Entra in contatto:

Calcio Dilettanti

PREVIEW: quattro derby parmensi, ma anche Cittadella-Piccardo

PREVIEW: quattro derby parmensi, ma anche Cittadella-Piccardo

Come ogni weekend si rinnova l’appuntamento con la preview degli incontri del fine settimana calcistico: alle 15.30 di domani via, in Eccellenza, alla settima giornata e, in Promozione, alla quinta.

ECCELLENZA Se n’è già parlato a lungo negli scorsi giorni: inevitabilmente il derby parmense tra Fidentina (3 punti) e Colorno (13), con i corsi e ricorsi storici legati al fattore “Ballotta” (clicca qui), catturerà tutte le attenzioni sul territorio. Ma, al di là del mero dato statistico e del campanilismo che può esserci tra due storici compagini dell’Eccellenza, la partita – che si giocherà in anticipo oggi alle ore 15 – ha importanza al netto degli ultimi risultati maturati sul campo: i rivieraschi hanno perso contatto dalla vetta collezionando 1 punto nelle ultime due, ma ancor peggio stanno i borghigiani padroni di casa che devono ancora trovare il primo successo stagionale dopo un avvio stentato.

Non solo il gran derby tra l’undici di Montanini e quello di Piccioni nella due giorni di Eccellenza: nel match program di domenica spicca anche la sfida di cartello del “Botti” tra Cittadella Vis Modena (16) e Piccardo Traversetolo (6). Per l’armata giallonera, che inizia a ritrovare pedine fondamentali come Laribi e Mangiarotti (al rientro dai rispettivi stop disciplinari), sarà l’occasione per mantenere alto l’entusiasmo e per confermarsi dopo il successo ritrovato di una settimana fa, sebbene di fronte ci sia la seconda squadra in classifica (ex aequo con il Borgo), attualmente imbattuta e che vanta la miglior difesa del girone A (3 gol subiti appena). Sfida nella sfida tra i due bomber – Ridolfi tra i locali, Notari jr tra gli ospiti – che in estate si sono scambiati le casacche.

Trasferta – del tutto inedita – sul suolo modenese anche per il Borgo San Donnino (16) che si dirigerà allo stadio “Vaccari”, tana de La Pieve Nonantola (7); diversi i calciatori indisponibili per mister Rastelli che, oltre allo squalificato Donati fermato (una giornata di “fermo” dopo il cartellino rosso rimediato nell’ultima uscita), avrà fuori anche Soregaroli e dovrà valutare le condizioni di Cautiero e Delporto, non al top. Reduce dal primo successo in Eccellenza, ottenuto nel derby contro la Modenese (0-1), fra i granata de La Pieve Nonantola, invece, non ci sarà Teocoli, appiedato dal giudice sportivo.


PROMOZIONE 
Tre derby parmensi arricchiscono il quinto turno di Promozione. Classico testa-coda al “Padovani” tra la seconda della classe, il Carignano (10), ancora imbattuto e galvanizzato da vittorie di fila con 9 gol equamente segnati, e il Solignano (1), terzultimo della classe, reduce da due ko e fin qui con la difesa sempre perforata.
Dopo il terribile trittico di partite, può iniziare dal derby interno contro Il Cervo (5) il campionato del Noceto (0), fanalino di coda senza punti: con il rientro di Mbengue a dar peso all’attacco mister Rizzelli si augura di poter scrivere alla partita un esito diverso, ma bisognerà fare i conti con la scomoda formazione collecchiese, che ha saputo fermare sul 2-2 una big come il Gotico Garibaldina nell’ultima gara. Tra i neroverdi sicuro assente il giovane centrocampista Marko, appiedato per un turno.
Con la squadra di mister Ferrari in trasferta, il sintetico del centro sportivo “Mainardi” verrà occupato dal Terme Monticelli (6), ancora in “esilio” dal suo campo: sicuramente privi del difensore Borchini per squalifica, i biancocelesti di mister Liperoti, alle prese con le defezioni di Ravanetti, Cortelazzi, Tortora, Bonini e Galimberti che hanno condizionato la partita di domenica, dovranno fare un miracolo per riscattarsi contro un Felino (7) più quotato. Tuttavia anche i rossoblù hanno visto l’infermeria affollarsi: il brutto infortunio occorso al ginocchio a Leo Martinez terrà fuori l’argentino, autore finora di 4 gol, per il resto della stagione.

La Futura Fornovo Medesano (9), dopo aver registrato il primo ko in campionato per mano della capolista Pontenurese, avrà la possibilità di tornare a macinare punti per manterrà il terzo posto: i ragazzi di Abbati dovranno, però, uscire indenni dal non facile campo “San Martino”, dove l’Alsenese (4), ha ottenuto l’unica vittoria stagionale. Bernardini e soci, attacco più prolifico del girone con 13 marcature, affronteranno i piacentini, orfani dello qualificato mister Guarnieri, che hanno realizzato e incassato lo stesso numero di reti, ossia 8.

Per confermare di essere sulla buona strada dopo il brutto avvio che è costato l’esonero a Cerri, il Tonnotto San Secondo (4) deve vincere per la prima volta in esterna: missione non impossibile in quel del “morelli”, casa del Brescello (0), ultimo pari merito con il Noceto, con mister Bertoli che si gioca la permanenza in panchina.
Anche il Team Traversetolo (4) cerca conferme, al netto delle belle prove e dei recenti risultati: il banco di prova per i rosanero sarà lo scontro salvezza con il Vigolo Marchese (4) che ha vinto in trasferta, mentre i ragazzi di coach Volpi non hanno ancora fatto altrettanto al “Bolondi”. I traversetolesi saranno orfani del vice allenatore Porta (fino al 26 del mese) e del difensore Spagnoli (due turni), entrambi squalificati.

 

 

 

(In copertina, l’esultanza dei giocatori de Il Cervo nel 2-2 contro il Gotico Garibaldina – Foto: Polisportiva Il Cervo)

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Dilettanti

© RIPRODUZIONE RISERVATA