© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Calcio Dilettanti

Promozione: la Medesanese di mister Rossi debutta contro Il Cervo. Derby Traversetolo-Monticelli

Promozione: la Medesanese di mister Rossi debutta contro Il Cervo. Derby Traversetolo-Monticelli

Così come in Eccellenza, domani inizia il girone di ritorno anche nel gruppo A di Promozione, le cui squadre, poi, dopo l’ultima domenica di fatiche e passioni, potranno godersi le festività natalizie.

Due incroci tra squadre del nostro territorio. Il derby più succulento, per ambizioni di classifica, motivazioni e novità, è quello che si disputerà al “Bruno Mainardi”, tra la compagine di casa, Il Cervo (30), quarta in solitaria, e la Medesanese (18), in piena bagarre play out e fresca di cambio tecnico. In panchina, per sostituire il dimissionario Francesco Bertani, la società presieduta da Ceci ha scelto l’esperienza e le capacità di Federico Rossi, un passato da calciatore in Serie A negli anni ’80 con le maglie di Avellino, Sampdoria, Fiorentina e Udinese; Rossi dal ’92 ha iniziato la carriera di allenatore: nel suo palmarès può vantare anche un campionato di Promozione vinto con il Soragna (che ha guidato dal 2006 al 2010, prima di dimettersi), oltre ad una esperienza da vice di Fabio Brini al Pergocrema in Lega Pro Prima Divisione nel 2011-2012. Il nuovo tecnico della squadra di Medesano non potrà disporre né di Antonio Zanapa né del portiere titolare Filippo Varazzani, espulsi nello scorso weekend: tra i pali, dopo l’esordio avvenuto a partita in corso, debutterà dal primo minuto Matteo Bocchi, estremo difensore, ex Colorno, arrivato dal Carpineti in questa finestra di mercato. A queste due defezioni si aggiungono anche quelle di Dede, Truffelli e Ferri, tutti fermati per la quarta ammonizione che ha fatto scattare la diffida. Tra i nero-verdi, invece, la novità è clamorosa (ve l’abbiamo anticipata nei giorni scorsi) e riguarda l’assenza del bomber Ivan Martini, partito per Suzzara nelle ultime ore di mercato: era il bomber della squadra con 10 gol. Vedremo se e come la sorprendente truppa di Simone Bertani saprà sopperire alla sua scioccante partenza. Mancherà lo squalificato Falzone, ma rientrerà Guatelli. L’andata si concluse con la vittoria per 3-1 dei nero-verdi.

L’altro derby di giornata mette di fronte Traversetolo (27) e Terme Monticelli (25), due parmensi che stanno disputando un torneo di buon livello e sempre con uno sguardo d’interesse alla zona play off, estesa fino alla 5^ posizione. I padroni di casa, dopo due sconfitte, sono tornati alla vittoria grazie all’1-0 inflitto alla Valtarese nello scorso turno: gli uomini di Germini – che non avrà a disposizione Valenti perché squalificato – sono a sole due lunghezze dal 5^ posto e vogliono trovare la seconda vittoria stagionale nel derby contro i termali.
Dall’altro lato, Marcotti dovrà rinunciare ancora agli infortunati Cantelli e Gennari, che si rivedranno in gruppo solo con l’anno nuovo. In attacco a far coppia con Nosenzo ci sarà Mantelli. La squadra di Monticelli, dopo una falsa partenza, ha saputo raddrizzare le sorti di una stagione che sembrava non promettere nulla di buono e ora si trova di fronte a un bivio: cadere nell’anonimato e accontentarsi di una salvezza anticipata e tranquilla oppure prova a insediarsi in zone più nobili.

Assume una valenza importante Castellana-Soragna, con la squadra padrona di casa in formissima a quota 28 punti (frutto anche di tre vittorie di fila) e desiderosa di scalare ulteriormente la classifica fino ad entrare in pianta stabile nella zona play off. Il Soragna giunge al giro di boa con un bottino di 24 punti: un po’ scarno per poter ambire a sogni di gloria – anche se la classifica resta molto corta – ma abbastanza rassicurante per potersi guardare dietro senza sentire il fiato sul collo delle altre. Mister Barbieri recupera Imad, che rientra da un turno di stop, ma dovrà fare a meno giocoforza di Matteo Compiani, che termina anzitempo il 2014 per squalifica.

Nel pacchetto di squadre invischiate nella lotta per evitare gli spareggi salvezza troviamo anche una Valtarese (18) in caduta libera da diverse settimane: la società in sede di mercato, anziché rinforzare la rosa, l’ha indebolita cedendo alcune pedine pregiate per lo scacchiere di Bozzia (Delnevo al Fornovo, ad esempio), ma ha saputo trattenere il gioiellino Camara, nonostante le pressanti richieste di Fidentina e Borgo San Donnino. Alle sue reti restano aggrappate le speranze di salvezza della formazione di Borgo Val di Taro, che domani riceve tra le mura amiche il temibile Gotico Garibaldina (32), terzo in classifica. All’andata vittoria dei piacentini per 2-1.
La Valtarese perde consecutivamente da tre settimane e nel complesso ha totalizzato un misero punticino nelle ultime cinque. Media retrocessione.

Chiudiamo la nostra rassegna con la Biancazzurra (16) che, dopo la sconfitta di settimana scorsa, è scivolata in terzultima posizione, scavalcata persino dalla Falkgalileo, che domani sarà ospite sul campo comunale di Sorbolo per dare vita ad un vero e proprio spareggio salvezza.
La compagine bianco-celeste, tra le mura amiche, nonostante gli alti e bassi, sta tenendo un discreto ruolino di marcia, in linea con le previsioni: 5 vittorie e 4 sconfitte stanno a testimoniare il dato che i ragazzi di Bizzi, quando si esprimono di fronte al proprio pubblico, non hanno remore a fare da padrona la partita, talvolta rischiando di prendere anche qualche imbarcata in contropiede. Il problema semmai sorge quando la squadra si allontana dai confini sorbolesi: in trasferta è arrivato appena un punto e alla voce “vittorie” si legge ancora lo zero. Attenzione alla Falk, reduce da una vittoria e un pareggio contro Il Cervo e Royale Fiore.
Bizzi avrà a disposizione anche i due nuovi arrivi, Maini dal Monticelli e l’ex Brescello Riccò, pronti a dar man forte a una squadra reduce da quattro ko in stecca.

Anche per la Promozione l’appuntamento con il campionato si rinnova in data 11 gennaio. La nostra rubrica tornerà, come di consueto, il sabato antecedente alle partite. Nel frattempo, a tutti i lettori di SportParma.com e a tutte le squadre impegnate nei campionati di Eccellenza e Promozione vanno gli auguri di un buon Natale e di un sereno inizio di anno nuovo.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Dilettanti