Connect with us

Promozione gir. A

Anteprima Promozione: gare piacentine per Fidentina, Tonnotto, Sorbolo e Pallavicino

Anteprima Promozione: gare piacentine per Fidentina, Tonnotto, Sorbolo e Pallavicino

Dopo il giro di boa inizia a delinearsi le gerarchie del girone A di Promozione, anche se ovviamente la classifica è ancora molto parziale. Certo è che la Fidentina (40) capolista, grazie alle recenti 7 vittorie consecutive, ha accelerato il passo mettendo tra sé e le inseguitrici diversi punti. Tuttavia, la truppa di mister Montanini, per ora imbattile tra le mura amiche, sarà attesa in questo weekend da un appuntamento scomodo, in casa di quell’Alsenese (31) capace già un mese fa di battere in rimonta il Salso e di mantenersi imbattuta nelle ultime 6 uscite: l’ottimo rendimento della compagine piacentina, in cui milita il grande ex Luca Franchi (capocannoniere a quota 13 gol), ha fruttato un inaspettato quarto posto, a +1 sul Brescello.
Il Salsomaggiore (37) in questo turno potrà beneficiare di un calendario più agevole rispetto ai cugini granata: i gialloblù, infatti, si trasferiranno al “Furlotti” di Basilicanova per affrontare la compagne di casa, il Basilicastello (4), cenerentola del girone A. Sulla carta il match dovrebbe avere uno spartito a senso unico con la truppa di mister Bertani (orfana dello squalificato Frigeri) assoluta favorita. Tra i locali out il difensore Guatelli, in gol nella gara d’andata.

Così come per la già citata Fidentina, sono arrivo insidiose trasferte piacentine anche per Tonnotto, Sorbolo e Pallavicino. Partiamo dal San Secondo (27) che cerca di proseguire il miglior momento della sua stagione (3 vittorie di fila) anche in casa di una Pontenurese (24) desiderosa di riscattare il passo falso di Monticelli. Match apparentemente proibitivo, ma non per questo scontato, per il Sorbolo (27), rivelazione del campionato, che si dirigerà verso Castel San Giovanni per affrontare la Castellana Fontana (34) che tra le mura amiche del “Soressi” riesce sempre a tenere una media punti molto alta (2,12), anche se quest’anno Cossetti e compagni sono incappati in qualche passo falso di troppo. Mister Liperoti dovrà far fronte da qui alla fine della stagione all’assenza pesante di Foresta in mezzo al campo. Il Pallavicino (14) inaugurerà l’era Cristiani al “Levoni”, tana del mai prevedibile Gotico Garibaldina (27). Orfani di capitan Nadotti, i bussetani vorranno mettere fine alla crisi nera che ha fatto saltare la panchina di Bigliardi e che, di conseguenza, ha comportato le dimissioni dello storico team manager Marchettini (al passo d’addio dopo 22 anni). Sicuramente ci sarà da attendersi qualche novità tattica da parte del nuovo mister con cui i blues sperano di risalire la china.

Giocherà contro un’altra piacentina, ma sul campo amico, il Carignano (20) che ospita il Vigolo Marchese (22) allenato dall’ex di turno Brandolini, artefice della clamorosa salvezza dei giallorossi nella stagione 2017/2018. Senza Tortora squalificato e con Gratis acciaccato, il collega Bazzarini dovrà rivedere il reparto di mediana. Nota a margine di curiosità: dopo 84 giorni e 12 domeniche, il Carignano tornerà a disputare una propria gara al “Padovani”, tenuto a riposo causa maltempo.
Sfida bollente in zona playout tra le pericolanti Viarolese (11) e Montecchio (20): la situazione degli uomini di mister Pompini, lontani dodici lunghezze dalla Langhiranese dodicesima, è pressoché drammatica e il recente score (1 pari nelle ultime 4) non è incoraggiante; dall’altra parte il Montecchio, che durante la pausa natalizia, si è affidato a mister Voltolini per tirarsi fuori dalle acque torbide.

Intriga l’incontro del “Pertini” fra Langhiranese (23) e Brescello (30): i grigiorossi, che non perdono da 4 turni (nei quali hanno raccolto ben 8 punti), forti dei rientri di Lauriola e Bottarelli in attacco proveranno a insidiare i reggiani, che dal canto loro devono vincere per riscattarsi dopo gli ultimi deludenti risultati. Infine, chiude il programma l’unico scontro in salsa parmense del diciannovesimo turno: Noceto (24) e Terme Monticelli (25) si giocheranno una bella fetta di salvezza in un derby fratricida che può regalare a una delle due una momentanea fuga dalle zone calde. Il tecnico dei biancocelesti Piscina torna allo stadio “Il Noce”, dove lo scorso maggio aveva vissuto la pagina più amara della sua carriera, ovvero la retrocessione dopo il playout perso alla guida della Bobbiese.

Alle ore 14.30 il fischio d’inizio su tutti i campi.

 

(In copertina, un momento del match Pallavicino-Langhiranese 1-3 del 18^ turno – Foto da Asdb Langhiranese)

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Promozione gir. A

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi