Entra in contatto:

Promozione gir. A

Maledizione Bernardini: il ginocchio fa di nuovo crac

Maledizione Bernardini: il ginocchio fa di nuovo crac

La temuta doccia fredda è arrivata: in casa Futura Fornovo Medesano la preoccupazione per l’infortunio occorso domenica a Matteo Bernardini da quest’oggi lascia spazio allo sconforto e al rammarico. Il capitano rossoblù, nel ritorno di Coppa contro il Carignano, aveva lasciato il campo al 37′ del secondo tempo, dopo uno scontro di gioco con Rampini, per una distorsione al ginocchio sinistro. Lo stesso già operato nella primavera del 2019. Il dolore, la richiesta immediata della sostituzione e le sensazioni fin da subito negative del talentuoso centrocampista classe ’93 – arrivato in val Taro nella stagione 2015/2016 dopo le precedenti esperienze con le maglie di Spal (settore giovanile), Crociati Noceto (Eccellenza, nel 2011/2012), Mezzolara (Serie D) e Corigliano (Eccellenza) – avevano preparato al peggio il presidente Squeri e tutto il resto della società.

Oggi la conferma del crac del ginocchio, al netto degli esami strumentali che ne hanno evidenziato la lesione del legamento crociato anteriore e del menisco. Il 28 ottobre Bernardini ritornerà sotto i ferri del prof. Ampollini per sottoporsi a intervento chirurgico e, successivamente, ricomincerà il lungo calvario del percorso riabilitativo. Il protocollo del recupero imporrà tempi tutt’altro che brevi (dai 6 agli 8 mesi), durante i quali mister Valenti dovrà fare in modo di sopperire all’assenza, pesantissima, del suo uomo migliore.
Un vero peccato. Una maledizione che questo ragazzo davvero non si meritava. Proprio nell’anno in cui, insieme con il suo Fornovo Medesano – di cui è simbolo assoluto, grazie a 43 gol in 97 presenze in gare ufficiali, durante 6 anni di militanza -, era di nuovo pronto a calcare gli illustri palcoscenici del campionato regionale di Promozione. Ma siamo certi che Matteo (a cui la nostra redazione rivolge i migliori auguri di pronta guarigione, ndr) non si perderà d’animo e proverà a trascinare, da fuori, il suo Fornovo Medesano verso il raggiungimento dell’obiettivo stagionale, la salvezza. Il “regalo” che, a questo punto, si attende dai suoi compagni.

 

(In copertina, Matteo Bernardini nell’andata di Coppa Carignano-Futura Fornovo Medesano – ©Foto SportParma)

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Promozione gir. A