Entra in contatto:

Calcio Dilettanti

Salsomaggiore: il Francani cade dopo 308 giorni e 17 match

Salsomaggiore: il Francani cade dopo 308 giorni e 17 match

Il ko per mano del Fossombrone ai quarti di finale della di Coppa Italia di Eccellenza (clicca qui) ha rappresentato il primo passo falso del Salsomaggiore allo stadio Clemente Francani in questa stagione.

Era il 26 maggio 2021, esattamente 308 giorni prima del match di mercoledì, quando i gialloblù si arresero per l’ultima volta in una partita ufficiale davanti al pubblico amico: allora a sconfiggere Morigoni e soci fu il Colorno (0-2) nel breve campionato primaverile di Eccellenza+. Da quella volta il campo salsese è rimasto un fortino inviolato e inviolabile per tutti gli avversari. Tranne che per il Fossombrone.

Tra le varie competizioni ufficiali giocate, la serie utile casalinga del Salso aveva raggiunto il considerevole numero di 17 match senza patire sconfitte. In 10 di queste occasioni i termali avevano vinto: 2 volte nell’Eccellenza+ (di cui una a tavolino, contro l’Alfonsine), 5 nell’attuale campionato, 2 nel “Memorial Minetti” e 1 nella fase nazionale di Coppa Italia (al ritorno degli ottavi); i restanti 7  pareggi erano stati distribuiti, tutti nella stagione ’21/’22, tra campionato (6) e fase regionale di Coppa (1), ovvero nella gara contro la Piccardo Traversetolo vinto poi ai rigori.

Piccardo, ultima squadra ad aver battuto in campionato i ragazzi di mister Cristiani (il 21 novembre scorso), che sarà l’avversario di questo weekend al “Francani”, ancora imbattuto per lo meno nella regular season del massimo campionato regionale emiliano-romagnolo. Nel girone A di Eccellenza il Salsomaggiore – che è rimasto l’unico club ad aver conservato lo 0 alla voce “sconfitte casalinghe” – ha conquistato ben 21 punti (sui 37 attuali) in 11 partite interne. Inoltre al “Francani” sono arrivati anche 5 clean sheet. E non è dunque un caso che siano pochi i gol subiti dai salsesi in casa, appena 7, di cui solo 1 nei primi tempi; sono, invece, 17 i gol segnati (7 nei primi 45′, 10 nelle riprese).

Numeri che possono ridare stimoli e vigore al Salso, determinato a proseguire già da domenica contro i gialloneri di Traversetolo questo personalissimo record in un campionato fin qui da sogno.

 

(In copertina, lo stadio “Clemente Francani” di Salsomaggiore)

 

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Dilettanti