Entra in contatto:

Calcio Dilettanti

PREVIEW: Borgo e Fidentina contro le prime due. Il Carignano va a Noceto

Foto: Giovanni Cella

PREVIEW: Borgo e Fidentina contro le prime due. Il Carignano va a Noceto

Un mese alla sosta natalizia e undici giorni all’apertura del mercato: fase clou dei tornei Eccellenza e Promozione, che approfondiamo con la preview relativa, rispettivamente, al quindicesimo e all’undicesimo turno.

ECCELLENZA Apre il menù della giornata l’antipasto odierno delle ore 14.30, servito al “Comunale”, campo amico al Colorno (23) che, ritrovato il successo contro il Nibbiano, sarà chiamato a dar continuità contro il fanalino di coda Boretto (8), orfano per squalifica di Ouahero, suo giocatore più rappresentativo; i reggiani — tra le cui fila militano gli ex Calliku e Gianmaria Toma, fratello maggiore del colornese Federico — sono stati capaci di fermare sul’1-1 la Fidentina settimana scorsa, ma in trasferta sono ancora alla ricerca della prima vittoria (appena 3 pareggi in 7 uscite). In casa giallo verde ancora fuori Diaw, che sconterà il terzo e ultimo turno di squalifica.
Le tre vittorie consecutive hanno ridato slancio alla Piccardo Traversetolo (22) che, tuttavia, per svoltare definitivamente avrebbe bisogno di calare la quaterna: l’avversario di domani pomeriggio, il Campagnola (11), penultimo e con una sconfitta a tavolino in arrivo, sarebbe anche un avversario abbordabile sulla carta, se non fosse che il cambio infrasettimanale alla guida tecnica (con Ferraboschi al posto di Artoni) renderà i rosanero, anche perché privi di Mastaj, più agguerriti del solito.

Impegni modenesi per le due squadre di Fidenza: Borgo San Donnino (31) e Fidentina (11), per altro, saranno contrapposte alle prime due della classe. Gli uomini di Rastelli, di poco fuori dal podio, faranno visita alla capolista Virtus Castelfranco (37), reduce dal primo ko dopo un’impressionante scia di risultati utili; per la trasferta del “Ferrarini” potrebbe aggregarsi il difensore Setti dopo il lungo stop, ma non Soregaroli e Cautiero. I granata allenati da Montanini, senza successi dall’8 ottobre, ma rinvigoriti dalla Coppa, ospiteranno al “Ballotta” la Cittadella Vis Modena (33), seconda classificata: contro la compagine dei bomber Ridolfi e Falanelli (14 gol in due), reduce da 5 vittorie di fila, i borghiggiani ancora non potranno disporre dell’infortunato Pasaro.

PROMOZIONE Tanti appuntamenti interessanti in Promozione, sul territorio nostrano e non solo. Partiamo dai derby, che saranno due. La somma dei punti, il blasone dei due club, i tanti ex sono gli indizi che contraddistinguono come match clou quello fra Noceto (12) e Carignano (25): i locali sono l’unica squadra del gruppo A che ancora non ha pareggiato alcuna partita in assoluto, stesso rendimento per gli ospiti che in trasferta hanno raccolto 4 delle 8 vittorie, oltre a 1 pareggio.
Scontro territoriale anche al “Bonfanti”: il Felino (11), in crisi di risultati e d’identità, deve iniziare a macinare punti per non dover rischiare di concorrere veramente per la salvezza, ma di fronte si troverà un Solignano (7) con l’entusiasmo rigenerato dal successo prezioso nello scontro diretto con il Team Traversetolo (5).
E proprio la compagine rosanero di mister Volpi, scivolata all’ultimo posto dopo le 4 sconfitte di fila, sarà attesa da una gara impervia: non solo al “Bolondi” arriverà il Gotico Garibaldina (20) terzo, ma per di più non potranno essere della partita l’esperto difensore Lambertini e il centravanti Rolli, entrambi appiedati dal giudice sportivo.

Big match di giornata per il Tonnotto San Secondo (18) che, qualora dovesse battere la Bobbiese (15) in uno testa a testa per ora valevole la soglia dei playoff, si ricandiderebbe prepotentemente per la rincorsa alla capolista Pontenurese, al netto anche della prova di forza mostrata una settimana fa grazie all’affermazione per 3-1 di Galli e compagni.
Dopo le fatiche infrasettimanali di Coppa Minetti, la Futura Fornovo Medesano (14) ha la chance di tornare a centrare una vittoria che manca dal 9 ottobre scorso contro un Brescello (6) affannosamente al penultimo posto; assente il giovane difensore Silva, pertanto Abbati dovrà rivedere una delle quote under.

Chiudono il programma Il Cervo (13) e Terme Monticelli (14) che, dopo essere state a confronto l’una contro l’altra nel precedente turno, stavolta saranno opposte a due formazioni piacentini che si stanno rivelando tra i piani alti: i neroverdi si dirigeranno sul famigerato sintetico del “Puppo” ospiti del Vigolo Marchese (14), mentre i termali riceveranno tra le mura amiche il sorprendente Carpaneto Chero (16), attuale quinta forza del campionato.

 

(In copertina, un momento del match Tonnotto San Secondo-Pontenurese 3-1 – Foto: Giovanni Cella)

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Dilettanti

© RIPRODUZIONE RISERVATA