigione, ospiteranno la Meletolese (36); gli uomini di mister Pietranera hanno scavalcato nella classifica avulsa i reggiani per la posizione di vantaggio negli scontri diretti (all’andata i blues vinsero 0-2, al ritorno addirittura per 3-0). Come all’Axys, dunque, anche alla compagine parmense potrebbe bastare un pari dopo l’extra time per poter gioire. Già retrocesse Bibbiano (26) e Carignano (24).

Nel girone A di Promozione il big match dell’ultimo turno di campionato ha consegnato nelle mani del Carpaneto (73) lo scettro di campione, scippato proprio all’ultimo istante al Brescello (72), che era quasi pronto a stappare lo champagne.
In coda, invece, cade la Biancazzurra (32), sconfitta per tre reti a zero contro l’inarrestabile Gotico Garibaldina, e a causa della contemporanea vittoria della Castelnovese (39), che s’impone 0-3 in casa del Fontana Audax, retrocede in Prima Categoria – assieme a Valtarese (28) e Cadelbosco (10) –, condannata dalla regola dei punti. Nonostante le 19 marcature del bomber Piro, il team di Sorbolo è costretto a salutare la Promozione dopo soli due anni di militanza.
L’unico play out, dunque si giocherà tra il Royale Fiore (38) e la Medesanese (35): i bianco-blù, sconfitti all’ultima partita dal Soragna, non sono riusciti ad agganciare i piacentini al 14^ posto, che ora avranno il vantaggio di giocare il match in gara unica tra le mura di casa. Per rimanere in Promozione anche nella stagione 2015/2016, Terranova e compagni dovranno replicare la partita disputata al “Maniforti” dello scorso 11 gennaio, quando riuscirono ad annichilire i bianco-nero-viola con un perentorio 5-0.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Calcio Dilettanti