© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Promozione gir. A

Anteprima Promozione: derby per Tonnotto e Monticelli, revival Salso-Langhiranese

Anteprima Promozione: derby per Tonnotto e Monticelli, revival Salso-Langhiranese

Non mancano i temi di approfondimento nella sesta giornata di Promozione, la prima del mese di ottobre. Domenica dopo domenica, la classifica del girone A sta assumendo una forma più delineata e sta diventando sempre più leggibile.

La maggior parte delle attenzioni saranno incentrate sulla Fidentina (9), chiamata ad un doveroso e immediato riscatto dopo l’inaspettato passo falso dell’ultima domenica che ha fatto perdere contatto dalla vetta. Il gruppo di mister Montanini, ora quinto classificato a -2 dalla coppia Castellana-Brescello, riceverà tra le mura del “Ballotta” un altalenante Gotico Garibaldina (5): i piacentini, imbattuti nei primi tre turni e autori del grande scalpo ai danni del Salso, sono reduci da due battute d’arresto (contro Vigolo, prima, e Montecchio, poi) che hanno peggiorato la graduatoria.

La squadra granata per provare a risalire subito la china dovrà vincere e, al contempo, sperare in un qualche piccolo inciampo delle altre pretendenti. Ad esempio, il sopracitato Brescello (11) se la vedrà, in trasferta, nel derby dell’Enza con il Sorbolo (8), desideroso di archiviare al più presto il pesante ko di Busseto, il primo del torneo, che non ha comunque cancellato le buone impressioni lasciate dai rossoblù in questo avvio. Tuttavia, contro la corazzata Brescello – che è rimasta l’unica squadra a non aver ancora subito un gol in campionato – mister Liperoti dovrà cercare di limitare i danni, anche alla luce di una difesa per metà da reinventare, viste le squalifiche di Pesci e Manini.
A pari punti dei reggiani c’è anche la macchina da gol Salsomaggiore (11): la squadra più prolifica di Parma in questo primo scorcio di stagione (clicca qui) sta dimostrando di aver le carte in regola per rimanere nel gruppetto di testa, ma in questo weekend sarà attesa da una gara delicata contro una Langhiranese (6) reduce da una vittoria clamorosa. Per altro, questa sfida non andava in scena, in Promozione, da un’eternità: le due compagini furono avversarie, per cinque anni di fila, a partire dal 1982/1983 al 1986/1987.

Nelle numerose partite sul nostro territorio, previste per domani, ci saranno altri due derby parmensi molto interessanti. L’allenatore Alessandro Piscina vivrà un pomeriggio speciale contro il suo recente passato: il coach ora sulla panchina del Terme Monticelli (10) affronterà per la prima volta il Pallavicino (8), che guidò tra Promozione ed Eccellenza nel biennio 2016-2018. I biancocelesti, terza in graduatoria e seconda miglior difesa del gruppo A, proveranno a tornare a punti dopo il ko di misura subito per mano dell’Alsenese, mentre i blues devono dare continuità ai risultati e alle prestazioni per entrare nella “top five”.
Bel derby, dall’esito tutto da scoprire, quello tra Tonnotto San Secondo (7) e Carignano (5), due parmensi candidate in estate al ruolo di mina vagante. Le rispettive partenze hanno avuto qualche intoppo di troppo: sia i bianconeri sia i giallorossi sono alla ricerca della stabilità e della continuità. C’è curiosità per capire se l’attacco meno prolifico del torneo, quello del Carignano (che ha realizzato 5 gol come Sorbolo, Alsenese e Basilicastello), riuscirà a prevalere sulla seconda difesa più perforata del girone A, quella del Tonnotto (10 gol).

In zona salvezza avrà un grande peso il confronto diretto tra il Vigolo Marchese (3), sulla cui panchina siederà per la prima volta il parmigiano Brandolini, e il Noceto (3) che vuole voltare pagina dopo la sconfitta col Salso. Dopo i ko con Monticelli e Sorbolo, gli uomini di mister Cerri, inoltre, dovranno iniziare a macinare punti anche negli scontri salvezza, in cui la posta in palio assume sempre un valore maggiore.
Discorso simile per il Basilicastello (1) che, però, farà visita una Pontenurese che sogna posizioni di alta classifica, nonostante un avvio affannso. La squadra rossoblù, fanalino di coda, sembra aver beneficiato dell’insediamento in panca di Germini che, alla sua prima partita, ha già portato il primo punto: l’obiettivo sarà quello di provare a tornare dalla trasferta in val Nure, nonostante l’assenza di Spaggiari (squalificato), con un altro risultato che possa muove la classifica.
Infine, chiude il programma della domenica la sfida della Viarolese (6): ancora una volta sul campo 3 di Fognano, il team di mister Macchetti, a secco di successi dall’esordio, con un’Alsenese (6) rinvigorita dall’affermazione sull’ex capolista Monticelli.

 

(In copertina, un’azione del match Tonnotto S. Secondo-Alsenese 1-0 – Foto Paola Gamba)

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Promozione gir. A