Connect with us

Eccellenza gir. A

Focus Eccellenza: Savi salva la Piccardo. Pareggite Colorno, scivolone Felino

Focus Eccellenza: Savi salva la Piccardo. Pareggite Colorno, scivolone Felino

Prosegue il “ciapanò” in vetta alla classifica di Eccellenza: la ventesima sorride solo alla Bagnolese che sbanca per 2 reti a 0 il campo del Bibbiano e s’instaura al comando del girone A, scavalcando così in un colpo solo il Nibbiano e, soprattutto, il Colorno, costretto in casa dal Rolo all’ennesimo pareggio. Terza “X” di fila per i gialloverdi che, sul campo sintetico di casa passano in vantaggio al 27′ grazie a una bella combinazione Raggi-Malivojevic concretizzata al meglio dall’ex Folgore Rubiera. Il vantaggio è durato fino al 77′ quando Odoro con un tiro deviato ha fissato un 1-1 piuttosto giusto per la compagine reggiana che, nonostante l’inferiorità per il rosso diretto a Spezzani, non ha demeritato il punto. I ducali allungano quantomeno a 16 i turni di imbattibilità.

Non vince nemmeno la Piccardo Traversetolo: al “Tesauri” il derby con il Borgo San Donnino si conclude con un pareggio maturato proprio all’ultimo respiro. Il match è spettacolare, con occasioni da una parte e dall’altra: la più clamorosa al 35′ capita a Hoxha che centra in pieno il palo. Il San Donnino termina il primo tempo in dieci uomini per il doppio giallo sventolato in faccia a Scaffardi, ma inizia la ripresa alla grande e dopo 12′ D’Urso sfrutta uno svarione difensivo per portare in vantaggio la compagine allenata da mister Scalise. Alla mezz’ora resta in dieci pure la Piccardo (doppio giallo anche per Bottioni) e al 38′ rischia il tracollo quando il nuovo entrato Leo Martinez, da ottima posizione, cestina l’assist di Saia spedendo incredibilmente fuori il pallone a porta vuota. La Piccardo rimane in nove (entrata killer di Traorè su Salomone), ma all’ultimo secondo acciuffa il pari grazie al sinistro al fulmicotone di Pippo Savi che fa 1-1. Patrick Fava, 7 punti in 3 gare, conferma la sua imbattibilità da mister dei traversetolesi.

Perde ancora in casa il Felino che, dopo il Castelvetro, rivitalizza anche il Fiorano. L’effetto del cambio in panchina non sembra essere già svanito, ma oggi la squadra modenese è parsa più tonica e, dopo un buon primo tempo con un rigore fallito da Fanti (bravo Oppici a respingere), ha legittimato il vantaggio nella ripresa. Al 3′ la sblocca un eurogol di Altariva, al 31′ la chiude Silipo che ringrazia la coppia Ferrari-Oppici per la frittatona. Poco dopo Trezza accorcia le distanza, ma non serve a nulla.

 

(In copertina, un’azione di Felino-Fiorano 1-2  – ©Foto SportParma)

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Eccellenza gir. A

© RIPRODUZIONE RISERVATA