Connect with us

Promozione gir. A

Carignano, parte la raccolta fondi «Aiutiamo i nostri cari»

Carignano, parte la raccolta fondi «Aiutiamo i nostri cari»

Proseguono le iniziative di solidarietà all’interno del calcio parmense per far fronte comune alla pandemia del Coronavirus. Il Carignano, attraverso i propri canali social Facebook e Instagram, si è fatto promotore di una lodevole iniziativa, lanciando la raccolta fondi «Aiutiamo i nostri cari». «La perdita dei nostri cari ci ha portato ad avere maggiore sensibilità nei confronti di ciò che sta accadendo – ha dichiarato a SportParma il presidente dell’US Carignano Massimo Scottu – e in special modo siamo stati toccati dalla scomparsa di Antonio Boschi e don Giuseppe Fadani, due figure importanti per la società a noi parallela, il Team Carignano».

Con il ricavato di questa donazione, che verrà devoluto alla Protezione Civile di Parma, si potranno acquistare i presidi medico-chirurgici e il materiale sanitario (mascherine, tute monouso, ecc.) necessari a contrastare la situazione di emergenza nei reparti di Terapia Intensiva presso gli ospedali del territorio. «Non potendo fare molto, perché costretti a rimanere presso le nostre case, abbiamo pensato che si potesse comunque esprimere una forma di solidarietà a livello economico per chi sta svolgendo un grande lavoro per curare le persone a noi più care e per tenerle in vita. Ci sembrava giusto dare un messaggio di positività in un momento simile» ha concluso Scottu.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Promozione gir. A

© RIPRODUZIONE RISERVATA