Entra in contatto:

Calcio Dilettanti

La Langhiranese va ai playout. Festa Solignano: è Promozione

La Langhiranese va ai playout. Festa Solignano: è Promozione

Gli ultimi 90′ della regular season sia in Promozione che in Prima Categoria hanno regalato risultati e verdetti quasi impensabili alla vigilia.

PROMOZIONE gir. A La notizia della domenica, in Promozione, è che nel girone A ci sarà un playout: infatti, vincendo per 1-3 sul campo dell’Alsenese la Langhiranese ha staccato il pass per disputare lo spareggio per non retrocedere contro il Vigolo Marchese. I grigiorossi, partiti convinti al “San Martino” di Alseno, vengono beffati nel finale di primo tempo: al 43′ è un pallonetto di Panzetti a trafiggere il quasi inoperoso Bonati e a portare avanti i piacentini, i quali tuttavia saranno rimontati nella ripresa dal nuovo entrato Sutera che, prima, al 56′, impatta con una perla dal limite, e poi, al 65′, sfrutta al meglio l’assist di Mazzera per raddoppiare. Aracri gira in rete una palla vacante in area e cala il tris al 77′. Il pareggio del Vigolo Marchese sul campo della Futura Fornovo Medesano è vano. Al “Maniforti” finisce 2-2: avanti con Capocasa (5′), i parmensi vengono acciuffati dalla doppietta di Nogueira (14′ e 32′ su rigore), ma alla fine pareggiano con un penalty trasformato dal capitano Bernardini (64′). Il Vigolo chiude undicesimo a quota 27 punti, la Langhiranese appena dietro a 24: tutto si deciderà nei 180′ di playout.
Vittoria al fotofinish firmata dal classe 2002 Francesco Graziano, al suo primo centro tra i “grandi”, per il Carignano che consolida il terzo posto in classifica nel derby contro il Tonnotto San Secondo, già certo della medaglia d’argento. Escluso dalla lotta playoff il Noceto, quinto in classifica, sconfitto per 4-2 a Bobbio: le reti di Luca Barbarini (11′) e Pintore (86′) non bastano. La Bobbiese vince grazie ai sigilli di Bonomi (33′), Livelli (59′), Peretti (83′) e Laanaia (93′) e vola alla semifinale playoff dove affronterà proprio i giallorossi di Bazzarini.

L’esultanza de Il Cervo Collecchio dopo la vittoria per 1-6 contro il Fiore Pallavicino

Goleade per Il Cervo e Castellana Fontana, che ne segnano addirittura 6 a testa: i neroverdi espugnano il “Cavagna” di Busseto grazie a Benedini (16′), Metitiero (24′ e 66′), Risoli (36′), Bertolini (70′) e all’autogol di Dorigo (88′), che rendono ancora più amara l’ultima in Promozione del Fiore Pallavicino, a segno con Troccoli (22′) per il gol della bandiera; 6 reti, tutte nella ripresa, per i campioni piacentini contro la Viarolese, che viene asfaltata dalla tripletta di Cossetti (46′, 66′, 90′) e da Toscani (52′), Pagani (58′) e Gazzola (75′). Il team del Cornazzano archivia una stagione negativa senza aver fatto nemmeno un punto in casa.

PROMOZIONE gir. B Chiudono con una sconfitta, ma con umori ben diversi le due parmensi inserite nel girone reggiano. Il Terme Monticelli va in vantaggio al “Riva” contro il Guastalla, bisogno di punti per entrare nell’unico playout, ma si fa rimontare: al 36′ la punizione di Bedogni viene corretta i rete di testa da Remigini per l’1-0, anche se prima dell’intervallo, per un dubbio fallo di mano di Ravanetti, i reggiani usufruiscono di un penalty che Ben Hassen (46′) non sbaglia; nella ripresa, al 70′, i ragazzi di Liperoti protestano per un rigore negato e sul contropiede Borchini si perde l’uomo, Deioanni esce a vuoto e Truzzi segna l’1-2. Guastsalla ai playout contro il Baiso, mentre il Monticelli da 5° scivola al 10° posto, ma era già salvo.
Perde e male il derelitto Sorbolo, che va a Vezzano solo con 14 giocatori in distinti e ritorna con 7 gol sul groppone: per i gialloblù reti di Costa (6′), Arduini (30′), Fabio Piermattei (42′ e 73′), Spadacini (52′), Tognoni (65′) e Maniscalco (84′).

PRIMA CATEGORIA gir. B Ci vuole un colpo di scena a sorpresa a decretare le sorti del girone parmigiano di Prima Categoria. Il Team Traversetolo, primo alla viglia a quota 53 punti, perde il primato a causa del tonfo in casa della Casalese (2-0), che accede ai playoff. Il Soragna, secondo a 51, non ne approfitta: ai neroverdi non basta il gol al 47′ del primo tempo di Andreoli, perché impattano 1-1 contro il Ghiare (a segno il solito Arbasi) già salvo.

L’esultanza dei giocatori del Solignano dopo la vittoria del campionato di Prima Categoria gir. B

E così tra i due litiganti a godere, come spesso accade, è il terzo incomodo: il Solignano, sostenuto da un pubblico numeroso e caloroso, fa il suo contro l’Audax Fontanellatese e grazie al rigore realizzato con precisione da Rinaldi (14° centro personale) alla mezz’ora del secondo tempo fa suoi i tre punti che lo fanno decollare a quota 54. Dopo essere stati i campioni d’inverno, i biancoblù ora sono i campioni di fine stagione: è il traguardo che serve a condurre per la prima storica volta in Promozione il team della val Taro. Festa grande per i ragazzi di mister Gasparini, ma anche per l’Audax Fontanellatese che evita i playout soltanto grazie allo scivolone della Calestanese che scende in Seconda Categoria perdendo contro la già retrocessa Biancazzurra (2-1). Chiudono bene Marzolara e Valtarese (ai playoff), vincenti su Basilicastello (3-1) e Palanzano (0-4), pari tra Juventus Club e Real Sala Baganza (3-3).

 

(Nella foto i giocatori del Solignano scesi in campo contro l’Audax Fontanellatese)

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Dilettanti