Entra in contatto:

Eccellenza gir. A

Il toto-formazione di Colorno, Felino, Fidentina, Piccardo e Salso

Il toto-formazione di Colorno, Felino, Fidentina, Piccardo e Salso

Questo weekend tornano, finalmente, in campo le squadre dilettantistiche e, in particolare, nel massimo campionato regionale, quello di Eccellenza, c’è tanta curiosità di vedere all’opera le squadre.

Nei mesi primaverili c’era stato solo un assaggio di calcio giocato, con il torneo di Eccellenza+ a undici squadre (tra Emilia e Romagna) vinto dal Borgo San Donnino. Ora, al contrario, si rivedranno sui rettangoli verdi tutte e quindici le società che compongono il girone A, quello in cui sono inserite le parmensi Colorno, Felino, Fidentina, Piccardo Traversetolo e Salsomaggiore.

Alla luce dei movimenti estivi di un mercato aperto, comunque, fino al 5 novembre (clicca qui per consultare il tabellone), vediamo nel dettaglio come dovrebbero schierarsi le compagini del nostro territorio, con le rose aggiornare al 9 di settembre. Il toto-formazione di SportParma è partito.


Legenda formazioni:
IN MAIUSCOLO i nuovi acquisti dell’ultima sessione di mercato.


COLORNO

IL MODULO: Mattia Bernardi non abbandonerà il collaudato 4-3-3, ormai suo marchio di fabbrica.

I GIOCATORI CHIAVE: Il reintegro di Traorè, dopo un iniziale periodo di gelo con la società, oltre alla conferma di Malivojevic, aggiunge ancor più soluzioni a un reparto offensivo già ricco di qualità e in cui sarà difficile conquistarsi una maglia. Capitan Arati resterà il faro del centrocampo, così come dietro saranno punti fermi il jolly Setti e il classe 2002 Rizzi (che giocherà arretrato da terzino sinistro).

I BALLOTTAGGI: Così tante le soluzioni che si potrebbe aprire un ballottaggio per ogni ruolo. In particolare, sulla fascia destra di difesa è più che mai aperta la concorrenza tra i classe 2000 Crescenzi e Callegari (più spesso adoperato da centrale) e Calliku (’02); Davighi può dare il cambio a Diaw. Leo Martinez è stato provato per tutta estate come mezz’ala e, al momento, parte in vantaggio rispetto a Bandaogo e soci. In attacco possibile ogni soluzione, con Carlucci pronto a insidiare la titolarità di Valim.

LA ROSA 

PORTIERI: Lorenzo Binaschi (’02), Michele Giaroli (’01), Thomas Peretto (’04).
DIFENSORI: Lorenzo Callegari (’00), Samuele Crescenzi (’00), Federico Davighi (’96), Boubacar Diaw (’99), Riccardo Setti (’98), Jacopo Spagnoli (’98), Federico Toma (’03), Giuseppe Zaccariello (’02).
CENTROCAMPISTI: Matteo Arati (’90), Abdoul Bandaogo (’91), Fabian Calliku (’02), Tommaso Cavazzini (’03), Milos Malivojevic (’93), Enrico Morrone (’03), Gianmarco Rizzi(’02), Matteo Vincenzi (’96), Francesco Vona (’02).
ATTACCANTI: Matteo Carlucci (’01), Andrea Cremona (’02), Andrea Ghirardi (’96), Gonzalo Martinez (’96), Leandro Martinez (’89), Mamadou Traorè (’99), Joel Valim de Araujo (’87).

 


FELINO

IL MODULO: Per Massimo Abbati la difesa a 4 è un dogma. Da centrocampo in su due linee da tre uomini ciascuna per disegnare il 4-3-3. Non è, però, da escludere l’idea di un passaggio a un sistema di gioco che preveda due punte in area di rigore avversaria.

I GIOCATORI CHIAVE: I rossoblù hanno cambiato parecchio rispetto alla scorsa stagione. Pertanto, i nuovi innesti dovranno non solo esser pronti all’uso già da subito, ma diventare anche pedine imprescindibili in campo e fuori: è il caso, su tutti, del portiere Terzi e dell’attaccante Mbengue. Crescenzi senatore di una squadra giovanissima.

I BALLOTTAGGI: La duttilità di Mayingi lo porterà ad essere utilizzato sugli esterni di difesa, ma anche al centro. In quest’ultimo caso non ci sarebbe spazio per Adofo, che resta comunque una valida alternativa. A centrocampo, dove potrebbero essere piazzati due dei tre under, lasciamo in panchina (momentaneamente) il nuovo acquisto Sarr. Per l’attacco si candida anche la punta Sechi (’02), il cui inserimento prevederebbe lo spostamento di Mbengue a sinistra in luogo di Curci, arrivato dalla Puglia al pari dell’ala destra Lieggi.

LA ROSA 

PORTIERI: Andrei Bumbac (’03), Federico Mezzadri (’02), Matteo Tassi (’04), Alessandro Terzi (’98).
DIFENSORI: Alessio Di Cosmo (’99), Alessandro Di Giuseppe (’99), Christian Hoxha (’01), Grace Mayingi Tomo (’00), Riccardo Pasini (’00), Jacopo Pelosi (’03), Davide Tinterri (’98), Lorenzo Tofani (’00).
CENTROCAMPISTI: Godfred Adofo (’93), Cristian Crescenzi (’98), Riccardo Gelmini (’02), Alessandro Lattuca (‘02), Alexandro Maria Palma (’01), Thomas Peta (’02), Manuel Pietranera (’03), Mattia Riccardi (’01), Ousmane Sarr (’99), Filippo Tosi (’02).
ATTACCANTI: Alessandro Curci (’96), Giuseppe Iaquinta (’02), Alex Lieggi (’99), Abdou Magib Mbengue (’98), Sebastiano Sechi (‘02), Simone Stopelli (’02).

 


FIDENTINA

IL MODULO: Francesco Montanini, da anni, schiera la sua Fidentina con il 3-4-1-2. E dubitiamo davvero che possa cambiare idea.

I GIOCATORI CHIAVE: Rieti e l’ex professionista Visconti (che, però, dovrebbe essere impiegato sull’out mancino) sono gli indiscutibili leader difensivi, per carisma e tasso tecnico. A centrocampo cuore, muscoli e cervello di capitan Petrelli sono imprescindibili. Le sorti dell’attacco dipenderanno molto (se non del tutto) dalle giocate di Scappi, l’uomo in più dei granata. E poi c’è un certo Pasaro…

I BALLOTTAGGI: I tre under da schierare sono stati battezzati in ruoli specifici: il 2001 Leporati in difesa, il 2000 Bottazzi a centrocampo, e il 2002 El Hani sull’esterno di destra. A contendere loro i posti potrebbero essere il difensore Bove (’00), il mediano Varani (’02) e l’esterno Sciurba (’02). Testa a testa sempre aperto tra Viani e Piscicelli per affiancare Pasaro. In difesa anche Spagnoli, in concorrenza con Allepo, per un posto da over.

LA ROSA

PORTIERI: Matteo D’Apolito (’98), Marco Ghiretti (’97).
DIFENSORI: Karl Henoc Allepo (’97), Luigi Bove (’00), Lorenzo Leporati(’01), Daniele Rieti (’89), Gian Marco Spagnoli (’95).
CENTROCAMPISTI: Daniele Bottazzi (’00), Mattia Casola (’04), Nicolò Cofano (’04), Davide Coscelli (’00), Youness El Hani (’02), Jersson Sebastian Franchi Alberici (’01), Iulian Daniel Manica (’01), Andrea Petrelli (’85), Manuel Sciurba (’02), Thomas Varani (’02), Pietro Visconti (’89).
ATTACCANTI: Manuel Bruschi (’92), Federico Scappi (’94), Giuseppe Pasaro (’95), Antonio Piscicelli (’99), Gianfranco Viani (’99).

 


PICCARDO TRAVERSETOLO

IL MODULO: Il nuovo mister, Roberto Notari, così come avvenuto con il Lentigione, disporrà in campo la propria squadra con un 4-3-1-2. In questo senso una delle poche note di continuità mantenuta dai gialloneri rispetto alla linea Salmi.

I GIOCATORI CHIAVE: La solita rivoluzione sul mercato ha stravolto la rosa dei traversatolesi, che ripartono dalla cerniera difensiva composta da Zuccolini e Caselli. Quest’ultimo sarà anche il capitano. Per il resto tutto sarà nelle mani dei nuovi acquisti, presi per il salto di qualità.

I BALLOTTAGGI: I giovani sono battezzati sugli esterni di difesa e sono stati individuati, a destra, nel classe 2002 Galeotti (che può giocare anche al centro) e, a sinistra, nel 2001 Botturi (già conosciuto a Lentigione da Notari). L’unico ballottaggio è a centrocampo: se Tagliavacche, Marmiroli e Nasic (’00) non si toccano, Goh e Sanè si contendono l’unico posto libero a centrocampo. Ridolfi può insidiare Mangiarotti, ma dovrebbe spuntarla il nuovo acquisto.

LA ROSA 

PORTIERI: Filippo Cermaglia (’03), Alfonso Della Corte (’93).
DIFENSORI: Lorenzo Botturi (’01), Lorenzo Caselli (’95), Federico Fantini (’02), Andrea Galeotti (’02), Filippo Gianferrari (’01), Gabriele Monica (’02), Davide Zuccolini (’95).
CENTROCAMPISTI: Matteo Dall’Asta (’03), Kadele Goh (’97), Pietro Manghi (’03), Lorenzo Marmiroli (’94), Armin Nasic (’00), Andrea Parizzi (’03), Bourama Sanè (’98), Luca Tagliavacche (‘95), Nicola Zavaroni (’00).
ATTACCANTI: Cristian Mangiarotti (’91), Mattia Ridolfi (’89), Gianluca Rizzitelli (’94), Giosuè Truffelli (’02).

 

 

 


SALSOMAGGIORE

IL MODULO: In panchina è arrivato un tecnico esperto, il modenese Francesco Cristiani, che adotterà come modulo un 4-4-2 che all’occorrenza potrà diventare anche un 4-3-3.

I GIOCATORI CHIAVE: Berti ci mette fantasia, tecnica e anche diversi gol su palla inattiva. Mentre in area di rigore ci si aspetta il contributo del centravanti Pellegrini, fermato nel torneo di Eccellenza+ da qualche problema fisico di troppo. Marco Compiani, il ritrovato Pedretti, oltre ai due centrali di difesa Morigoni e Compaore ed il portiere Spanu costituiranno la colonna dei senatori.

I BALLOTTAGGI: Ci sbilanciamo sugli under Morza (’00), Singh (’01) e Habachi (’02), praticamente sicuri di giocare. I ballottaggi potrebbero riguardare di più gli over: l’ex Borgo San Donnino Furlotti, ma anche il nuovo acquisto Messina (preso dalla Vigor Lamezia) saranno più che buone scelte per far tirare il fiato ai colleghi della difesa, mentre in mediana sarà difficile tenere gù uno come Orlandi. Per l’attacco la soluzione a gara in corso è rappresentata da Benedini.

LA ROSA

PORTIERI: Matteo Furlotti (’03), Antonio Spanu (’84), Tommaso Squeri (’04).
DIFENSORI: Francesco Berti (’03), Issouf Compaore (’92), Gian Luca Compiani (’01), Michele Dattolo (’03), Ilario Furlotti (’99), Antonio Messina (’00), Lorenzo Morigoni (’94), Lorenzo Morza (’00).
CENTROCAMPISTI: Marco Compiani (’96), Christian Cordani (’02), Matteo Fanzaghi (’99), Mattia Fiorani (’03), Guglielmo Gennari (’01), Simone Granelli (’01), Umberto Orlandi (’98), Simone Pedretti (’91), Nicolas Prandi (’02), Marco Akashdeep Singh (’01), Francesco Troiano (’01).
ATTACCANTI: Andrea Bertè (’02), Federico Berti (’97), Mattia Corbellini (’01), Samuele Federigi (’02), Achraf Habachi (‘02), Mattia Pellegrini (’96), Andrea Storchi (’98), Matteo Ulemi (’03).

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Eccellenza gir. A