Connect with us

Calcio Dilettanti

Il mercato delle parmensi di Prima Categoria: affari fatti e trattative in corso

Il mercato delle parmensi di Prima Categoria: affari fatti e trattative in corso

Tanti movimenti in Prima Categoria, dove saranno impegnate numerose compagini parmensi che varranno smistate nei due consueti gironi, quello piacentino e quello reggiano. Proviamo dunque a farvi il punto della situazione e, in attesa della composizione dei gironi, suddividiamo le squadre in base ai possibili raggruppamenti.

GIRONE A – Chi sicuramente giocherà nel girone piacentino sono le compagini della bassa parmense, Fidenza e Soragna. I bianconeri stanno trattando gli acquisti dei centrocampisti Francesco Pugliese (ultimo domicilio Tonnotto Madregolo), Mangi e Baudi (in uscita da Medesano). A rinforzare la squadra di mister Zambrelli arriverà, poi, una punta centrale e probabilmente di un fantasista: a questi due identikit potrebbero rispondere i nomi di Pasquariello (difficile, però, che lasci la Biancazzurra) e Terranova, il quale non resterà a Noceto. I neroverdi, invece, sembrano più prudenti e, finora, hanno formalizzato solo l’arrivo del portiere Piccinini dalla Fontanellatese: sarà il vice di Gallicani. Ha salutato il Soragna il centrocampista Cucchi, rientrato alla Medesanese, club con cui potrebbe aprirsi una corsia preferenziale per arrivare al centrocampista Marcellini e all’attaccante Cardinali, entrambi con le valigie pronte. Medesanese che, in attesa del ripescaggio in Promozione, si è cautelata con gli arrivi del portiere Boccalini, dal Pallavicino, e del regista Ruffini, protagonista nell’ultima stagione con le maglie di Fidentina, prima, e Sannazzarese, poi. L’altro team parmigiano che dovrebbe continuare a far parte di questo girone è il Tonnotto Madregolo che – dopo il terzino Piccinini ed il colpaccio Lorenzini, vero e proprio top player convinto a scendere in Prima a peso d’oro – ha prelevato dal Sorbolo il difensore Guatelli e il centrocampista Mirko Rossi, due elementi che conoscono molto bene la categoria.

GIRONE B – Sarà sicuramente più folto il numero delle parmensi gruppi B, che, oltre alle compagini della provincia reggiana, convoglierà tanti club dell’appennino parmense. Tra questi: il Borgotaro (tutto fatto tutto con Salvini del Solignano e Fomov del Valgotra), che dovrà giocarsi la supremazia cittadina con i rivali della Valtarese (il cui mercato è in standby), il Bardi del nuovo tecnico Cattani, che si è assicurato i giovani Marcello Ferrari (1997) del Fidenza e Manuel Terbonati (’96) – ex Juventus Club, ma di proprietà della Piccardo – e sta trattando con il centravanti Dellapina, liberato dal Noceto, e il neo promosso Ghiare; la compagine della val Parma, preso atto del ritiro del bomber Luca Montali, ha ottenuto dal mercato il portiere Lauro dal Boca Barco e l’attaccante Remondini dal Real Val Baganza. A proposito del club salese, la squadra, affidata al tecnico Bianchi, ha subìto un importante restyling, grazie a ben otto acquisti: arrivano il portiere Piazza (Piccardo Traversetolo), il difensore Giuffredi (Povigliese), i centrocampisti Garrubba (Povigliese), Pizzati (Terme Monticelli) e Zanardi (Biancazzurra), gli attaccanti Pellacini (Brescello), Campanini e Cervi (entrambi dalla Piccardo Traversetolo). Il Cervo Collecchio, dopo Missorini (Monticelli), Pozzi, Coelli e Marvisi (Felino), prende il centrocampista classe ’93 Mattia Ravanetti e il difensore Issouf Compaore, classe ’97, in forza al Salsomaggiore nell’ultima stagione di Eccellenza; lasciano la formazione neroverde Ackah (era a Medesano) per il Borgo San Donnino e Lorenzo Riccò, di ritorno a Carignano. Scatenato invece il Sorbolo, che pare al momento la squadra da battere in questo girone. I rossoblù, affidati all’esperto mister Liperoti, hanno già piazzato molti colpi: il portiere Bellan (Campagnola), i difensori Galimberti, Calzetti (Castelnovese), Favalli (Curtatone), Perazzo (Biancazzurra) e Oppido (Montecchio), i centrocampisti Azzi (Castlelnovese) e Foresta (Montecchio) e, soprattutto, la punta Bolsi (Casalese, ed ex, tra le altre, di Colorno e Il Cervo). Il Lesignano, come già noto, punta sull’esperienza di Alinovi e Anceschi, entrambi assieme nell’ultimo anno alla Langhiranese, e nelle ultime ore ha chiuso con il difensore Izzo (liberato dal Marzolara), mentre il Basilica 2000, dopo Traina, si è assicurato anche il difensore Groppi dal Felino; vicina la fumata bianca – che potrebbe arrivare già in serata – con l’ex centrale e terzino destro de Il Cervo Giuseppe Falzone, ora svincolato e desideroso di ripartire da un progetto del tutto nuovo. Il DS Viglioli, che intanto ha dato l’addio all’attaccante Zoina, trasferitosi al Cadelbosco, è alla ricerca di una prima punta. Chiudiamo, infine, con il Solignano, di cui avevamo già parlato nelle precedenti settimane. L’allenatore Sipone ha in mano la squadra al completo a fine giugno, grazie agli arrivi del difensore Rampini (Borgotaro) e dei giovani centrocampisti Chiesa e Setti (Varanese), che si vanno ad aggiungere a quelli già noti di Ralli, Palumbo e Boateng.

LE AVVERSARIE – Nel girone A la concorrenza delle piacentine (Bobbiese, Borgonovese e Pontenurese su tutte) sarà spietata. Molto dipenderà dal mercato, che ad oggi, comunque, mette il Tonnotto Madregolo in pole position; Fidenza atteso al varco, non potrà non essere protagonista. Ancora prematuro, invece, capire quali e quante reggiane faranno compagnia alle squadre del nostro territorio nel girone B. Sicuramente sarà piacevole evitare la concorrenza di superpotenze quali Viadana (che ha preso il portiere Medioli, ex Lentigione dalla Piccardo), Boretto, Castelnovese/Meletolese e Povigliese. Specialmente quest’ultima formazione si candida al ruolo di pericolosa outsider, considerato anche il fatto che nel club della bassa reggiana si parlerà uno spiccato accento parmigiano: a partire dall’allenatore, che sarà Roberto Zaccardi, ex di Lesignano e Inter Club, ma che in carriera ha vissuto anche esperienze importanti oltr’Enza, sulle panchine di Boca Barco e Barcaccia. Alla sua corte, poi, sono arrivati diversi elementi del nostro panorama dilettantistico: l’attaccante classe 1993 Alessio Rossi, reduce da due buone stagioni al Real Val Baganza, l’esterno 24enne Ciotti (vecchio volto di Carignano e Lentigione), protagonista nell’ultima stagione in Seconda Categoria al Team Carignano, i centrocampisti centrali, entrambi classe ’95, Borelli (ex Barcaccia, Bibbiano San Polo e Carignano) e Corsaletti (sbocciato nelle fila di Bibbiano e Traversetolo, ma proveniente dal Basilica 2000), oltre al mediano Raymond Nyantakyi (’92), cresciuto nel Lentigione e maturato negli ultimi tre campionati tra le fila del Boretto. Sarà difficile, anzi impossibile, vedere le quattro società sopracitate nel girone B: qualcuna dovrà emigrare nel terzo raggruppamento di Prima Categoria, quello a forti tinte modenesi. Lorenzo Fava

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Calcio Dilettanti

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi