Connect with us

Eccellenza gir. A

Anteprima Eccellenza: è già Castelfranco-Colorno. Borgo allo scontro salvezza

Anteprima Eccellenza: è già Castelfranco-Colorno. Borgo allo scontro salvezza

Siamo di fronte al tanto atteso giro di boa della stagione 2019/2020. Il Colorno (36), campione d’inverno in carica del gruppo A di Eccellenza, riprenderà il proprio cammino così come lo aveva concluso: con un altro big match. Dopo la manita rifilata alla Piccardo nel diciassettesimo turno, nella prima gara del 2020 – che segna anche l’inizio del girone di ritorno – i ducali faranno visita alla Virtus Castelfranco (30) al “Ferrarini”. La compagine modenese, quarta classificata, deve ricucire il gap dalla capolista e dar continuità ai propri risultati, fattore fin qui un po’ latitante; l’attaccante Mbengue (2 reti con la maglia dei biancogialli), ora in forza al Castelfranco, e il mediano colornese Bandaogo saranno i grandi ex del pomeriggio. Forte del rientro in gruppo dei terzini Setti e Spagnoli, il gruppo gialloverde di mister Bernardi proverà a centrare l’obiettivo di allungare a 14 i turni di imbattibilità.

Domenica inedita per la Piccardo Traversetolo (30) che vedrà debuttare sulla propria panchina mister Patrick Fava: promosso dalla Juniores regionale, ma già profondo conoscitore dell’Eccellenza (dopo la salvezza col Fiorano), il giovane tecnico esordirà al “Tesauri” contro un’Agazzanese (21) già scesa in campo in questo 2020. I piacentini assai sterili in trasferta – dove sin qui hanno ottenuto appena 6 punti in 9 gare – vogliono voltare pagina dopo la coppola subita per mano del Felino; stesso discorso per il team giallonero che domani pomeriggio sarà, per altro, privo degli squalificati D’Alessandro, Traorè (per lui sono due i turni di stop) e Hoxha.

Dopo aver inaugurato col botto il nuovo anno, il Felino (17) vuole trovare un altro successo che darebbe una svolta importante ad una classifica ancora precaria. I rossoblù, di nuovo protagonisti sul campo amico, questa volta apriranno le porte al Castelvetro (12), che proprio nello scorso turno è riuscito ad abbandonare l’ultimo posto in graduatoria per la prima volta in stagione. Mister Osio (ancora fuori dal campo per la squalifica che avrà termine mercoledì 15) probabilmente si affiderà allo zoccolo duro che ha schiacciato la sopracitata Agazzanese, ma dovrà fare i conti con la defezione del terzino sinistro Ferrari, anch’egli appiedato dal giudice sportivo: per la sostituzione si candidano i rientranti Pasini e Digiuseppe.

Infine, è in programma una sfida salvezza anche per il Borgo San Donnino (18) che aprirà il suo 2020 in trasferta, dove nelle prima parte di campionato aveva ottenuto un buon rendimento (11 punti in 9 gare). Mister Scalise e i suoi ragazzi andranno nella tana della Folgore Rubiera San Fao (15) che, come i borghigiani, ha cambiato pelle in sede di calciomercato invernale, anche se ha perso parecchi pezzi pregiati. Uno dei nuovi arrivi dei reggiani è stato il difensore Bertoli, prelevato proprio dalla compagine biancoblù di Fidenza, la quale domani non potrà contare sugli infortunati Mayingi e Moscatiello.

Le partite inizieranno tutte alle 14.30, canonico orario della fascia invernale del campionato.

 

(In copertina, l’esultanza del Colorno dopo uno dei gol segnati nel derby con la Piccardo – ©Foto SportParma)

 

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Eccellenza gir. A

© RIPRODUZIONE RISERVATA