Connect with us

Calcio Dilettanti

Eccellenza: Fidentina, la tappa Rolo è decisiva per la salvezza. Colorno e Salso contro due modenesi

Eccellenza: Fidentina, la tappa Rolo è decisiva per la salvezza. Colorno e Salso contro due modenesi

Alla fine dei giochi, nel campionato di Eccellenza (girone A), mancano ancora sette turni: se per decretare la vittoria finale del Carpaneto, dopo una stagione da assoluta protagonista, si sta aspettando soltanto la conferma aritmetica, in zona retrocessione tutto è ancora da decidere. Nessuno, compreso il San Felice decimo classificato, può dormire sogni tranquilli: la parte calda della classifica quest’anno è più equilibrata che mai.

La ventottesima giornata stagionale potrebbe essere un momento di svolta per l’annata tribolata della Fidentina (30): il club borghigiano domani non solo avrà la possibilità di sfatare il tabù trasferta (sin qui appena tre pari in dieci match), ma in caso di vittoria potrà anche invischiare nella bagarre play out una diretta concorrente quale il Rolo (33). Entrambe le compagini stanno passando uno stato di forma positivo: i parmensi hanno infilato una mini serie di tre partite senza sconfitte (per un totale di 7 punti conquistati), mentre i reggiani sono addirittura imbattuti dal 4 dicembre scorso; tuttavia, la formazione allenata da Ferraboschi, che avrà il vantaggio di giocare sul campo amico, dovrà dare una accelerata al proprio percorso rallentato dai numerosi pareggi (quattro nelle ultime cinque, quindici in totale): il Rolo infatti è la squadra che pareggia di più di tutte. Il margine di vantaggio sul tredicesimo posto, che porta ai play out, potrebbe clamorosamente annullarsi se Ferretti e soci, ora che sembrano aver trovato un briciolo di continuità, riuscissero a ottenere la prima vittoria esterna del torneo. anche un pari comunque non sarebbe un risultato da scartare per la formazione ospite, rimanendo così al tredicesimo posto e sulla scia di Rolo e Salso. Tra i granata unica pedina indisponibile per Pietranera sarà Roberto Magro, ancora una volta squalificato dal giudice sportivo con un turno di stop.

Le altre due squadre del nostro territorio, presenti nel gruppo A, saranno impegnate in sfide casalinghe contro compagini della provincia di Modena. Copione molto simile a quello di domenica scorsa per il Colorno (26) che, dopo la bella affermazione contro la più quotata Casalgrandese, riceverà al “Comunale” la Sanmichelse Sassuolo (46), che, tagliata oramai fuori dalla corsa al secondo posto, vorrà provare a difendere l’onorevole terzo piazzamento e riscattarsi dal ko del precedente turno. Mattia Bernardi, tecnico dei gialloverdi, non potrà contare sul centrocampista Grillo, che dovrebbe rientrare soltanto settimana prossima, e deve risolvere le grane legate al fantasista Niccolò Galli (ancora acciaccato) e al capitano Michele Caraffini (problema al ginocchio): la presenza di entrambi rimarrà in dubbio sino all’ultimo. In porta dovrebbe tornare Mambriani, così come in attacco ci sono buone chance di rivedere dall’inizio il tandem formato da Sylla e Piro. Dall’altra parte, per l’équipe di San Michele dei Mucchietti potrebbe essere l’occasione di lanciare nella mischia qualche giovane di prospettiva che il tecnico Frigieri sta tenendo sotto attenta osservazione.

Il Salsomaggiore (32) potrebbe, invece, sfruttare lo scontro diretto tra Rolo e Fidentina per tornare a far punti, ma dovrà superare l’ostacolo chiamato Fiorano (44). La formazione biancorossa per provare a sorpassare proprio i cugini della Sanmichelese, avanti di due sole lunghezze, si presenterà al “Francani” con la voglia di centrare la dodicesima vittoria di un’annata condotta sinora oltre ogni più rosea aspettativa. Ma va detto che il Fiorano ha già centrato l’obiettivo primario del suo campionato, ovvero la salvezza, e al di là dello “sfizio” terzo posto non avrà particolari esigenze dettate dalla classifica. Perciò, le maggiori motivazioni del Salso, che invece rischia di essere risucchiato nelle sabbie mobili dei play out, potrebbero farla da padrona. La formazione di Simone Bertani – privo dei soliti Andrea Bonati e Tortora – vuole tornare a dettar legge nello stadio amico, dove in stagione ha perso solo tre gare, pareggiandone sei e vincendone quattro.

Per completare il nostro tour sui campi di Eccellenza ci trasferiamo al “Levoni” di Piacenza, dove il Gotico Garibaldina (21) padrone di casa si giocherà la residue speranze di sganciarsi dall’ultimo posto e salire sul treno play out nella delicata sfida contro il Luzzara (26). Testa-coda tra Carpineti (24) e Carpaneto (24), mentre la sfida tra le big Nibbiano & Valtidone (40) e Folgore Rubiera (55) sarà utile soltanto agli ospiti che di fatto possono blindare definitivamente il secondo posto.

Fischio d’inizio su tutti i campi alle 14.30. Lorenzo Fava

 

ECCELLENZA

(Nella foto, scattata da Marco Palmucci, l’esultanza dei giocatori della Fidentina nella partita contro l’Axys Zola del 27^ turno)

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti

Commenti Recenti

Altro in Calcio Dilettanti