Connect with us

Promozione gir. A

Anteprima Promozione: trasferte pelose per Salso e Fidentina. Il Tonnotto deve svoltare

Anteprima Promozione: trasferte pelose per Salso e Fidentina. Il Tonnotto deve svoltare

A centottanta minuti dalla fine del girone d’andata e dalla sosta natalizia il girone A le due parmensi più quotate, Salso e Fidentina continuano la lotta serrata per laurearsi campione d’inverno. Il testa a testa tra le due rivali prosegue a suon di vittorie e prestazioni convincenti, ma in questa domenica le insidie sono dietro l’angolo. A partire dal maltempo che ha relegato i campi a veri e propri acquitrini in cui sarà difficile, se non quasi impossibile, provare a giocare.

Lo spumeggiante Salsomaggiore (33), che vince da 6 turi consecutivi, deve fare attenzione alla trasferta in casa dei (quasi) cugini dell’Alsenese (24), dove militano gli ex Fersula, Andreoli e soprattutto il preparatore dei portieri Maurizio Bonati, padre dei gialloblù Andrea e Cristian che per un giorno saranno avversari. L’Alsenese ha conquistato 7 punti nelle ultime tre uscite, ma potrebbe accusare le stanchezze del recupero infrasettimanale; per i termali incontro non semplice ma che rappresenta l’occasione per dare un ulteriore segnale di forza alle dirette concorrenti.
La Fidentina (31), anch’essa impegnata in trasferta dove sin qui ha mantenuto un rendimento mediocre (7 punti in 7 partite), avrà una bella gatta da pelare all'”Unicef”, tana di una Viarolese (11) ancora penultima, ma che sembra in ripresa, anche grazie al rientro di capitan Gualtieri da un paio di domeniche a questa parte. Se il team di strada Cornazzano non perde da due gare, i ragazzi di mister Montanini rispondo con uno ruolino di 4 vittorie una in fila all’altra che mette timore a tutti.

Restando in tema di derby parmensi, spicca la sfida fra le neopromosse Tonnotto San Secondo (18) e Terme Monticelli (21) che stanno disputando stagioni inaspettate alla vigilia. Se da un lato le aspettative attorno alla squadra di mister Fabbi erano ben più alte di un semplice dodicesimo posto, dall’altro va detto che il Monticelli – sebbene un vistoso calo nell’ultimo mese e mezzo – sta mantenendo un’ottima classifica e può ancora sognare di rientrare in lotta per i playoff. I bianconeri, padroni di casa al “Del Grosso”, son ormai obbligati a trovare la chiave di volta per dare una nuova piega al cammino in campionato.
Derby molto interessante al “Pertini” tra due habituée della Promozione: sul sintetico di casa la Langhiranese (16) vuole ottenere punti per uscire dall’affannosa mischia playout, ma davanti a sé troverà il lanciatissimo Noceto (21) che ha addirittura vinto le ultime 4 sfide, uscendo così dalle sabbie mobili e portandosi a metà percorso della lunga strada verso la salvezza diretta. Uno squalificato per parte: mister Bizzi non potrà schierare il terzino Monteleone, mentre Cerri dovrà fare a meno di Aldo De Girolamo.
La stagione del Basilicastello (4), ultimissimo e ancora senza un successo in tutta la competizione, è di fatto quasi compromesso. La partita di domani pomeriggio contro il Vigolo Marchese (18) saprà molto di ultima spiaggia. Certo che se i ragazzi di mister Germini dovessero fermare la truppa piacentina di Brandolini farebbero un favore più che alla loro classifica a quella delle altre parmensi, tra cui il Pallavicino (14) che sta faticando a rialzarsi e a dare continuità. Mercoledì sera, nel recupero contro l’Alsenese, la squadra di mister Bigliardi ha subito l’ennesima sconfitta in campionato (la settima) e domani pomeriggio l’appuntamento con la Castellana Fontana (27) rischia di affossare ancor di più i blues; va detto, però, che nemmeno i piacentini – reduci da soli 3 pareggi nelle ultime 5 gare – stanno attraversando un momento brillante, tant’è che la vetta della classifica si è sensibilmente allontanata. Pomeriggio speciale per il bomber dei piacentini Stefano Cossetti, che con la maglia del Pallavicino, negli anni addietro, fu autore di ricordi indelebili.

Tutte le partite di cui sopra avranno inizio nel canonico orario delle 14.30. Ci sarà, tuttavia, un “posticipo” e riguarderà per l’ennesima volta il Carignano (16) che, per il terzo turno “casalingo” consecutivo, sceglie di fare cambio campo: l’inedito derby con il Sorbolo (18), che vale una buona fetta della lotta salvezza, sarà disputato sul campo sintetico “Camp Nòv” dei rossoblù, reduci dal pari con l’Alsenese. Mister Liperoti dovrà riproporre in porta l’evergreen Grassi (a causa dell’assenza di Catana, grande protagonista nel debutto di una settimana fa), mentre il collega Bazzarini non potrà ancora disporre dell’ultimo acquisto Giulio Melegari.

 

(In copertina, un momento di Sorbolo-Alsenese 1-1 del 15^ turno)

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Promozione gir. A

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi