Connect with us

Calcio Dilettanti

Il calcio lombardo non vuole ripartire, possibile effetto domino

Il calcio lombardo non vuole ripartire, possibile effetto domino

Il calcio dilettantistico lombardo si è espresso in maniera unanime: campionati finiti, stagione 2019-20 annullata. Nei giorni scorsi il presidente del CRL Baretti ha sentito tutte le delegazioni provinciali e la risposta che ha ricevuto è senza appello. La grave emergenza Covid-19 che ha colpito la regione lombarda, quella con il più alto numero di deceduti, non consente in questo momento di fare altri ragionamenti, di pensare ad un futuro immediato. Gli sforzi della federazione e dei singoli club è già proiettato alla prossima stagione (2020-21) che si preannuncia difficile sotto tutti i punti di vista.
Nelle scorse ore il presidente Barletti ha inviato la richiesta ufficiale alla LND a cui spetta la decisione finale. Se la richiesta lombarda dovesse essere accolta, allora tutto il calcio dilettantistico andrebbe verso la chiusura definitiva, Emilia Romagna e Parma comprese, dove al momento regna l’incertezza, la rassegnazione, ma anche una flebile speranza di poter tornare a giocare in estate.

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

Altro in Calcio Dilettanti

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi