© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Eccellenza gir. A

Focus Eccellenza: altro tris del Colorno. Al Borgo non basta Guazzo

Focus Eccellenza: altro tris del Colorno. Al Borgo non basta Guazzo

È una giornata di festa solo per il Colorno, unica parmense con i tre punti in tasca dopo la settima giornata. I gialloverdi espugnano il campo di Castelvetro, in casa dell’ultima squadra del girone A di Eccellenza. Dopo un primo tempo in cui i ragazzi di mister Bernardi hanno ricamato un po’ troppo senza mai andare al punto, un po’ a sorpresa sono stati i modenesi a passare avanti (47′) col gol di Gargano che, paradossalmente, ha dato uno schiaffo ai ducali che, poco dopo, si sono scatenati. Nel giro di breve, infatti, Fall (68′) ha segnato la rete dell’1-1, la seconda in tre presenze in campionato. L’1-2 è stato firmato da Raggi (76′), anche finito nuovamente sul tabellino dei marcatori dopo il gol all’Agazzanese; infine, il nuovo entrato Bandaogo (79′) ha messo la firma con un bel gol dai 25 metri che ha fissato il punteggio sull’1-3, regalando così il decimo punto al Colorno. Per gli uomini di Bernardi terzo successo di fila e seconda vittoria con tre gol all’attivo. Nota di merito per il difensore Spagnoli, autore di una prova monumentale.

Perdono, invece, tutte le altre tre parmensi. Il Felino cade in casa contro la Folgore Rubiera che (come vedrete negli highlights di SportParma) s’impone di misura, grazie al rigore di Greco al 33′. Felino abulico in avanti e, per di più, senza i fratelli Martinez, esclusi dai convocati per scelta tecnica; continua la maledizione del “Bonfanti” per i rossoblù che in casa non hanno ancora né segnato né fatto punti.
Va ko in trasferta la Piccardo Traversetolo, superata per 2-0 dalla Bagnolese in uno scontro diretto per le zone nobili della classifica. I gialloneri di mister Melli – privati degli infortunati Delporto e Caputo – non pungono la squadra rossoblù e capitolano a cavallo dei due tempi, tra 40′ e 47′, per effetto dei due gol siglati da bomber Formato, servito in entrambe le occasioni dall’ex Pallavicino e Fidentina Viani. Una sconfitta che fa rimanere la squadra traversetolese a quota 9 punti, a -8 dal Nibbiano&Valtidone capolista che oggi si è sbarazzato per 4 reti ad 1 del Borgo San Donnino. Il risultato del “Ballotta” è stato giusto, ma forse un po’ troppo eccessivo per la squadra di Rastelli, entrata in campo con un buon piglio, tanto che dopo 43″ di gioco il rientrante Guazzo ha portato in vantaggio i biancoblù. Poi Lorenzini ha avuto sulla sua testa la palla del possibile raddoppio, negata da una prodezza del portiere piacentino Lupescu, che ha salvato la porta e ha permesso ai compagni il contropiede finalizzato al meglio da Spadafora (21′) su cross rasoterra di Valim. Prima della fine del primo tempo il team della val Tidone ha preso il largo con i gol di Corbelli (35′) e Ridolfi (44′). Nella ripresa la cinica squadra di mister Mantelli ha calato il poker con Bernzzani a tempo scaduto (95′). Assieme all’Agazzanese, il Borgo occupa il penultimo posto con la seconda peggior difesa del campionato (14 gol subiti): i blues hanno sempre preso gol in tutti i match fin qui disputati. Per mister Rastelli la prossima sfida, il derby in casa del Colorno, potrebbe essere la gara della verità.

 

(In copertina, i marcatori Fall, Raggi e Bandaogo dopo Castelvetro-Colorno 1-3)

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Eccellenza gir. A