© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Calcio Dilettanti

Promozione: pericolosi incroci piacentini per le pericolanti Medesanese e Valtarese

Promozione: pericolosi incroci piacentini per le pericolanti Medesanese e Valtarese

Sono terminate le settimane di pausa anche per le squadre del nostro territorio, impegnate nel girone A di Promozione, che da domani si fionderanno, come una catapulta, sul campionato, tutte pronte a lottare per provare a centrare i rispettivi obiettivi.

La prima giornata del nuovo anno solare, come in Eccellenza, corrisponde alla seconda giornata di ritorno, nel cui programma spicca un interessante scontro tra Gotico Garibaldina (35) e Traversetolo (30) che vale le posizioni play off. La squadra allenata da Paolo Germini, attualmente sesta, ha chiuso il 2014 con due vittorie, entrambe ottenute tra le mura del “Tesauri” in altrettanti derby (contro Valtarese e Terme Monticelli); il Traversetolo, però, al momento rimarrebbe fuori dagli spareggi di fine stagione, pur avendo lo stesso bottino di punti del Fontana Audax, nei confronti del quale si ritrova in una posizione di svantaggio nello scontro diretto; perciò Ciccotto e soci (domani mancherà il solo Groppi, espulso nell’ultima partita) vogliono ottenere un risultato positivo contro una diretta concorrente come il Gotico Garibaldina e tenere a debita distanza le inseguitrici, tra cui il Luzzara (28) che, invece, ospiterà sul proprio campo il sorprendente Il Cervo. La truppa di Simone Bertani, in virtù dei 33 punti ottenuti finora, è meritatamente la quarta forza del campionato: a ulteriore conferma di questo dato, i 12 punti raccolti negli ultimi 6 incontri e soprattutto la dimostrazione, avuta nel derby contro la Medesenese, di aver metabolizzato la partenza della stella Martini, arrivata sul finire delle trattative di dicembre.
La squadra di Dall’Asta, partita tra le grandi favorite, si è rinforzata nella finestra di mercato, assicurandosi elementi di categoria superiore quali Tagliafierro, arrivato dal Salso, e gli ex Bibbiano Fava e Borelli.
Tra i nero-verdi, invece, ritorna disponibile Falzone dopo il turno di squalifica. All’andata terminò con la vittoria per 3-2 della squadra di Collecchio, che iniziò così la propria scalata alle vette più alte.

Partita di cartello anche in quel di Soragna, dove i padroni di casa, allenati da Barbieri, ricevono la capolista Vigor Carpaneto (45) che, dopo la prima (e unica) sconfitta patita nell’ultima giornata d’andata per meno della diretta inseguitrice Brescello, è stata costretta al pareggio anche dal sorprendente Fontana Audax nella prima di ritorno. Nelle zone medio-alte, la classifica rimane molto corta e il Soragna (27), se riuscisse ad approfittare del lieve momento di appannamento della corazzata del campionato – che, tra le altre cose, ha aggiunto l’esperto Marco Arena (bomber, classe ’84, arrivato dal Codogno) al già vasto parco attaccanti, che comprende i prolifici Centofanti e Valla – e a dare una continuità ai propri risultati, potrebbe ancora sperare di guadagnarsi un biglietto valido per il treno play off.

Poco staccato il Terme Monticelli che, con i suoi 25 punti, occupa l’undicesimo piazzamento in classifica; difficile pensare che i termali, usciti sconfitti nel derby contro il Traversetolo, possano competere con le altre per arrivare al 5^ posto (quello che garantirebbe gli spareggi a fine campionato), ma con un paio di risultati utili consecutivi la situazione potrebbe anche ribaltarsi. E la scalata potrebbe iniziare favorevolmente già da questo weekend: infatti, l’avversario che i ragazzi di Marcotti – che nel frattempo dovrebbe aver a disposizione Cantelli e Gennari – riceveranno domani al “Riva” è la non irresistibile Castelnovese (14), desolatamente penultima.

Anche la Biancazzurra (16), che ad oggi, in virtù del terzultimo posto, sarebbe costretta ai play out, ha la possibilità di tornare a fare bottino pieno, dopo le cinque sconfitte in stecca che hanno chiuso nel peggiore dei modi il 2014: contro il derelitto Cadelbosco (3), mister Bizzi ammette solo la vittoria.
Inoltre, per la squadra sorbolese è concreta la possibilità di ottenere il primo successo stagionale in trasferta, dove per ora è arrivata solamente la miseria di un punticino. D’altro canto, i piacentini, che sembrano oramai spacciati, hanno ottenuto tutti e tre i pareggi dinnanzi alle mura amiche. All’andata fu netto il 5-0 per Fiorasi e compagni.

Duplice, pericoloso incrocio piacentino per le pericolanti Medesanese e Valtarese, ambedue a quota 18, in piena bagarre play out e in crisi nera.
La Medesanese, che ha cambiato guida tecnica a una giornata dalla pausa, affidando la panchina a Federico Rossi, ha ottenuto un solo pareggio nelle ultime 6 di campionato; il nuovo allenatore, che aveva avuto pochi giorni per preparare la partita contro i cugini de Il Cervo, ha avuto tre settimane per poter lavorare sulla testa dei suoi nuovi giocatori, che dovranno assolutamente invertire la rotta per tirarsi fuori dalle sabbie mobili della classifica. Nel match di domani, in cui rientrano dalle squalifiche Varazzani, Zanapa, Dede, Truffelli e Ferri, la compagine di Medesano ospita il Royale Fiore, che condivide in condominio la stessa posizione di classifica degli avversari di turno e della Valtarese: al “Maniforti”, dove la vittoria per i padroni di casa manca addirittura dal 14 settembre, va in scena il più classico dei disperati scontri salvezza. Sarà vietato sbagliare.

Proibitivo l’incontro che attende la Valtarese (18) in questo primo match del 2015; la truppa di Borgo Val di Taro sarà impegnata nella delicata trasferta in casa del sorprendente Fontana Audax (30): la squadra di mister Stefanelli è stata capace di totalizzare la bellezza di 19 punti nelle ultime 8 partite e, grazie a questo straordinario momento di forma, è passata dalla parte sinistra della classifica all’attuale 5^ posto. Un traguardo insperato fino a poco più di un mese e mezzo fa. Il bilancio storico degli incontri tra le due formazioni è in perfetta parità: 2 vittorie per ciascuno e 5 pareggi.
All’andata finì a reti inviolate, ma stavolta servirà un’impresa ai ragazzi di Bozzia per uscire indenni da Castelsangiovanni.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Calcio Dilettanti