Entra in contatto:

Serie D

Borgo, una domenica proibitiva in casa della capolista Rimini

Foto: Renzo Bellini

Borgo, una domenica proibitiva in casa della capolista Rimini

Non poteva esserci avversario peggiore, in questo momento, per un Borgo San Donnino alla disperata ricerca di punti utili per la salvezza: domenica, alle 14.30, i fidentini saranno impegnati in trasferta contro il Rimini, primo in classifica, nella 27ª giornata del girone D di Serie D.

La squadra allenata da Aldo Nicolini è reduce da due sconfitte consecutive contro Athletic Carpi e Progresso: l’ultimo ko è costato lo scivolone al penultimo posto della graduatoria, in zona retrocessione diretta in Eccellenza. Dopo il successo casalingo col Forlì (2-1) del 26 gennaio scorso, sono arrivati quattro pareggi ed altrettante sconfitte per il Borgo, chiamato ad invertire la rotta per restare al passo delle altre rivali per il mantenimento della categoria. Oltre ai “soliti” infortunati, saranno fuori dai giochi anche gli squalificati Fogliazza e Lancellotti.

Il Rimini arriva a questo appuntamento dopo due vittorie di misura (1-0) su Sammaurese e Real Forte Querceta: la squadra biancorossa ha tre punti di vantaggio sul Ravenna, a parità di partite giocate, ed è sempre più vicina al ritorno tra i professionisti. Gli uomini di Gaburro hanno il secondo miglior attacco del torneo (54 gol realizzati) e la miglior difesa (solo 11 reti subite): in casa, Gabbianelli e compagni non hanno mai perso (11 vittorie e un pareggio in 12 partite) e vantano un incredibile +32 nella differenza reti (35-3).

 

(In copertina, un momento del match d’andata tra Borgo e Rimini – Foto: Renzo Bellini)

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Serie D