Connect with us

Eccellenza gir. A

Focus Eccellenza: Piccardo e Colorno in rimonta. Felino irriconoscibile

Focus Eccellenza: Piccardo e Colorno in rimonta. Felino irriconoscibile

Pomeriggio dai sapori contrastanti per le parmensi di Eccellenza. L’unica a vincere è la Piccardo Traversetolo, che torna al successo dopo quasi tre mesi di digiuno. A Fiorano i gialloneri vincono in rimonta per 1-2 soltanto nei minuti finali. L’avvio della squadra di Dall’Asta è promettente: a metà primo tempo i traversetolesi hanno una clamorosa triplice occasioni, ma Bonora coglie la traversa e sulle successive due respinte il portiere Vlas compie altrettanti miracoli sui tiri di Santurro e Mezgour. I modenesi rispondono con un paio di buone palle gol, contenute dal portiere Reggiani che però deve capitolare al 42′ sul bolide di Baldoni che la mette all’incrocio. Nella ripresa la Piccardo fatica a creare gioco, così come capitato nelle ultime settimane, e sembra profilarsi l’ennesima domenica amara. Ma al 38′ Bovi segna l’1-1 con un magistrale calcio di punizione e al 42′ è ancor lui a segnare, questa volta direttamente da calcio d’angolo, una rete tanto casuale quanto importante. Boccata d’ossigeno per i traversetolesi che toccano quota 40 punti.

Giornata di rimonta anche per il Colorno che paga, inizialmente, a caro prezzo alcune assenze di rilievo (out Alessandrini, Pessagno e Riccardi e con Mazzera e Delporto in panchina a onor di firma) e un miglior approccio alla gara del Nibbiano&Valtidone che al 18′ sblocca lo 0-0 con la ribattuta ravvicinata da Dioh che raccoglie una punizione di Davini; i ragazzi di mister Bernardi s’affidano a Lari per la pronta risposta, ma vedono infrangersi un suo tiro da punizioni sulla traversa. L’undici di Mantelli, poi, raddoppia grazie all’incornata di Di Placido, al minuto 35, su assist di Aspas. Poco dopo, il baby Carlucci (38′) accorcia le distanze dopo aver intercettato un tiro di Mbengue, a sua volta servito da un travolgente Terragin. La ripresa è un monologo assoluto dei gialloverdi che mettono sotto i piacentini e giungono al pari a 14′ dalla fine quando una slendida punizione di Lari s’insacca in fondo al sacco. Nel recupero il Nibbiano per poco non si fa autogol: e la sconfitta, su un insidioso tiro-cross dii Mbengue deviato da un difensore, viene evitata soltanto dal (provvidenziale) palo della porta di Lupescu.

Vi potete riguardare il match Colorno-Nibbiano negli highlights di SportParma; così come sarà possibile osservare, nei nostri filmati, la sconfitta casalinga del Felino, andato nettamente al tappeto contro un Formigine/Rosselli Mutina risorto da uno stato di crisi perenne. Irriconoscibile la prova della squadra di mister Giordani che non è mai stata in partita ed ha accusato il doppio colpo firmato Sarnelli: il numero 10 modenese, prima (21′), ha trovato il vantaggio con una bella girata volante e, poi (30′), ha chiuso i conti con un tiro in corsa che ha spedito pallone all’incrocio dei pali, emulando così le gesta di Cristiano Ronaldo in Champions. Giornata negativa per i rossoblù, rimasti pure in dieci uomini per il rosso diretto a Ema Martinez a inizio ripresa.

Domenica sfortunata per il Pallavicino che domina la Cittadella VSP nell’incontro del “Cavagna”, ma esce sconfitto di misura. I blues, alla ricerca di una vittoria cruciale per la permanenza in categoria, mettono sotto per tutto il primo tempo il team modenese e si fanno pericolosi specialmente con Viani che colpisce un palo pieno. Poi, nella ripresa, gli ospiti rimangono in inferiorità dopo un quarto d’ora per l’espulsione di Guicciardi; l’episodio, però, dà forza alla Cittadella che segna in contropiede con Leonardi che approfitta di un Pallavicino sbilanciato in avanti. Nel finale bussetani all’arrembaggio con Camara che coglie un altro legno. I tre punti mettono al sicuro la “Citta”, mentre per il Pallavicino la zona playout (ad oggi se ne disputerebbe uno solo) si allontana di 5 punti, complici anche i sussulti di Rosselli e Campagnola.

Infine, resta critica anche la posizione del Salsomaggiore, fanalino di coda con 1 punto in meno della squadra di Busseto. I ragazzi allenati da coach Barbarini hanno perso – come era facile preventivare – per 4-0 contro il rullo compressore Correggese, sempre più prima (a +20 sull’Agazzanese). Incontro senza storie e indirizzato nel primo tempo in favore dei raggiani da Corbelli (24′) e chiuso nella ripresa dalla doppietta di 57′ Carrasco (57′ e 80′) e dal rigore di Valim (87′).

 

(In copertina una foto del match Fiorano-Piccardo Traversetolo 1-2 – Foto dal sito del Fiorano)

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Eccellenza gir. A

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi