© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Promozione gir. A

Focus Promozione: regna l’X factor. Vince solo il Monticelli: è secondo

Focus Promozione: regna l’X factor. Vince solo il Monticelli: è secondo

Pochi gol, appena 17, e tanti pareggi, addirittura 6 su 9 match: è stata inevitabilmente una domenica in cui ha regnato l’X factor. Inteso, però, come il fattore della pareggite. A far festa a Parma e provincia c’è stata una sola squadra, il Terme Monticelli: gli uomini di Piscina hanno superato per 2 reti a 0 i cugini del Basilicastello nel derby di Montechiarugolo grazie alle reti, arrivate nella ripresa, di Cortelazzi (52′) e Volponi (90′). Tre punti preziosi che, alla luce degli altri risultati, hanno permesso ai bianco-celesti di tornare ad occupare la seconda posizione in solitaria.

E sì, perché la sfida di cartello della domenica tra Brescello (ex capolista) e Fidentina è finita senza né vincitori né vinti né gol: 0-0 al “Morelli”, ma il pareggio va pure stretto all’ottima Fidentina. La squadra di coach Montanini ha costruito buone occasioni e ha sfiorato a più riprese il gol: dapprima, con un rigore – parso ai più evidente – negato per fallo su Pasaro; poi, con El Hani che da due passi ha tirato in bocca a Terzi; e, infine, con una rete annullata a Marchesetti per fuorigioco. Buon punto comunque per i borghigiani, che hanno mantenuto anche la porta di Ghiretti inviolata.
E, mentre il Brescello veniva bloccato sul campo di casa, al “Soressi” la Castellana Fontana superava agevolmente la Viarolese (3-0). Il team di Macchetti, a secco di successi dal primo turno e sprofondato nelle zone basse della classifica, è andato ko per effetto dei gol di Mandelli (10′), D’Aniello (76′) e Cossetti (80′), che hanno riconsegnato la vetta ai piacentini. È profondo (giallo)rosso per il Carignano, ancora una volta incapace di raccogliere i tre punti tra le mura di casa: continua il tabù del “Padovani” per gli uomini di Bazzarini, oggi ko per 0-2 contro la mina vagante Alsenese, a cui sono bastate le reti (una per tempo) di Franchi (33′) e Girometta (72′) per ottenere una vittoria che vale anche il momentaneo sesto posto. Per il Carignano la classifica ora inizia a farsi brutta. E domenica prossima ci sarà proprio la sfida salvezza con la Viarolese.

È terminato in pareggio anche il derby tra Pallavicino e Salsomaggiore. Partita non bella al “Cavagna”, anche se sono stati gli ospiti a mostrarsi più dinamici e più propositivi, tanto che dopo 22′ della ripresa Marco Compiani ha portato in vantaggio i gialloblù. La reazione dei blues, però, è stata immediata e con un calcio di rigore, molto contestato dagli ospiti e trasformato da Pellegrini (28′), hanno ottenuto l’1-1 che è perdurato fino al triplice fischio. Un punto a testa che consente a entrambe di mantenere le posizioni della vigilia: il team di Bertani rimane in piena lotta playoff, mentre i ragazzi di Bigliardi non riescono a uscire dalla zona limbale della graduatoria.

Pari e patta tra LanghiraneseTonnotto San Secondo e Noceto-Montecchio, entrambe terminate sullo 0-0. Al “Noce” l’eroe di giornata diventa il portiere Menta, che neutralizza un calcio di rigore a un minuto dal 90′ al montecchiese Capitani. In parità, ma con gol, lo scontro salvezza tra le neopromosse Sorbolo e Vigolo Marchese, che ha visto i piacentini andare due volte avanti (con Bruni al 18′ e Visigalli al 59′) ed essere ripresi altrettante volte dai parmensi, in gol con Vinaglio (36′) e Vecchiattini (69′). Torna così a muovere la classifica la compagine allenata da Liperoti, dopo due ko pesanti; il Vigolo centra il secondo pari in altrettante gare di gestione Brandolini e aggancia a quota 5 punti il Carignano.

 

(In copertina, un momento del derby Pallavicino-Salso 1-1)

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Promozione gir. A