Connect with us

Calcio Dilettanti

MERCATO dilettanti: Pallavicino, colpo Cossetti dal Fiore. Fidenza, via Delporto e Bersanelli. Rivoluzioni Carignano e Piccardo

MERCATO dilettanti: Pallavicino, colpo Cossetti dal Fiore. Fidenza, via Delporto e Bersanelli. Rivoluzioni Carignano e Piccardo

Rapida rassegna con le notizie – ufficiali e ufficiose – degli ultimi giorni arrivate dal mercato dilettantistico delle parmensi.

 

ECCELLENZA

In Eccellenza, la squadra più scatenata in sede di trattative sembra essere il Pallavicino che, nelle ultime ore, ha reso noto un importante acquisto: dal Royale Fiore, infatti, arriva a titolo definitivo l’esterno Stefano Cossetti (classe 1991); il giocatore nativo di Brescia, molto richiesto sul mercato – soprattutto dalle compagini piacentine di Promozione – approda a Busseto dopo una stagione sicuramente positiva dal punto di vista personale, nonostante la rocambolesca retrocessione del club del presidente Rizzo. Cossetti, infatti, ha chiuso l’annata 2014/2015 con 23 gol all’attivo (20 in campionato, 1 ai play out e 2 in Coppa Italia). Ufficiale la permanenza anche di Luca Bozzetti, il portiere di fiducia che aveva ricoperto il ruolo di vice alle spalle del titolare Menta. Mentre, causa impegni di lavoro, lascia i blues il capitano Lorenzo Liverani: a questo punto mister Pietranera andrà alla ricerca di un affidabile terzino sinistro.

Capitolo Fidenza: gli ultimi rumors vociferano che il nuovo mister sarà Giovanni Dall’Igna, reduce dall’esperienza positiva con la Juniores della compagine borghigiana. Il nuovo allenatore si troverà quasi certamente a che fare con una formazione che, dopo la retrocessione dalla Serie D, subirà una pesante rivoluzione: certamente non ci saranno Bersanelli e Delporto, già ufficialmente annunciati dall’ambizioso Vigor Carpaneto, salito in Eccellenza.

Il Salsomaggiore, che a quanto pare sarà allenato per il terzo anno di fila da Voltolini, finora ha fatto registrare solo movimenti in uscita: l’attaccante Di Maio si è accasato alla Piccardo&Savorè, i difensori Cherubini e Margini rispettivamente a Carignano e Bibbiano San Polo e il centrocampista Franzini al Borgo San Donnino. La società lavorerà per convincere il portiere Omar Daffe (il meno battuto in Eccellenza nell’ultima stagiona) a rimanere in gialloblù un altro anno ancora: alla fine potrebbe essere decisivo il colloquio con l’allenatore.

PROMOZIONE
A Medesano il club del presidente Ceci, in attesa che venga resa ufficiale la tanto vociferata fusione tra Medesanese e Crociati Noceto (che dovrebbe comportare solo un cambio di denominazione, ma che manterrebbe inalterati l’organigramma e la sede del club bianco-blù), sta muovendo i primi passi nella campagna acquisti. L’allenatore sarà con ogni probabilità Simone Bertani, fresco di salvezza con Il Cervo dopo il salto di categoria in Promozione l’anno precedente. A prescindere da qualsiasi risvolto societario che assumerà la Medesanese, il club dovrà andare alla ricerca di un portiere dopo il brutto infortunio ai legamenti del ginocchio di Filippo Varazzani (che subirà il secondo intervento in due anni: in bocca al lupo!): difficile arrivare alla pista Dessena, più percorribile la strada che porta a Paolo Amir Tabloni, esperto estremo difensore svincolato dopo la breve parentesi alla Biancazzurra (interrotta per motivi di lavoro) della passata primavera.

Ma le vere regine nel mercato in Promozione sin qui sono il neo-retrocesso Carignano e la neo-promossa Piccardo&Savorè, entrambe desiderose di salire di categoria e già rponte a darsi battaglia. I giallo-rossi hanno operato una vera e propria rivoluzione: via i difensori Riganò (Real Val Baganza) e Santi Costa (Bibbiano San polo), e gli attaccanti Bottarelli (Borgo San Donnino) e Pellacini (Brescello); dentro i centrocampisti Ferrato dal Bibbiano e Pioli dal Brescello (figlio d’arte), oltre ai difensori Fava (via Luzzara) e il già citato Cherubini (ex Salso). Ma il vero top player che va a comporre la rosa del team di mister Piscina porta il nome di Fabio Fiordelmondo, bomber acquistato dal Montecchio con cui aveva messo a segno 11 gol nell’ultima stagione.

La Piccardo del presidente Scrinzi ha preso, come detto prima, Di Maio dal Salsomaggiore, il centrocampista Picchi, arrivato dal Bibbiano, Casisa mediano ex Fiorenzuola, lil jolly difensivo Andrea Cicagna, prelevato dall’Oltrepovoghera (protagonista in D anche con Como e Solbiatese) e De Rinaldis, centrocampista arrivato dal Monticelli. Dalla squadra termale è stato acquistato anche il giovane portiere Piazza, che con ogni probabilità sarà il “dodicesimo” di Matteo Ferrari (ex Primavera del Parma), reduce dall’esperienza in D alla Lupa Piacenza, il quale a sua volta dovrà ereditare lo scettro raccolto da Indolfi Raia, svincolatosi e destinato a tornare in Campania. Sul fronte cessioni, a parte il già citato portiere ex Pallavicino e Crociati Noceto, vanno rese note le partenze del bomber Modafferi (approdato al Borgo San Donnino) e dei difensori Barilli e Cattani approdati al Basilica 2000 e alla Biancazzurra.

Infine, Abbati, nuovo coach del Monticelli, non ha confermato i “senatori” Francesco Bianchi e Andrea Pesci, ora liberi di accasarsi altrove; tra i pali sembra fatta per l’arrivo del veterano Artich (Axys Valsa).

(Nella foto l’attaccante ex Fidenza Delporto)

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti

Commenti Recenti

Altro in Calcio Dilettanti