Connect with us

Calcio Dilettanti

Eccellenza: Fidentina, missione secondo posto nello scontro di Salso. Derby della paura tra Fidenza e Pallavicino

Eccellenza: Fidentina, missione secondo posto nello scontro di Salso. Derby della paura tra Fidenza e Pallavicino

Nelle gare in programma domani pomeriggio (fischio d’inizio, come sempre, alle 14.30), valide per la ventesima giornata – la terza di ritorno – del girone A di Eccellenza, spiccano due derby del territorio parmense.

Il primo, che si disputerà al “Francani” di Salso, vedrà opporsi la Fidentina (39), che, dopo il comunque importante pareggio contro la prima della classe, il Castelvetro (44), di sette giorni fa, è scivolata al terzo gradino del podio, ai padroni di casa del Salsomaggiore (26), reduce dal ko contro la Bagnolese che sembra aver confermato un avvio non entusiasmante di 2016, dopo anche la sconfitta in finale regionale di Coppa contro il Progresso. Il team allenato da Voltolini, inoltre, vorrà prendersi, tra le mura amiche (dove sin qui sono stati collezionati cinque successi, quattro pareggi e una sola sconfitta), una rivincita sui cugini amaranto che il 13 settembre scorso, nella gara d’andata, non ebbero troppe difficoltà a chiudere la contesa sul 3-0.
Nelle fila dei termali mancherà il solo Mazzera per squalifica, dopo l’espulsione ricevuta domenica scorsa; per il resto, il tecnico avrà a sua disposizione l’intero effettivo. Mazza, allenatore ospite, in settimana ha potuto riabbracciare l’attaccante Pasaro, che si è allenato regolarmente col gruppo e che quindi prenderà parte al match.
Sarà tra i diciotto anche il neo acquisto della compagine di Fidenza, il centrocampista Giuseppe Franco (classe ’95), che aveva collezionato 24 presenze in Serie D con la maglia della Sambenedettese: Franco era già andato in panchina settimana scorsa contro il Castelvetro.

Al “Ballotta”, invece, il secondo derby di giornata metterà di fronte due squadre in lotta per lasciare i posti play out e, quindi, bisognose di punti che le conducano verso la salvezza diretta. Il Fidenza (16), al secondo match casalingo di seguito, andrà alla ricerca di un successo (che manca dal 6 dicembre), così da dare maggiore valore al pareggio strappato al Fiorano una settimana fa. Anch’esso reduce da un pareggio (seppure abbia lasciato diversi rimpianti per come sia arrivato), il Pallavicino (20) deve recuperare il terreno perduto nei confronti di Luzzara e Sanmichelese – le due squadre che occupano momentaneamente il dodicesimo posto –, attualmente distante quattro lunghezze. La formazione bussetana ha smaltito il traffico che si era creato in infermeria: mister Barbieri avrà, forse, problemi di abbondanza nel fare le convocazioni questa volta. Non si può dire altrettanto per i bianconeri (che hanno già una rosa corta e molto giovane), ai quali mancherà senz’altro il bomber Ivan Martini, fermato dal giudice sportivo per un turno. In attacco mister Macchetti darà spazio a Piras, probabilmente supportato da Bastoni.

Chiude il menù il Colorno (30), impegnato in trasferta sul campo sintetico del pericolante Fiorano (16). I gialloverdi hanno iniziato il 2016 nel migliore dei modi centrando un netto successo (per 4-1) contro il fanalino di coda Brescello (6): una partita che, a discapito del rotondo risultato finale, ha riservato qualche patema d’animo all’undici allenato da Piccinini, orfano per altro di Ottoni e Mattia Bovi. I parmensi ora andranno a caccia del secondo successo di fila per cercare di risalire la china e – perché no – riavvicinarsi al terzo posto di dominio della Fidentina. L’avversario di turno, il Fiorano, nonostante una classifica deficitaria, ha raccolto quattro pareggi nelle ultime cinque partita; ma il successo ormai è un lontano ricordo, dal momento che la truppa modenese on trova la via dei tre punti dal 15 novembre scorso.
I biancorossi in casa, nell’arco di questa prima metà di stagione, nelle gare casalinghe hanno ottenuto un rendimento inferiore rispetto a quelle giocate in trasferta: al “Sassi” il Fiorano ha vinto solo una volta, pareggiando quattro partite e perdendone altrettante.

(Nella foto scattata da Marco Palmucci il portiere del Salso Omar Daffe e l’attaccante della Fidentina Andrea Bedotti nel derby d’andata giocato al Ballotta)

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Calcio Dilettanti

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi