© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Promozione gir. A

Anteprima Promozione: big match a Salso, derby salvezza a Carignano

Anteprima Promozione: big match a Salso, derby salvezza a Carignano

Cinque squadre in quattro punti: la vetta della classifica del girone A non è un’esclusiva per poche squadre quest’anno. Il campionato sta entrando nel vivo, ma ai piani alti regna grande equilibrio. E attenzione al calendario dell’ottava giornata, che offre un ricco menù da cui non sono escluse sorprese.

A quale gara facciamo riferimento? Certamente a quella tra le due parmensi neopromosse dal girone di B dell’ultima Prima Categoria, ovvero la mina vagante Terme Monticelli (16) e la matricola Sorbolo (9). Un derby che per i locali può voler dire molto: i ragazzi di coach Piscina, centrando un altro prezioso successo, non solo si ritroverebbero già a metà dell’opera salvezza, ma potrebbero consolidare la seconda piazza e, forse, ritrovarsi anche in vetta per una domenica, dato che l’attuale capolista Castellana Fontana (17) dovrà districarsi nella tana della Pontenurese (10). E mentre il Monticelli sogna, il Sorbolo deve continuare a rimanere in linea di galleggiamento per lasciarsi alle spalle le acque torbide della classifica.
Il big match per le posizioni di prestigio sarà senza dubbio quello a cui si assisterà allo stadio “Francani”: i locali del Salsomaggiore (14), ancora imbattuti in casa, sono pronti a mettere il bastone tra le ruote al favorito Brescello (15), reduce da un pareggio poco convincente dalla super sfida con la Fidentina. Sfida interessantissima anche perché i salsesi, secondo miglior attacco (14 gol), dovranno scardinare l’impenetrabile difesa reggiana (appena 1 rete subita). Out per squalifica l’allenatore termale Bertani, sostituito in panchina dal vice Quassi.

La Fidentina (13), quinta in classifica, potrebbe approfittare della partitissima di Salso per effettuare uno o, magari, anche due sorpassi in contemporaneo; per gli uomini di mister Montanini la conditio sine qua non, tuttavia, sarà battere il Noceto (5), nelle cui fila militano i grandi ex di turno Provenzano e Ferretti che saranno desiderosi di fare uno sgambetto ai granata. Mister Cerri e i suoi si trovano in una posizione di classifica deficitaria e sono alla ricerca del primo acuto casalingo, ma si presentano con due pareggi di fila che hanno fatto morale. Per la Fidentina, 4 punti nelle ultime due gare, l’obiettivo è dare continuità ai risultati; posizione disciplinare deficitaria per il “re Mida” dei borghigiani Montali, che con quattro ammonizioni a suo carico si ritrova già diffidato.

Ha subito l’inversione di campo il confronto diretto, importantissimo in chiave lotta salvezza, tra Carignano (5) e Viarolese (6), inizialmente previsto – come da calendario – in casa degli azzurro-granata. A causa dell’inagibilità momentanea dell'”Unicef” e dell’indisponibilità degli impianti di Fognano, si è deciso di disputare il match al “Padovani”, dove gli orange cercano i primi punti interni e un pronto riscatto dopo due ko di fila. Mister Bazzarini dovrà fare a meno ancora dell’acciaccato Tortora, mentre tra le fila della squadra allenata dal duo Macchetti-Pompini si farà senz’altro sentire l’assenza del bomber e capitano Gualtieri, fuori a lungo per infortunio.

Importante esame di maturità per il Tonnotto San Secondo (11) che, dinnanzi al Gotico Garibaldina (6), cercherà di capire se si merita di il ruolo di antagonista nella lotta playoff; al “Delgrosso”, che finora ha portato bene (7 punti in tre uscite), partono favoriti Lorenzini e soci, mentre i piacentini lontano da casa hanno raccolto appena un pareggio.
Trasferta ostica per la Langhiranese (7) che farà visita al Montecchio (9) al campo “D’Arzo”, da domani nuova casa per le partite interne dei reggiani. Lontano dalle mura amiche anche il Pallavicino (9) che contro il Vigolo Marchese (5) di mister Brandolini cercherà di capire in quale parte della classifica potrà stare, al netto di un avvio un po’ a singhiozzo. Trasferta disperata per il fanalino di coda Basilicastello (1) che, senza il pilastro Guatelli in difesa (stoppato per squalifica), dovrà cercare di salvare la pelle in casa della scatenata Alsenese (12) che, con i bomber Girometta e Franchi, può far paura a chiunque.

Il fischio d’inizio è previsto per tutte le gare alle ore 15.30.

 

(In copertina, l’undici di partenza del Carignano nel match d’esordio con il Salso – Foto US Carignano ASD)

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Promozione gir. A