Entra in contatto:

Serie D

Il Borgo sfiora l’impresa, il Sasso Marconi pareggia al 95′

Il Borgo sfiora l’impresa, il Sasso Marconi pareggia al 95′

Beffa atroce in pieno recupero per il Borgo San Donnino, raggiunto in extremis sull’1-1 dal Sasso Marconi nel match disputato al “Carbonchi” e valido per l’undicesima giornata del Girone D di Serie D.

La formazione allenata da Gianluca Baratta si trova costretta, dunque, a dover rimandare ulteriormente l’appuntamento con la seconda vittoria stagionale: i biancazzurri hanno avuto il pallino del gioco in mano per gran parte dei 90’, sono passati in vantaggio al 56’ con una goffa autorete di Pederzani ma hanno poi subito il pareggio a pochi secondi dalla fine con Grazhdani sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Domenica prossima, alle 14.30, al “Ballotta” sarà tempo di derby con il Lentigione, ora secondo in classifica a -3 dalla capolista Rimini.

Non ci sono particolari novità nell’undici iniziale del Borgo San Donnino: al centro della difesa c’è Casarini al posto dell’infortunato Fogliazza, nel tridente offensivo spazio all’ex Lucchese Isufaj. Dopo appena quaranta secondi, la squadra ospite reclama un calcio di rigore: Frattini rilancia lungo sulla sinistra nella zona di Vecchi che va al cross verso Isufaj, il quale cade a terra dopo un contatto con un avversario ma l’arbitro lascia proseguire. Al 5’ Errichiello, scattato sul filo del fuorigioco, si presenta davanti a Frattini ma si vede respingere la conclusione da un buon riflesso del portiere.
Il Borgo San Donnino, da qui in poi, assume il controllo della gara: al 23’ Vecchi va al traversone dalla “solita” mattonella a sinistra ma Caniparoli manca il tap-in vincente, al 24’ ci prova Finocchio ma Auregli blocca senza esitazioni. L’ultima azione degna di nota del primo tempo arriva al 39’ e porta nuovamente la firma dei ragazzi di Baratta: il Sasso Marconi perde palla in impostazione, Isufaj riceve da Som e calcia da buona posizione mandando la sfera di poco alta sopra la traversa.

Il secondo tempo si apre con una sostituzione nelle fila del Borgo San Donnino con Lancellotti che prende il posto di Isufaj. E’ proprio da un’azione nata dai piedi del nuovo entrato che, al 56’, scaturisce l’azione del vantaggio biancazzurro: scattato in contropiede per vie centrali, una volta giunto nei pressi dell’area di rigore avversaria Lancellotti apre sulla sinistra per Finocchio, il cui cross basso viene letto in modo errato da Pederzani, che sbaglia l’intervento infilando il proprio portiere da due passi.
Al 61’ il Borgo San Donnino ha l’occasione per raddoppiare e chiudere i conti: Lancellotti batte dal limite, Auregli non trattiene ma Finocchio non riesce ad infilare la sfera in fondo al sacco sulla ribattuta. La formazione di Baratta ci riprova al 67’: Finocchio mette un gran pallone in area di rigore sulla testa di Som, che impatta a botta sicura dando l’illusione del gol ai presenti in tribuna.
In pieno recupero, quando tutto sembrava ormai far pensare al successo del Borgo, ecco la beffa: sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da destra, la difesa non riesce ad allontanare un pallone vagante in area di rigore e Grazhdani, appostato sul secondo palo, ne approfitta per insaccare il definitivo 1-1.

LE PAROLE DI PORCARI: “Abbiamo fatto un’ottima partita ma siamo stati puniti nel finale da un episodio. Siamo abbattuti per il risultato finale ma contenti per la prestazione. La ruota gira, i risultati arriveranno. Abbiamo creato tanto ma ci è mancata un po’ di cattiveria per trovare il raddoppio. Siamo già carichi per la prossima partita contro il Lentigione: giocheremo per i tre punti, una vittoria ci serve come il pane”.


SASSO MARCONI – BORGO 1-1
Reti: 56’ aut. Pederzani, 95’ Grazhdani

SASSO MARCONI: Auregli, Zannoni, Biguzzi (64’ Grazhdani), Pederzani, Serra, Boriani (84’ Colarieti), Testoni, Torelli, Errichiello (72’ Negri), Monti (83’ Parlanti), Jassey.
A disp. Genovese, Luccarini, Medi, Saputo, Pedrelli. All.Della Rocca

BORGO SAN DONNINO: Frattini, Dodi, Vecchi, Porcari, Casarini, Soregaroli, Caniparoli (75’ Baldini), Som (75’ Lupoli), Isufaj (46’ Lancellotti), Abelli, Finocchio.
A disp. Ghidetti, Bajic, Romeo, Bigotto, Mehmetaj, Petronelli. All. Baratta
ARBITRO: Ilaria Bianchini di Terni
NOTE: terreno di gioco in buone condizioni, spettatori 100 circa. Ammoniti 21’ Vecchi (B), 44’ Porcari (B), 45’ Monti (S), 77’ Boriani (S), 84’ Grazhdani (S).

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Serie D