© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Promozione gir. A

Focus Promozione: Pallavicino e Langhiranese, piove sul bagnato. Exploit Carignano

Focus Promozione: Pallavicino e Langhiranese, piove sul bagnato. Exploit Carignano

Il campo “Francani” allagato prima di Salsomaggiore-Sorbolo

Il campo “Francani” allagato prima di Salsomaggiore-Sorbolo

La pioggia è stata la grande protagonista (non desiderata) del decimo turno di Promozione. Un turno che si completerà in modalità “spezzatino”, dato che ben quattro partite in programma (SalsomaggioreSorbolo, Terme Monticelli-Vigolo Marchese, Viarolese-Gotico e il derby reggiano Montecchio-Brescello) sono state rinviate a data da destinarsi per l’impraticabilità dei campi.

Pioggia di gol nel match clou FidentinaPallavicino, vinto dai locali in rimonta per 3 reti ad 1 su un campo ai limiti della praticabilità. Dopo un avvio tutto granata, passa in vantaggio il Pallavicino con un gol rocambolesco: Ghiretti rinvia troppo basso, intercetta a centrocampo Pellegrini, la palla si impenna e cade dentro l’area e schizza in gol nonostante il disperato recupero del portiere granata. La reazione della Fidentina sbatte contro l’attenta retroguardia difesa blues. Il pareggio arriva solo a fine tempo: Montali indovina un diagonale al volo sottoporta imprendibile per Aimi; è il 43′. Nella ripresa cala vistosamente il team di Busseto e i cambi della Fidentina fanno la differenza. Su corner del neoentrato Terranova, Rizzi di testa segna il 2-1. Il 3 a 1 lo segna Montali di testa su cross da sinistra di Manica. Vittoria giusta nelle proporzioni della Fidentina, che agguanta al secondo posto a quota 19 il Brescello (che ha una gara in meno); troppa la differenza in campo tra le due squadre, il Pallavicino quartultimo deve seriamente guardarsi le spalle.

Cade anche la Langhiranese che continua a soffrire il mal di trasferta: a Pontenure gli uomini di Bizzi rimediano la quinta sconfitta in altrettante uscite, termina 2 a 0 per i piacentini. Biancoazzurri avanti allo scadere del primo tempo con Lucci, che insaca una corta respinta di Ferrari; il raddoppio arriva al 67′ su calcio di rigore, concesso per fallo di Monteleone su Lucci, autore della trasformazione. La squadra della val Parma resta nei bassi fodni della classifica, boccata d’ossigeno per la Pontenurese.
Respira anche il Carignano che trova una vittoria meritata, ma non scontata sul campo del fanalino di coda Basilicastello. Ai giallorossi basta la rete di Ibrahimi (38′), grazie a un bolide rasoterra su punizione, per sbloccare e vincere la partita del “Furlotti”. La squadra di Bazzarini infila il terzo risultato utile consecutivo (2 vittorie e 1 pari) e lascia momentaneamente la zona calda. Il Basilica si morde la mani per un’occasione sprecata nel finale da Bondanelli a tu per tu con Mingardi; la consolazione arriva dalla buona prestazione offerta dal terzino destro classe 2001 Pierati, nonostante il cartellino nell’extra time per fallo da ultimo uomo su Rispoli lanciato a rete.

Vince di misura il Tonnotto San Secondo nel derby con il pericolante Noceto di mister Cerri: i bianconeri vincono grazie al gol di Lorenzini (71′) che sfrutta il bell’assist del giovane Lupu e trafigge di testa il portiere ospite Merli. I sansecondini riscattano gli ultimi due ko e vanno a quota 14, mentre i ncoetani restano terzultimi in classifica.

 

(In copertina, un momento di Pontenurese-Langhiranase 2-0 – Foto Enrico Fereoli)

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Promozione gir. A