Connect with us

Promozione gir. A

Anteprima Promozione: Salso-Tonnotto da capogiro, Sorbolo-Viarolese da paura

Anteprima Promozione: Salso-Tonnotto da capogiro, Sorbolo-Viarolese da paura

Si proverà a tornare a giocare nel girone A di Promozione dopo il turno di sospensione quasi totale (ad eccezione di Carignano-Castellana) a cui si è assistiti nella precedente domenica. Staremo a vedere a chi avrà giovato il weekend di riposo forzato e a chi, invece, avrà prodotto l’effetto contrario.

Con o senza riposo, sicuramente la Fidentina (19) deve voltare pagina e rimettersi in marcia: le due recenti sconfitte esterne contro Sorbolo e Salsomaggiore hanno ridimensionato la classifica del gruppo granata, distante 7 punti dalla vetta ma con una partita in meno. Anche dagli spalti del “Ballotta” mister Montanini, squalificato fino al 27 novembre, dovrà provare a rigenerare il suo gruppo che domani si troverà a fare i conti con un Montecchio (17) che aspira a un ruolo di outsider.
Derby da capogiro – e vietato a chi soffre di vertigini – tra Salsomaggiore (21) e Tonnotto San Secondo (17) che, se il tempo lo permetterà, daranno vita alla sfida più importante per le zone alte della classifica. L’inedita partita del “Francani” potrebbe confermare le grandi potenzialità dei gialloblù di mister Bertani, tornati protagonisti con due successi filati con tanto di clean sheet, oppure potrebbe anche svelare una volta per tutte le ambizioni (mai troppo nascoste) del team della bassa parmense, che punta a inserirsi nella corsa agli spareggi promozione. Capitolo squalifiche: nel Salso rientra Marco Compiani, ma esce – a causa del giallo preso contro il Sorbolo nel recupero del 13 novembre – Orlandi, mentre nel Tonnotto deve star fuori Galuppo dopo il quinto cartellino stagionale.

Quattro pareggi consecutivi hanno solo rallentato il passo del Terme Monticelli (20), ma non hanno assolutamente spento la voglia dei biancocelesti di stare assieme alle grandi. I ragazzi di mister Piscina, quarti in classifica, testeranno le loro velleità di alta classifica nella delicata trasferta del “Levoni”, dove ad attenderli ci sarà il Gotico Garibaldina (14) che, tra pari e vittorie, non perde da cinque turni.
Impegno difficile, ma tra le mura amiche per la Langhiranese (11) che ospiterà la capolista Castellana Fontana (26), a sua volta di ritorno sul sintetico del “Pertini” a una settimana dalla sfida con il Carignano. Nonostante l’emergenza tra attacco e difesa (fuori gli squalificati Bottarelli e Bianchi), i grigiorossi dovranno provare a far valere il fattore campo per ottenere almeno un punto insperato che farebbe muovere la classifica.

Serve una scossa anche e soprattutto al Pallavicino (10), in piena bagarre playout e in piena crisi: il fardello dei tre punti che mancano (gli ultimi sono arrivati il 28 settembre scorso, contro il Sorbolo) già da qualche settimana inizia a farsi sentire sull’undici di mister Bigliardi che domani ospiterà al “Cavagna” la matricola terribile Alsenese (17), che spera di ritagliarsi uno spazio per la lotta al quinto posto.
Nel menù del tredicesimo turno stagionale ci sono anche altri due derby parmensi interessanti e importanti per le posizioni salvezza. A Sorbolo (13) e Viarolese (7), avversari contro sul sintetico del “Camp Nòv”, non sarà consentito sbagliare: due ko di fila hanno fatto terminare il magic moment del team rossoblù che galleggia a stento sulle acque calde dei playout, in cui è pienamente invischiata la compagine azzurro-granata che non sa più vincere addirittura dal match d’esordio (83 giorni fa). Per mister Pompini e i suoi ragazzi, ancora penultimi, sembra arrivata l’occasione per tornare in corsa.
Da paura anche il confronto diretta fra Noceto (9) e Carignano (13): i gialloblù potrebbero aprire nuovi orizzonti solo in caso di colpaccio, avvicinandosi sensibilmente al gruppo giallorosso che, però, ha fatto bella figura e strappato un punto importante con la Castellana. Certo è che che Cerri e Bazzarini vogliono rimpinguare il bottino di punti, forse al di sotto delle aspettative per entrambe le società.

Ultima, ma non per importanza, la sfida della cenerentola Basilicastello (3), impegnato nella delicata e quasi proibitiva trasferta sul campo del Brescello (23). Il più classico dei testa-coda: seconda classificata contro ultima, 20 punti di differenza accumulati in 11 partite disputate, terzo miglior attacco (19 reti) e miglior difesa in assoluto (6 reti subiti) a confronto con la squadra meno prolifica (8) e con più gol incassati (22) di tutte quante. Ma il gruppo di mister Germini, ancora alla ricerca del primo successo, ha già fatto un miracolo una volta in quel di Castel San Giovanni: perché non ripetersi?

(In copertina, un momento di Salsomaggiore-Fidentina 2-0 dell’11^ turno – ©Foto SportParma)

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Promozione gir. A

© RIPRODUZIONE RISERVATA