Connect with us

Calcio Dilettanti

Promozione: Carignano-Brescello match clou. A Langhirano c’è la Piccardo, Fidenza e Viarolo campi caldi

Promozione: Carignano-Brescello match clou. A Langhirano c’è la Piccardo, Fidenza e Viarolo campi caldi

Quattordicesimo turno nel girone A di Promozione. Tante sfide interessanti anche in questo weekend, soprattutto perché le posizioni sia in vetta che in coda iniziano a delinearsi.

A questo proposito potrà essere molto indicativo il big match previsto in questo weekend, ovvero quello tra Carignano (29) e Brescello (27), le due squadre del momento. I parmensi, padroni di casa sono reduci da ben sei vittorie consecutivi: un percorso netto da un mese e mezzo a questa parte che ha portato la truppa di Marcotti ai piedi dal primato in classifica, distante ora appena un punto. Per completare l’impresa i giallorossi dovranno avere la meglio anche sulla compagine reggiana, che non perde addirittura dal 18 settembre e che nelle ultime cinque partite ha conseguito ben quattro vittorie e un pari. Il team di Piccinini proverà a sfruttare l’occasione per scalzare dal ruolo di anti-Pallavicino proprio i diretti avversari; tuttavia, la lotta per la vittoria del campionato è parecchio serrata: ci sono infatti cinque squadre racchiuse nel giro di soli sei punti. Il Carignano recupererà il talento Nardi, dopo un lungo stop, ma sarà alle prese con l’assenza di Orlandi, il quale svolgerà tutti gli esami del caso per accertarsi dell’effettiva rottura dei legamenti del ginocchio.

Al “Pertini” di Langhirano la formazione di casa proverà a mettere un limiti al momento positivo dei cugini di Traversetolo della Piccardo, reduci da due successi di fila. La Langhiranese (16) sta passando un momento nero: i tre ko rimediati contro Montecchio, Marzolara e Brescello hanno ridimensionato la classifica della formazione guidata da Paoletti, che ora rischia di essere risucchiata nei bassifondi. La Piccardo Traversetolo (28), dal canto suo, ha saputo rimettersi in carreggiata dopo qualche passo falso e ambisce ad agganciare al più presto la vetta. Capitolo formazioni: nelle fila della Benemerita out Alinovi per infortunio, ma è il centrocampo ad essere il reparto più affollato e con maggiori alternative. In difesa in dubbio Tarasconi, le cui condizioni ancora non destano certezze dopo alcuni problemi accusati durante il match di settimana scorsa contro il Brescello; anche in attacco resta qualche punto di domanda, soprattuto sulle condizioni del fresco ex di turno Stefano Roncarati, che potrebbe recuperare in extremis. Bazzarini ha quasi tutte le pedine a sua disposizione per imbrigliare i tatticismi della Langhiranese; sarà spettatore per Marco Guareschi, squalificato per un turno dal giudice sportivo.

Il Pallavicino (30), primo della classe, ospiterà al “Cavagna” una formazione in grave difficoltà come Il Cervo (7), in serie negativa da cinque turni; i collecchiesi, che devono ancora trovare i primi punti della gestione Germini, devono archiviare alla svelta la debacle subita settimana scorsa per mano del Carignano. La società neroverde in settimana si è fatta sentire negli spogliatoi per provare a dare la giusta scossa a un gruppo parecchio giovane. Non ha avuto questi problemi il team di Busseto che nella tredicesima di campionato ha saputo reagire al primo ko stagionale; e così, dopo la vittoria sul Fontana Audax, mister Piscina chiederà ai suoi di mantenere la continuità vista sinora. Tra i blues, ancora una volta, non sarà della partita l’attaccante Ivan Lucev, fermo ai box, mentre rientrerà Mancini, che ha scontato la propria squalifica.

L’altalenante Borgo San Donnino (19) di questi tempi riceverà tra le mura del “Noce”  una compagine agguerrita e in cerca di riscatto: il Montecchio (21), a causa delle ultime due sconfitte consecutive, si allontanato dal quinto posto, l’ultimo che può valere i play off di fine anno, e rischia di mandare in fumo i piani di una stagione. I fidentini, che non avranno il loro condottiero Cecchini in panchina per squalifica, saranno privi anche degli squalificati Donati, in difesa, e Camara, in attacco: il loro posto sarà rilevato rispettivamente da Rabbi e Ibrahimi; out anche il centrale Delazzari, il cui posto in difesa verrà preso dal sostituto naturale Marchignoli. Panchina corta per i biancoblù, che oltre ai “veterani” Boga e Ciccotto vedrà figurare parecchi giovani, tra cui il ’97 Montanini.

A proposito di Fidenza, il “Ballotta” sarà uno dei campi principali per quanto riguarda le sfide salvezza: i bianconeri padroni di casa, infatti, riceveranno cenerentola del girone, la Castelnovese/Meletolese, ultima a quota 5. Il Fidenza (15) ha una ghiotta occasione per centrare un tris che sarebbe di vitale importanza per il prosieguo della stagione: infatti, le vittorie di misura centrate contro Noceto e Marzolara sono servite all’équipe di Brandolini per uscire dalle sabbie mobili della classifica. Bianconeri a completa disposizione del proprio tecnico, eccezion fatta per Vincenzo Di Martino, espulso domenica scorsa.

Peserà tanto anche lo scontro diretto tra Viarolese (14) e San Secondo Parmense (11), le due rivelazioni della stagione. Una in positivo (la neopromossa squadra di Fabbi), l’altra (il team bianconero) in negativo. Probabilmente nessuno alla vigilia del campionato si sarebbe aspettato che questo scontro avrebbe potuto significare così tanto in chiave salvezza. La Viarolese sta sfruttando al meglio una buona condizione atletica, che ha aiutato a costruire un striscia utile di quattro risultati positivi (due vittorie e due pareggi); anche la formazione sansecondina, allenata da Giandebiaggi, è in serie utile da quattro turni, ma non ha saputo sfruttare al meglio gli ultimi tre contro squadre alla portata come Monticelli, Castelmeletolese e Basilica 2000. Squadre praticamente al completo per questo derby della bassa parmense: unici assenti Canzian tra i padroni di casa (stiramento) e Giuffredi nelle fila degli ospiti (squalifica).

Alla ricerca della seconda vittoria stagionale, il Basilica 2000 (6) dovrà compiere una piccola impresa contro il Fontana Audax (19), reduce da due sconfitte nelle ultime tre. Nel campo amico del “Furlotti” i rossoblù non hanno ancora trovato una vittoria, mentre il percorso dei piacentini dici che Abbati e compagni sin qui si sono disimpegnati meglio in trasferta, dove sono rimasti imbattuti trovando tre vittorie e tre pareggi in sei occasioni.

Il Marzolara (13) si sta preparando alla dura trasferta di Agazzano, dove troverà una squadra quinta in classifica con 26 punti all’attivo e desiderosa di avvicinarsi il più possibile alla vetta. La formazione della Val Baganza – che non avrà mister Savi in panchina, causa squalifica – recupera Ceruti e Ghirardi dai rispettivi infortuni e Iacca dopo il turno di stop, ma rischia di non avere a disposizione per il pomeriggio di domani gli acciaccati Poka e Spagnoli.

Chiude il nostro ampio resoconto l’incontro in salsa parmense del “Riva”, dove il Terme Monticelli (23) ospiterà un Noceto (19), che vorrà riscattarsi dopo aver perso contro il Fidenza e aver pareggiato con la Viarolese nelle ultime due. Ranghi ridotti per la formazione ospite: mister Bacchini, infatti, dovrà fare a meno del difensore centrale Giordani, out per infortunio, che si va ad aggiungere alla lista dei lungodegenti Morsia, Dellapina e Lombardi. Quanto ai padroni di casa, grazie al rientro dalla squalifica di Fisicaro – che comporrà il trio di centrocampo con Setti e Iaquinta – la rosa del Monticelli sarà al completo per l’occasione di domani. In attacco conferma molto probabile per il giovane Volponi, autore di un gol e di un assist nell’ultima domenica di campionato, al fianco del veterano Rabitti. Panchina iniziale per Missorini e per un Cantelli non ancora al top della condizione fisica. Gussoni cercaa conferme dai suoi per poter continuare a mantenere saldo uno stupefacente sesto posto, che lascia Artich e soci in scia del gruppo di testa.

Fischio d’inizio su tutti i campi previsto per le ore 14.30 di domani. Lorenzo Fava

 

(Nella foto di copertina, la squadra della Langhiranese alla 1^ giornata di campionato)

 

PROMOZIONE

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Dilettanti

© RIPRODUZIONE RISERVATA