Entra in contatto:

Serie D

Salami illude il Borgo: con l’Aglianese terzo pari casalingo

Foto: Renzo Bellini

Salami illude il Borgo: con l’Aglianese terzo pari casalingo

Prosegue l’X-Factor tra le mura amiche per il Borgo San Donnino, incappato nel terzo pareggio consecutivo al “Ballotta”. Nell’anticipo del sabato pomeriggio, la squadra di mister Baratta non è riuscita ad andare oltre l’1-1 contro l’Aglianese nel primo di tre incontri in sette giorni.

Avanti di un rete all’intervallo, per effetto del guizzo vincente di Salami, la compagine di Fidenza s’è fatta raggiungere nel finale di partita da Brega. Con il punto conquistato oggi, il Borgo San Donnino si porta a quota sette punti in classifica. Ma da domani sarà già il tempo di pensare ai prossimi impegni: mercoledì ci sarà l’infrasettimanale a Carpi, mentre domenica prossima al “Ballotta” arriverà il blasonato Rimini.

Primo tempo Tanto equilibrio nel primo tempo, ma sono i padroni di casa a collezionare le migliori occasioni da gol: al 13’ Rossi addomestica un pallone proveniente dalla corsia mancina ma calcia alto sopra la traversa, poco dopo (al 16’) ci prova Salami su servizio di Bajic ma Ricco allontana con i pugni. Al minuto 17 è Lupoli a sfiorare la rete del vantaggio: traversone di Rossi, il numero 9 impatta di testa da due passi ma non riesce a sorprendere l’estremo difensore neroverde. Nel finale di frazione, al 42’, Salami scambia con Rossi, quest’ultimo va al cross trovando però l’intervento di Ricco. Al 45’, nell’ultima azione del primo tempo, ancora un ispiratissimo Rossi inventa per Salami che, da posizione favorevole, insacca il pallone alle spalle di Ricco realizzando il gol dell’uno a zero.

Second tempo Al rientro dai quindici minuti di pausa, il Borgo San Donnino è chiamato a soffrire per contenere i tentativi di reazione dell’Aglianese. Allo scoccare dell’ora di gioco, Brega scatta sul filo dell’offside e lascia partire un gran destro da posizione defilata, sul quale arriva comodamente Frattini. Al 65’ i borghigiani spaventano la squadra di Venturi direttamente da calcio d’angolo: Rossi batte col destro a rientrare verso il primo palo, Ricco è chiamato alla respinta per salvare la propria porta. Al 74’ la squadra di Baratta si fa raggiungere dall’Aglianese: sugli sviluppi di un corner battuto dalla sinistra da Artioli, nasce una gran mischia in area di rigore con Frattini che respinge un primo tentativo neroverde non potendo però far nulla sul successivo tap-in ravvicinato di Brega. Trovato il pareggio, i toscani aggrediscono alla ricerca della marcatura della definitiva rimonta: Kouko, al 77’, riceve da un compagno e calcia a botta sicura da due passi ma Frattini non si fa cogliere impreparato. Negli ultimi minuti, il Borgo prende campo ma non è sufficiente per trovare la via del gol: l’ultimo spunto della gara lo firma Rossi, che all’83’ batte una punizione con il destro dalla distanza spedendo il pallone di poco a lato.

Le dichiarazioni Il pari odierno non soddisfa a pieno il tecnico fidentino Gianluca Baratta, che non riesce a vedere il bicchiere né mezzo pieno né mezzo vuoto: «Non siamo per nulla contenti del risultato. Abbiamo giocato contro una grande squadra, siamo stati superiori per tutto il primo tempo e nella ripresa ce la siamo giocata alla pari: tutto questo è gratificante e incoraggiante, ma avremmo dovuto portare a casa i tre punti. L’Aglianese ha attaccanti veramente forti e ha provato sempre a servirli con palle alte, l’abilità dei loro giocatori in area di rigore non si discute: abbiamo concesso loro una chance in area e non se la sono fatta sfuggire». La risposte migliori i borghigiani le hanno date nella prima frazione di gara, chiusa con merito in vantaggio: «Oggi abbiamo fatto un gran gol – ha affermato l’allenatore – e soprattutto nei primi 45′ abbiamo trovato giocate di ottimo livello: Lupoli non è una punta di sfondamento, poi abbiamo giocatori di 19 e 20 anni che hanno già segnato due gol a testa. Dobbiamo fare con quello che abbiamo». Il prossimo impegno è dietro l’angolo (e non sarà dei pi agevoli): «A Carpi dovremo giocare con un atteggiamento simile: in questo momento ci sono molti giocatori acciaccati, sono preoccupato perché non so se riuscirò a recuperarli in tempo».

Anche il terzino sinistro Lorenzo Vecchi ha commentato a caldo la sfida contro l’Aglianese: «È un pareggio che ci sta stretto, abbiamo controllato la partita per la maggior parte dei minuti e loro hanno trovato il pareggio in modo rocambolesco. Ci dispiace perché avremmo potuto portare a casa i tre punti. Bisogna essere più freddi in certe circostanze ma ho molta fiducia negli attaccanti perché hanno dimostrato di poter far bene. In questo campionato si può vincere o perdere con chiunque, oggi abbiamo giocato alla pari contro una delle favorite per il primo posto: mercoledì andremo a Carpi con l’obiettivo di fare il nostro gioco».


BORGO SAN DONNINO – AGLIANESE 1-1
Reti
: 45’ Salami (B), 74’ Brega (A)

BORGO SAN DONNINO: Frattini, Bajic, Vecchi (63’ Casarini), Abelli, Fogliazza, Soregaroli, Salami (80’ Lancellotti), Rossi, Lupoli, Bigotto (70’ Amore), Caniparoli. A disp: Ragone, Marchi, Dodi, Som, Fi. Romeo, Scaramuzza. All. Baratta.
AGLIANESE: Ricco, Zellini (70’ Kouassi), Ponzio (46’ Cesaretti), Gemmi (53’ Kouko), Colombini, Meucci, Nieri (53’ Bianchi), Fe. Romeo (88’ Del Dotto), Brega, Giordani, Artioli. A disp: Gagliardi, Masi, Petrucci, Bertini. All. Venturi.
ARBITRO: sig. Gai di Carbonia.
ASSISTENTI: sig. Annoni di Como e sig. Alexandrovic Denisov di Bari.
NOTE: terreno di gioco in buone condizioni, spettatori 250 circa. Ammoniti: 15’ Rossi (B), 22’ Meucci (A), 47’ Lupoli (B), 51’ Cesaretti (A), 85’ Bianchi (A).

 

(Nella foto da borgosandonninofc.it un momento del match contro l’Aglianese)

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Serie D