Entra in contatto:

Calcio Dilettanti

Focus Eccellenza: domenica amara per le parmensi, tutte sconfitte. Il derby di Fidenza finisce in parità

Focus Eccellenza: domenica amara per le parmensi, tutte sconfitte. Il derby di Fidenza finisce in parità

Nella dodicesima giornata del girone A di Eccellenza, sembra che il Castelvetro abbia preso il volo in testa alla classifica. Sono cinque adesso le lunghezze che lo separano dalla Fidentina. Per le parmigiane oggi è stata una domenica di grande sofferenza.

IL DERBY – Il tanto atteso derby tra Fidenza e Fidentina è terminato 1 a 1. La giornata di caldo quasi estivo non ha attirato un grande pubblico in tribuna al Ballotta. La Fidentina deve fare a meno di Galli, Pasaro e Piccinini. Nel Fidenza è fuori Piazza, con Martini sempre in panchina. La gara inizia in modo equilibrato, con tanto agonismo ma nessuna azione rilevante fino al 10′, quando Ferretti sfiora il palo su punizione dal limite. La Fidentina tenta prendere in mano il bandolo della partita, ma il Fidenza è attento a non concedere spazi. Ferretti e Bedotti davanti non riescono ad essere pericolosi, Dattaro non riesce ad entrare in partita. Dopo una serie di errori ed azioni inconcludenti, arriva la prima svolta della partita al 36′. Su un’azione in profondità Reverberi conquista la palla sul filo del fuorigioco e trafigge in diagonale Ghiretti. E’ sembrata dubbia la posizione dell’attaccante bianconero, ma l’assistente dell’arbitro era in ottima posizione. Fino alla fine del primo tempo la Fidentina tenta una reazione, ma senza creare pericoli. Non cambia il copione della partita nella seconda frazione. La Fidentina prova a reagire, ma il Fidenza è reattivo anche se progressivamente cede metri agli avversari. La partita è un batti e ribatti senza episodi significativi, col Fidenza a difesa del vantaggio. Al 21′ arriva inatteso il pareggio della Fidentina: su un buco della difesa bianconera e un’incertezza del portiere Pini, Alessandrini manda dentro di testa un lungo spiovente. Un minuto dopo Ferretti fallisce di pochi millimetri un colpo di testa ravvicinato. A questo punto, anche se si succedono i cambi, il Fidenza cede nettamente e difende coi denti il pareggio. Anche se non in perfette condizioni, Mazza manda dentro Pasaro a dieci minuti dalla fine. Al 33′ c’è un sospetto fallo di rigore su Bedotti. Il Fidenza stringe i denti e al 94′ l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi. Pareggio giusto tra Fidenza e Fidentina, anche se il punteggio più giusto sarebbe stato 0 a 0. La Fidentina ha pagato le assenze di Galli e Pasaro, nel Fidenza grossa prestazione di Ibrahimi. Il migliore in campo è stato in assoluto Alessandrini, autore di una prova da incorniciare.

LE ALTRE – La Bagnolese ha espugnato Colorno con una doppietta di Zampino: 0 a 2 il risultato finale. I reggiani impostano la gara sul contenimento colpendo in contropiede al 44′. La partita si chiude ad inizio secondo tempo col raddoppio. Male il Colorno e meglio la Bagnolese che ha dimostrato più voglia e determinazione: vittoria meritata. Dominio assoluto del Castelvetro a Busseto contro il Pallavicino. Il risultato di 5 a 0 conferma che i modenesi rispetto all’Eccellenza sono di un altro pianeta. Le marcature di giornata sono opera di Mazzini a cui sono seguite le doppiette di Cavalli e del solito Giuseppe Cozzolino (5 gol nelle ultime 2 gare). L’amaro quadro di questa domenica si chiude con la sconfitta del Salsomaggiore a Fiorano. Mazzera risponde al vantaggio iniziale di Ierardi. Poi Alicchi al 15′ del secondo tempo segna il definitivo vantaggio. Da segnalare il successo esterno per 3 a 1 del Rubiera col Cittadella, con doppietta dell’eterno Greco.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Dilettanti