Entra in contatto:

Calcio Dilettanti

Serie D, si torna in campo: il Fidenza ospita (a Noceto) la sorpresa Este

Serie D, si torna in campo: il Fidenza ospita (a Noceto) la sorpresa Este

Domani mercoledi 25 marzo, allo stadio Noce di Noceto, il Fidenza affronterà l’Este nella dodicesima giornata di ritorno. Dopo il Mezzolara ed il Rimini, questa è la terza partita interna dirottata a causa delle precarie condizioni del campo Ballotta.
L’Este rappresenta la più bella sorpresa di questo campionato. Sovvertendo i pronostici di inizio stagione, i veneti si trovano ora saldamente al terzo posto in classifica, davanti alle corazzate designate Piacenza e Porto Tolle. Per buona parte del girone d’andata hanno guidato autorevolmente la classifica.

L’AVVERSARIO – L’Este è una squadra costruita bene, con diversi giocatori che giocano insieme da diverse stagioni. I numeri danno l’esatta idea della forza dei ragazzi di Zattarin: 56 punti in 30 partite, 59 gol fatti e 35 subiti. All’andata, un Fidenza opaco e incompleto fu battuto nettamente per 3 a 0. Sono diversi i giocatori importanti dell’Este. Primo fra tutti Rondon: un uomo ovunque che, come Ricchiuti del Rimini, può giocare indifferentemente come punta o dietro le punte. Rondon è sicuramente tra i cinque migliori giocatori di questo campionato, per qualità di gioco e continuità. Altro asso nella manica di Zattarin potrebbe essere Emiliano Bonazzoli, assente però nelle ultime gare per infortunio ed in dubbio domani. Con Parma, Reggina e Sampdoria, Bonazzoli ha scritto bellissime pagine della sua lunga carriera di bomber. Lelj, Rubbo e la giovane ala sinistra Beghetto, sono altri giocatori di grande spessore. Con una decisione quanto meno discutibile, la Lega Nazionale Dilettanti ha concesso l’anticipo sabato scorso per Este-Abano. L’Este quindi si presenterà a Noceto con un giorno di riposo e una seduta d’allenamento in più nelle gambe. Sarebbe fondamentale imporre senza deroghe, nell’ingorgo di 4 gare in 11 giorni, il principio della contemporaneità di tutte le partite.

LA FORMAZIONE – Il Fidenza si presenta a questa gara dopo l’importante prova offerta a Rovigo contro il Porto Tolle, soprattutto nel secondo tempo. Il giudice sportivo ha squalificato per una giornata il capitano Bersanelli che era in diffida. Scontato il rientro al centro della difesa di Lorenzo Reggiani. Anche Delporto dovrebbe partire dall’inizio anche se non è al 100% della condizione. Ancora precarie le condizioni di Diedhiou, quasi sicuramente out. Il Fidenza dovrà fare molta attenzione all’Este: una squadra solida concreta e cinica, che non gioca un calcio spettacolare ma sa castigare molto bene le distrazioni degli avversari.

LE ALTRE – In vista dei fuochi artificiali di domenica prossima, il cartellone di domani sarà interlocutorio. Lo scontro tra Bellaria e Scandicci promette sicuramente scintille. Il Porto Tolle vorrà sicuramente asfaltare la Ribelle. Altro incontro che promette spettacolo sarà Mezzolara-Imolese. Nessuno potrà fare calcoli, il tempo per rimediare è agli sgoccioli.

SERIE D – 12ma giornata di ritorno (mercoledi 25 marzo 2015)

Piacenza-Thermal Abano
Bellaria-Scandicci
Mezzolara-Imolese
Castelfranco-Correggese
Fidenza-Este
Fortis Juve-Rimini
Romagna Centro-Montemurlo
Ribelle-Porto Tolle
Atl.Padova-Formigine
Abano-Fiorenzuola

Classifica: Rimini 72; Correggese 63; Este 56; Piacenza 54; Delta Porto Tolle 50; Bellaria 44; F.Juventus 42; Abano Calcio 41; Fiorenzuola 39; Scandicci 37; Mezzolara 36; J.Montemurlo 35; Imolese 34; Ribelle 33; V.Castelfranco 33; Fidenza e Romagna Centro 30; T.Abano 27; Formigine 26; S.P. Padova 25.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Dilettanti