Connect with us

Eccellenza gir. A

Eccellenza: in attesa della ripartenza, s’infiamma il mercato

Eccellenza: in attesa della ripartenza, s’infiamma il mercato

Sappiamo che saranno 4 le squadre di Parma a partecipare al nuovo campionato di Eccellenza, ma la strada che porta al ritorno in campo è ancora lunga. Sono ancora tante le delucidazioni che devono essere fornite (non solo sul fronte economico-sanitario, ma anche in merito all’applicazione del nuovo format e alla ripresa degli allenamenti collettivi, al momento vietati). Ma la voglia di ripartenza si respira e le 11 società emiliano-romagnole stanno già pensando a come rinforzarsi sul mercato.

La sessione di trattative è stata estesa fino all’ultimo giorno di marzo e in provincia di Parma si è già registrato qualche cambio di casacca. Dopo il divorzio da Antonio Spanu, il Borgo San Donnino è alla ricerca di un portiere titolare e, dettaglio non da poco, giovane: il profilo che piace è quello di Andrea Ghezzi (classe 2001), ora al Fiorenzuola in D dopo le esperienze al Piacenza (Berretti) e al Nibbiano&Valtidone (Eccellenza). Intanto, sono entrati a far parte della squadra di mister Baratta il difensore Marco Fogliazza (’91), che lascia il Nibbiano dopo che questa ha deciso di non ripartire, e il bomber Luca Franchi (’86), proveniente dalla Bobbiese ma in passato già a Fidenza con la maglia dei cugini azzurro-granata. La spesa piacentina del Borgo non si fermerà qui: nel mirino ci sono pure l’attaccante Alessandro Minasola (’96) dell’Agazzanese e il centrocampista Dario Mastrototaro (’93) del già citato Nibbiano; attualmente in standby, invece, l’operazione che porterebbe al ritorno di Mattia Burgazzoli (’93).

Il Colorno riaccoglie lo storico capitano Michele Caraffini (’88). Oggi è stato trovato l’accordo per il difensore che, dopo una decennale militanza, nell’estate 2019 aveva salutato per scendere in Promozione al Tonnotto San Secondo. Caraffini, dunque, tornerà a vestire quella maglia già indossata per 351 partite (con 35 reti all’attivo). Inoltre, negli scorsi giorni, il club gialloverde aveva chiuso con l’Arcetana la trattativa per il passaggio in prestito fino al termine della stagione di Eugenio Predrelli (’94): «Il Colorno mi ha offerto un’opportunità che non potevo rifiutare – ha detto l’attaccante reggiano, autore di 24 reti in due anni in casacca biancoverde – e adesso non vedo l’ora di iniziare questa nuova esperienza all’interno di un ambiente prestigioso e gratificante come quello parmense».

In casa Piccardo Traversetolo va segnalato il tesseramento dell’attaccante Mattia Ridolfi (’89); l’ex Nibbiano&Valtidone, trasferitosi ora in giallonero per proseguire la stagione nel nuovo format, andrà a sostituire Aiman Napoli, che negli scorsi mesi era tornato in Serie D con la maglia del Prato. La società del presidente Scrinzi non opererà alcuna rivoluzione in questa finestra di mercato, dopo i tanti movimenti della scorsa estate: piuttosto, potrebbe regalarsi la classica ciliegina sulla torta. La suggestione è rappresentata da quel Niccolò Galli (’89), in forza al Tonnotto San Secondo, già corteggiato due anni fa al momento dell’addio con il Colorno.

(In copertina, il difensore Michele Caraffini con la maglia del Tonnotto San Secondo nella stagione 2019/2020 – ©Foto SportParma)

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma

Commenti Recenti

Altro in Eccellenza gir. A