Connect with us

Promozione gir. A

Focus Promozione: Fidentina inarrestabile, Langhiranese e Sorbolo in evidenza

Focus Promozione: Fidentina inarrestabile, Langhiranese e Sorbolo in evidenza

La Fidentina non si ferma più e ottiene l’ottava vittoria consecutiva, superando il difficile test rappresentato dall’Alsenese, quarta forza del girone A di Promozione reduce da 6 turni di imbattibilità. Dopo un avvio senza esclusione di colpi, al 19′ segna l’Alsenese: angolo dalla destra, colpo di testa vincente di Villaggi. La Fidentina non si perde d’animo e si spinge in avanti alla ricerca del pareggio che arriva quasi subito: è il 24’ quando Pioli calcia un angolo dalla sinistra pescando Pasaro che di testa batte Indolfi Raia. Sempre da un corner, arriva l’1-2 dei granata: Montali anticipa tutti all’altezza del primo palo e da due passi spinge di testa la palla in fondo al sacco. Dopo il vantaggio della Fidentina la partita si innervosisce complice anche una direzione di gara non sempre lineare. La ripresa è avara di emozioni e molto frammentata, l’Alsenese si gioca la carta Girometta con un triplo cambio che coinvolge anche il portiere Indolfi Raia, ma la Fidentina appare in controllo. Al 21′ gli uomini di mister Montanini calano il tris rubando una palla in uscita alla difesa piacentina: Pasaro serve Tommasini che è freddo a trafiggere il portiere appena entrato in area. Nel frattempo il direttore di gara espelle Cerati e Montali e due giocatori della panchina ospite (alla fine risulteranno espulsi anche i due allenatori). L’Alsenese con le residue forze rimaste prova a riaprire la partita al 36’ quando l’arbitro concede un rigore apparso generoso per una trattenuta su Girometta. Lo stesso attaccante va sul dischetto, ma Ghiretti intuisce il tiro e blocca la sfera a terra. Dopo gli 8 minuti di recupero concessi dal direttore di gara la Fidentina può esultare per l’ennesima vittoria che consente di mantenere il Salsomaggiore a distanza di sicurezza. I cugini gialloblù sbancano il campo B del “Furlotti” di Basilicanova con una rete per tempo: a fine primo tempo Mesoraca regala il vantaggio, nella ripresa Benedini segna il gol sicurezza, prima che il Basilicastello provi a riaprirla con il sigillo di Cazzato. Ma non basta ai rossoblù a evitare il sesto ko di fila (il quindicesimo in campionato).

Clamorosa rimonta per il Tonnotto San Secondo che sotto di due gol a Pontenure (gol di Mazzera al 20′ e Lucci al 22′) riesce a ribaltare la situazione e a vincere il match. Con le reti di Galli (26′), Gherardi (44′) e Denti (65′) i ragazzi di mister Fabbi sorprendono i piacentini e conquistato il trentesimo punto stagionale, che vale il quinto posto a pari merito con il brescello, andato al tappeto anche al “Pertini” contro la Langhiranese. I grigiorossi s’impongono per 2 reti a 0: decisivo Lauriola con due assist vincenti per i gol di Sana (24′) e Bertolazzi (85′) che allontanano sempre più la Benemerita dalla lotta playout. Unica nota stonata del pomeriggio per il team della val Parma il serio infortunio al ginocchio occorso a Bottarelli.
Si prende la copertina per l’ennesima volta il Sorbolo che, a discapito di tutti i pronostici, in casa della più quotata Castellana Fontana ottiene il quinto risultato utile consecutivo e il terzo clean sheet di fila: al “Soressi” finisce 0-0 e i ragazzi di Liperoti salgono a quota 28 in classifica.

Esordio vincente per mister Cristiani sulla panchina del Pallavicino, che torna a vincere e mette fine a lunga e nera crisi: i blues espugnano il “Levoni”, il Gotico Garibaldina perde 1-2. A segno Decò (12′) e Pellegrini (80′) per i blues, a nulla è servito il momentaneo pari di Zanaboni (48′). I bussetani tornano a lottare per la salvezza, anche se il gap da colmare sulla tredicesima è ancora ampio. Sì, perché la coppia Montecchio-Carignano vince e si mantiene a distanza di sicurezza dal terzultimo posto del Pallavicino. Il Carignano, tornato al “Padovani”, batte il Vigolo Marchese dell’ex Brandolini grazie a un rigore di Capri (13′) ed effettuato il sorpasso; match nervoso con tre espulsi (Kone al 40′ per i locali, Guarini e Shadow per gli ospiti nei minuti finali). Il Montecchio inguaia sempre più la Viarolese, a cui non basta nemmeno l’arrivo di Alfredo Tagliafierro: gli azzurro-granata, passati avanti con Camara (13′), perdono in terra reggiana per 3-1 e rimangono isolati al penultimo posto con soli 11 punti. La salvezza è quasi compromessa con 12 sconfitte all’attivo.

Finisce 1-1 il derby parmense tra Noceto e Terme Monticelli: al vantaggio di Provenzano (14′) risponde Orlandi (28′) che realizza il secondo rigore consecutivo. Il pari è utile a entrambe le compagini che si mantengono lontane dalle sabbie mobili della classifica.

 

(In copertina, l’ingresso in campo di Alsenese-Fidentina 1-3)

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Promozione gir. A

© RIPRODUZIONE RISERVATA