Entra in contatto:

Felino – Modenese 1-2, gli highlights e le interviste

Eccellenza gir. A

Felino – Modenese 1-2, gli highlights e le interviste

Terza sconfitta consecutiva per il Felino che perde tra le mura amiche del “Bonfanti” contro la Modenese, sul doppio vantaggio già termine dei primi 45′. Non pervenuti per un tempo, i rossoblù si svegliano nella ripresa, ma senza riuscire a ribaltare la situazione.

I primi presupposti da gol li crea la Modenese al 12′: corner di Pilia per la testa di Caracci che vince il contrasto con Traore, ma senza superare Terzi. Lo 0-0 si schioderà 120” più tardi, grazie a un episodio da moviola: un presunto contatto in area rossoblù tra Pasini e Serroukh induce l’arbitro Coradi a indicare il dischetto e a decretare il rigore. Dagli undici metri Falanelli porta in vantaggio al 15′ la Modenese con un piatto destro che non dà scampo a Terzi.

Il Felino fatica a produrre gioco e si espone alle ripartenze della squadra di mister Fontana come al 28′ quando la palla arriva, sulla destra, a Capasso che, in presunta posizione di fuorigioco, calcia da dentro l’area strozzando troppo la conclusione. Nel primo tempo negativo dell’undici di mister Abbati non ci sono segnali di miglioramento e, anzi, al 39′ la Modenese trova il raddoppio: errato disimpegno difensivo dei parmensi con Pasini che controlla male un difficile pallone, Capasso glielo sradica e serve sulla destra Falanelli che in diagonale supera Terzi. La reazione del Felino arriva soltanto al 44′ con una punizione dai 20 metri calciata in porta da Gelmini: il suo sinistro gira bene, ma Nicolosi in tuffo storna in angolo.
Prima dell’intervallo, in pieno extra time, la squadra di mister Fontana reclama un altro calcio di rigore: Di Cosmo si addormenta e permette a Serroukh di recuperare e proteggere palla in area rossoblù, prima dell’entrata fallosa di Traore, non vista dall’arbitro Coradi che, comunque, ammonirà pochi secondi dopo il difensore di origini guineane per proteste.

Il copione della partita non cambia nemmeno a inizio ripresa. Al 5′ Falanelli pesca alla perfezione Serroukh che anticipa con un tocco sotto l’uscita del portiere Terzi: pallone alto di un’unghia sulla traversa. Da una palla inattiva, però, la formazione di casa riesce a sorpresa a riaprire la partita: corner dalla destra battuto da Lieggi che diventa un assist al bacio per la deviazione volante di Iaquinta, che trafigge Nicolosi. Al 16′ Pasini commette un altro fallo all’interno dei propri 16 metri, stavolta su Alicchi: dal dischetto va di nuovo Falanelli per la tripletta, negata dalla parata di Terzi che tiene a galla i suoi. L’episodio scuote il Felino che al 18′ sfiora il pari: tiro di Iaquinta da fuori, Nicolosi respinge con affanno, ribattuta di Sarr che si stampa sulla traversa, ma c’era fuorigioco.
Il Felino preme sull’acceleratore alla ricerca del 2-2: al 20′ Curci muove palla da destra verso sinistra per l’accorrente Di Giuseppe che costringe alla respinta di piede il portiere modenese. La partita sale d’intensità e le occasioni fioccano da una parte e dall’altra. Al 23′ è di nuovo la Modenese a sfiorare il gol: coast to coast di Serroukh che resiste alla marcatura stretta, ma davanti a Terzi si fa ipnotizzare dal numero uno felinese, bravissimo in uscita.
La Modenese troverebbe, poi, il gol al 26′ ancora con Falanelli, imperioso nello stacco di testa sulla punizione di Alicchi: ma arbitro e guardalinee ravvisano una posizione di offside e annullano i festeggiamenti. Sessanta secondi dopo, chance per il neontrato Ouattara, murato in qualche modo dall’uscita di Terzi, poi Traore s’immola sul tentativo del solito Falanelli. Al 29′ altra clamorosa palla gol per gli ospiti, che vanno vicinissimi al tris: Falanelli imbuca sulla sinistra Pilia che mette un invitante pallone rasoterra dalla parte opposta per Serroukh che, ancora una volta, perde il duello con il “muro” rappresentato da Terzi. Al 39′ tocca al Felino andare vicino al gol: corner a rientrare dalla destra di Tinterri, Curci incorna di testa e Nicolosi deve fare gli straordinari per togliere la palla dal palo. Prima del triplice fischio, la squadra di Abbati ha un’altra occasione al minuto 44, sempre con un colpo di testa di Curci su cross di Mbengue: ma la palla sfila sul fondo. E sfuma così la possibilità di evitare il ko.


FELINO – MODENESE 1-2
Reti: pt 15′ rig. Falanelli (M), 39′ Falanelli (M); st 8′ Iaquinta (F)

FELINO: Terzi, Pasini (34′ st Tofani), Di Giuseppe (24′ st Tinterri), Gelmini, Traore (38′ st Lattuca), Di Cosmo, Lieggi (29′ st Mbengue), Riccardi (31′ st Adofo), Curci, Sarr, Iaquinta.
A disposizione: Bumbac, Lattuca, Stopelli, Palma, Vecchi. All. Abbati.
MODENESE: Nicolosi, Lo Bello, Posponi, Alicchi, Caracci, Laino, Pilia (46′ st Annovi), Tardini, Serroukh (42′ st Riva), Falanelli (44′ st Trotta), Capasso (26′ st Ouattara).
A disposizione: Iattoni, Altilia, Andolina, Malverti, Saetti Baraldi. All. Fontana.
Arbitro: sig. Coradi di Brescia.
Assistenti: sig. Palma e sig. Bombonato di Reggio Emilia.
Note: campo “Bonfanti” di Felino; spettatori circa 120. Al 17′ st Terzi (F) para un calcio di rigore a Falanelli (M). Ammoniti: al 37′ pt Di Cosmo (F), al 40′ pt Di Giuseppe (F), all’11’ st Posponi (M), al 21′ st Lo Bello (M) per gioco falloso, al 47′ pt Traore (F) per proteste. Corner: 6-5 (3-3). Recupero: 2′ pt, 4′ st.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Eccellenza gir. A