Entra in contatto:

Calcio Dilettanti

PREVIEW: big match per Borgo e Colorno, Carignano-Il Cervo è l’antipasto

PREVIEW: big match per Borgo e Colorno, Carignano-Il Cervo è l’antipasto

Con la pausa dei professionisti per le nazionali, ci sarà ampio spazio per le partite dei campionati “minori”. Ecco la consueta preview delle sfide delle squadre parmensi di Eccellenza e Promozione per la quinta e per la terza giornata della stagione.

ECCELLENZA Il big match d’alta quota tra Cittadella Vis Modena (12 punti) e Borgo San Donnino (12) si presenta da solo. È l’evento più atteso, è l’appuntamento “clou” del weekend, cui i fidentini giungono dopo il 4-1 esterno contro il Boretto, mentre la Citta dal “tennistico” 6-0 rifilato alla Modenese nel derby; entrambe le squadre, candidate al salto in Serie D, guidano la graduatoria a punteggio pieno (grazie alle 4 vittorie in altrettante gare) in compagnia di Colorno (12) e Virtus Castelfranco.
Approfittando dello scontro diretto di San Damaso, in cui giocoforza qualcuno perderà punti, il team gialloverde può tentare una sorta di minifuga, ma dovrà prima superare l’intralcio rappresentato dal Real Formigine (8). La squadra di mister Sarnelli, ancora imbattuta, viaggia alla media di 2 punti per partita e ha già affrontato, in trasferta, due parmensi come Piccardo Traversetolo (0-2) e Fidentina (2-2); per mister Piccioni e i suoi ragazzi sarà il primo banco di prova d’inizio stagione.

Il “Ballotta” di Fidenza (2) aprirà le porte ai bolognesi dell’Anzolavino (4) per uno scontro totalmente inedito. La formazione di mister Montanini arriverà a questo impegno, sorprendentemente, con due punti e due posizioni in meno in classifica: i granata, rinvigoriti dal buon pari di domenica scorsa e dalla cinquina servita mercoledì sera al Bibbiano in Coppa “Minetti”, ora vogliono centrare la prima vittoria in campionato.
Resta delicata la situazione in casa Piccardo Traversetolo (3): reduce da ben tre partite senza punti (e senza gol fatti) e priva degli squalificati Mangiarotti e Laribi (entrambi appiedati per i prossimi due impegni), l’armata giallonera deve trovare un risultato positivo per uscire da quella che può essere considerata una crisi. Tuttavia, sulla strada degli uomini di Bob Notari ci sarà il Rolo (7) di mister Frigieri che con 4 gol segnati (di cui 3 alla Castellana Fontana) e 3 subiti ha saputo raccogliere due vittorie, un pari e una sconfitta.


PROMOZIONE 
Quasi tutte le compagini della nostra provincia domani pomeriggio (inizio ore 15.30), giocheranno in trasferta. Soltanto due i campi parmensi della domenica: al “Bolondi” il Team Traversetolo (0) spera di raccogliere i suoi primi punti in Promozione, dopo esserci andato vicino nei recedenti due tentativi, ma anche stavolta i rosanero dovranno fare i conti con una big come il Felino (3) di mister Apolloni, che per altro sarà chiamata a riscattare il ko di sette giorni fa. Grande ex del match il “tuttocampista” felinese Emanuel Martinez, che realizzò 21 gol nel girone D di Seconda Categoria 2017/2018 alle dipendenze di mister Volpi.
Discorso simile ai traversetolesi va fatto per il Noceto (0), ancora fermo al palo, che spera di cancellare lo zero in classifica nel replay del match del memorial “Minetti” di mercoledì: sul sintetico de “Il Noce”, alle ore 16.30, i gialloblù di mister Rizzelli si troveranno nuovamente di fronte la Bobbiese (2), già estromessa in Coppa.

Impegni piacentini per le due nostrane in vetta alla classifica: la Futura Fornovo Medesano (6) completerà il valzer delle neopromosse giocando al “San Lazzaro” contro la matricola Carpaneto Chero (4) che, sin qui, ha sorpreso tutti, mantenendo l’imbattibilità contro due parmensi; il Terme Monticelli (6) avrà vita più difficile sul campo di una Pontenurese (6), già intenzionata a fare la voce grossa, ma le squadre di Liperoti non sono mai battute in partenza.

Trasferte piacentine anche per Tonnotto San Secondo (1) e Solignano (1), avversarie dirette una settimana fa. Ci vorrebbe una vittoria dei bianconeri al “Levoni”, la tana del Gotico Garibaldina (4), per dare una carica di energia dopo un avvio shock e per non far scricchiolare la panchina di mister Cerri. I biancoblù, invece, impegnati sul non facile campo dell’indomita Alsenese (1), avranno l’obiettivo primario di non perdere terreno prezioso in un primo scontro salvezza.

Chiudiamo il match program con il primo appuntamento calcistico del weekend. Questo pomeriggio, infatti, alle ore 15 nel catino del “Padovani” il Carignano (4) attenderà i cugini collecchiesi de Il Cervo (4) per un derby che promette gol e spettacolo: entrambe le formazioni hanno già messo a referto 5 reti segnate a testa, con la sola differenza che i giallorossi ne hanno subiti 3, uno in meno dei neroverdi. Il singolo Mantelli, goleador di casa a quota 2 marcature, contro il collettivo collecchiese, che ha mandato a rete cinque differenti marcatori.

 

 

(In copertina, la punizione di Diego Benedini nella gara Il Cervo-Carpaneto Chero 2-2 della 2ª giornata)

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Dilettanti

© RIPRODUZIONE RISERVATA