Entra in contatto:

Eccellenza+ 2021

Il Borgo si Diverte! Giornata no per Salso e Colorno

Il Borgo si Diverte! Giornata no per Salso e Colorno

2 giugno 2021: la data che segna la storia (breve, ma già ricca di successi) del Borgo San Donnino, da oggi ufficialmente in Serie D per la prima volta.

L’anomalo campionato di Eccellenza+, dopo 9 turni, ha il suo padrone: è il team allenato da mister Baratta a laurearsi campione, grazie all’en plein conseguito e allo 0-4 ottenuto in casa del Castenaso (clicca qui). A segno Soregaroli (6′), Jakimovski (16′) e Franchi con una doppietta (28′ e 86′). Sarà dunque inutile la sfida di domenica contro i rivali della Piccardo Traversetolo tra le mura amiche del “Ballotta”, che fungeranno soltanto da cornice alla feste celebrativa della compagine di Fidenza che il prossimo anno parteciperà al massimo campionato dilettantistico.

Borgo matematicamente primo (e in Serie D) e Piccardo seconda, mentre al terzo posto s’instaura momentaneamente la Cittadella Vis Modena (che batte 2-0 la Savignanese) in virtù del Colorno che perde in trasferta con lo stesso risultato contro il Real Formigine. Al “Pincelli” i gialloverdi, scesi in campo con 9/11 della squadra che aveva strapazzato la Del Duca pochi giorni fa, disputano una prestazione opaca, senza mai dare l’impressione di poter andare a vincere contro i modenesi che, nel giro di dieci minuti, tra 19′ e 29, la chiudono con le reti di Bahi (iniziativa personale dalla fascia destra) e Habib (girata al volo di destro su corner). I ragazzi di mister Bernardi restano a quota 15 punti e si giocheranno domenica, sul campo centrale “Comunale” di Colorno, la sfida valevole per la terza piazza d’onore proprio contro la Cittadella Vis Modena.

Arriva un ko anche per il Salsomaggiore, impegnato nella lontana trasferta in casa della Del Duca Grama. I termali escono sconfitti per 2 reti a 0 e rimandano ancora l’appuntamento con la prima vittoria. I ragazzi di mister Bertani soffrono l’avvio grintoso dei romagnoli che già al 6′ riescono a sbloccare la partita grazie al sigillo di Mancini, abile a freddare Bonati. Nella ripresa la Del Duca controlla il match senza particolari patemi e raddoppia su rigore al 53′ con Zoffoli. Il Salso chiuderà l’incontro addirittura in 9 uomini per le espulsioni dei difensori Compaore e Pappalardo, e il portiere Bonati sarà costretto agli straordinari per tenere a galla i suoi (prima di lasciare spazio al debutto finale del giovane Oliva). Una giornata davvero storta per il gruppo termale.

 

(Nelle foto di Renzo Bellini, i festeggiamenti del Borgo San Donnino per la promozione in Serie D)

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Eccellenza+ 2021