Connect with us

Calcio Dilettanti

Promozione: Valtarese, Medesanese e Biancazzurra a caccia di punti salvezza

Promozione: Valtarese, Medesanese e Biancazzurra a caccia di punti salvezza

Mentre Soragna-Castelnovese e Medesanese-Valtarese, le gare sospese causa maltempo nello scorso turno, verranno recuperate alle 20.30 del 1° aprile, il girone A di Promozione entra nel vivo e si appresta a disputare la 9^ giornata di ritorno. I discorsi in chiave salvezza, play off e promozione sono ancora tutti da decifrare.

Partendo dal basso troviamo tre compagini del territorio parmense impegnate a sgomitare per evitare il rebus dei play out. La Medesanese (21) è desolatamente terzultima, anche se nel mese di febbraio non ha avuto occasioni per giocare e per migliorare la propria classifica. L’ultimo match disputato dai ragazzi di Federico Rossi risale alla 5^ giornata, quando il Traversetolo, con il punteggio di 2-1, aveva inflitto la terza sconfitta di fila a Franzese e compagni. Vedremo se la sosta forzata avrà fatto bene alla squadra del presidente Ceci, attesa domani dal derby in casa del Terme Monticelli (35): la formazione di mister Marcotti, fin qui, ha dimostrato di avere un rendimento leggermente migliore lontano dalle mura amiche, dove sono arrivati poco più della metà dei punti totali (19). La sfida assume una valenza importante soprattutto per la formazione di Medesano che deve tornare a vincere se vuol recuperare strada rispetto al 12^ posto, occupato ora dal Royale Fiore e distante 6 lunghezze. Ottime, invece, le prime uscite nell’anno nuovo del monticelli che, nel 2015, ha disputato 5 partite in cui ha ottenuto 10 punti; l’unica sconfitta porta la firma della Valtarese, che si era imposta al “Riva” lo scorso 25 gennaio.

A proposito di Valtarese (24), anche la squadra dell’alta Val Taro è ferma dallo scorso 1° febbraio e il ritorno al calcio giocato, dopo gli estenuanti rinvii causa maltempo, non sarà dei più soft: ad attendere i granata nel campo amico del “Bozzia” ci sarà l’agguerrita Falkgalileo (27), una diretta concorrente per la salvezza. I reggiani, reduci dal rovescio casalingo per 0-3 contro il Gotico, nelle ultime 8 partite disputate – in attesa dei recuperi della 6^ e delle 7^ giornata – hanno conseguito un ottimo bottino di 14 punti, che, dal penultimo posto occupato fino a dicembre, li ha fatti schizzare fuori dalla zona rossa. Dei 6 precedenti storici che li mettono a confronto con il club di Borgotaro quattro sono a favore dei bianco-blu. Nella Falk mancherà lo squalificato Dene Yacouba, sanzionato con due turni di squalifica dal giudice sportivo.

Restando nei quartieri meno nobili della classifica, in mezzo a Valtarese e Medesanese troviamo la Biancazzurra (22), che nello scorso turno si è dovuta arrendere alla 15^ sconfitta stagionale (peggio ha fatto solo il derelitto Cadelbosco). A far visita alla compagine di Sorbolo nella prima domenica di marzo sarà il temibile Montecchio (38), lanciato in chiave play off dopo il tennistico 2-6 di domenica scorsa in casa del mal capitato Royale Fiore.
Ivano Rossi, allenatore della formazione giallo-rossa, può fare affidamento sui due uomini carine di questa stagione, ovvero l’esperto attaccante Fiordelmondo, bomber della squadra a quota 8 reti, e il difensore classe ’92 Zampineti, solido in fase di copertura e letale, con le sue 7 realizzazioni, anche in zona gol. La panchina di Massimo Bizzi, in caso di sconfitta, potrebbe non esser nemmeno più così salda: il navigato tecnico, come sempre, punta forte sull’attaccante principe dei sorbolesi Nando Piro, ex di turno, visto che con 13 gol fu protagonista lo scorso anno proprio in quel di Montecchio.

Il Cervo (33), sconfitto al fotofinish dal ritrovato Carpaneto, può uscire dalla crisi nel match esterno contro la Castelnovese (18), penultima in classifica, che però è in attesa di recuperare la partita valevole per l’8^ giornata di ritorno. I nero-verdi devono assolutamente interrompere l’emorragia di sconfitte che si è aperta in questo 2015: 5 ko su 5 incontri. Mister Bertani, che dovrà fare a meno dello squalificato Boga, avrà l’obbligo di sistemare una difesa colabrodo, che con 44 reti al passivo risulta essere la terza peggiore del girone A.
Il vantaggio del club di Collecchio sul 13^ posto è consistente, ma non sufficiente per potersi ritenere ancora tranquilli: è necessaria una vittoria contro una diretta concorrente per mettere un mattoncino fondamentale nella costruzione del progetto salvezza.

Chiudiamo il nostro focus con le due miglior parmensi di Promozione, ovvero Soragna (37) e Traversetolo (39), entrambe in piena corsa nella bagarre dei play off. Una lotta che ad oggi coinvolge almeno 10 squadre: si va dai 51 di Vigor Carpaneto e Brescello (che si contenderanno la palma di campione sino all’ultimo istante) fino a 34 del Fontana Audax. I piacentini, che si trovano in questo momento in una zona limbale della classifica, saranno tra l’altro l’avversario del 9^ turno di ritorno della squadra allenata da Barbieri, reduce, prima della sosta, da un filotto di 5 vittorie e un pareggio. Testa e compagni sembrano favoriti e un successo sarebbe l’ulteriore conferma del fatto che il Soragna in questo momento sia la squadra più temibile del campionato.

Il Traversetolo, quinta forza del girone A, invece, può godere sicuramente di un impegno più abbordabile rispetto ai “cugini” nero-verdi: infatti la truppa di Germini, per consolidare la propria posizione in classifica, non dovrà farsi sfuggire di mano l’occasione di poter approfittare di un Royale Fiore (24) messo al tappeto dopo le 6 scoppole ricevute domenica scorsa.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti

Commenti Recenti

Altro in Calcio Dilettanti