Entra in contatto:

Calcio Dilettanti

Le tante incertezze sul futuro del calcio dilettanti

Le tante incertezze sul futuro del calcio dilettanti

Tutti in campo in primavera o tutti a casa e stagione annullata? E’ questo il primo grande dubbio amletico che coinvolge tutto il mondo del calcio dilettantistico (serie D esclusa).

Dubbi e perplessità che rendono il futuro incerto, tra speranze, depressione e debiti.
Le ipotesi e le supposizioni sul tavolo delle discussione sono tante, alcune anche strampalate. Quelle più realistiche, e allo stesso tempo più ottimistiche, indicano il mese di febbraio come il mese della ripartenza. Se così fosse, come tra l’altro ripetuto più volte anche dall’attuale presidente del CRER Paolo Braiati, i campionati sarebbero salvi, con regolare svolgimento del giorne d’andata e ritorno

In caso contrario, cioè partenza a marzo o aprile, sarà necessario rivedere l’intera struttura dei campionati, del sistema delle promozioni e retrocessioni.

Per ora l’unica certezza è che non ci sono certezze.

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Dilettanti