Connect with us

Eccellenza gir. A

Focus Eccellenza: rammarico Piccardo, festa Colorno, disarmo Felino

Focus Eccellenza: rammarico Piccardo, festa Colorno, disarmo Felino

L’allarme Coronavirus arriva anche sui campi dilettantistici dell’Emilia: Nibbiano-Borgo San Donnino e Castelfranco-Agazzanese erano state rinviate d’ufficio. La buona notizia arriva da Colorno, con la squadra gialloverde che guarisce dalla sindrome di pareggite grazie alla vittoria ritrovata (dopo 6 “X” di fila) contro il Castelvetro. Gli uomini di Bernardi dominano in lungo e in largo e infatti la sbloccano dopo 14′: tiro di Milos Malivojevic ribattuto dal portiere e tap in di Bandaogo vincente. Al 21′ arriva immediato il 2-0 con una serpentina di Traore che serve l’assist vincente per Serroukh, all’ottava segnatura in campionato. La prima frazione si chiude anche con un palo pieno colpito da Traore. La reazione del team modenese arriva nel secondo tempo, quando Mosca impegna su punizione Giaroli. Ma il 3-0 è nell’aria e viene confezionato dal solito Traore che scavalca il portiere con un pallonetto, ma la marcatura viene “rubata” da Terranova con il tocco vincente sulla riga di porta.

Domenica amara per la Piccardo Traversetolo che, senza gli indisponibili dell’ultim’ora Rieti e Candio, perde al “Tesauri” con la Bagnolese nel match clou della ventiquattresima giornata. In una gara contratta e dai ritmi bassi, i gialloneri si fanno preferire per la mole di gioco costruita. Dopo una mezz’ora di sbadigli, il vero eroe diventa il portiere ospite Auregli che sfodera due interventi da fuoriclasse su Hoxha nel giro di pochi minuti (34′ e 45′). L’inizio di ripresa sembra promettere bene per i ragazzi di mister Fava che godono della superiorità numerica quando, dal 6′, la Bagnolese rimane in dieci per il secondo giallo sventolato a Zampino (caduto in area e punito per simulazione). Al 22′ Hoxha si fa pericoloso con un diagonale, a lato di poco. Pochi istanti dopo la Bagnolese trova un rigore, per un ingenuo fallo di D’Alessandro, che Formato trasforma. Il raddoppio arriva al 37′ con Formato che scatta in contropiede, elude Bergamaschi e Santurro e infila Vlas con un diagonale rasoterra. Animi incandescenti nel finale, ma al triplice fischio ad esultare è solo la capolista che aumenta a 11 i punti di distacco dall’armata giallonera, al secondo ko consecutivo.

Passo falso disarmante del Felino sul campo dell’inguaiata Folgore Rubiera. I reggiani, a secco di successi proprio dal match d’andata, vincono per 2 reti a 1 e complicano non poco i piani salvezza dei parmensi, oggi deludenti sotto ogni aspetto. Dopo lo 0-0 del primo tempo, i ragazzi di mister Ivano Rossi vanno sotto a inizio ripresa: l’arbitro, che non aveva fischiato, fa battere due volte una punizione laterale del team reggiano e sul secondo tentativo Bertoli raccoglie una sponda di testa e mette in fondo al sacco.Poi, Notari a 6′ dalla fine trova il gol del raddoppio in modo beffardo e chiude i conti. In pieno extra time arriva la marcatura di Ferrari per i felinesi che ora hanno un solo puto di margine sul penultimo posto occupato proprio dai rubieresi.

 

(In copertina, un momento di Colorno-Castelvetro 3-0)

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Eccellenza gir. A

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi