Entra in contatto:

Serie D

Derby: Borgo sconfitto, il Lentigione espugna il Ballotta 3-0

Derby: Borgo sconfitto, il Lentigione espugna il Ballotta 3-0

Niente da fare, neanche il derby sblocca il Borgo San Donnino uscito sconfitto dal derby contro il Lentigione.

I reggiani si sono imposti per 3-0: ad aprire le marcature è stato Caprioni al 16’, a chiuderle ci ha pensato capitan Zagnoni nella ripresa mentre il bis è arrivato su una sfortunata autorete di Frattini. Questa battuta d’arresto fa restare Soregaroli e soci nella parte bassa della classifica: domenica prossima, alle 14.30, è in programma una trasferta ostica contro il Prato.

La prima frazione si apre con un Borgo San Donnino propositivo e stabilmente posizionato all’interno della metà campo avversaria, ma l’unico spunto significativo per i ragazzi di Baratta arriva dopo sette giri d’orologio con una conclusione mancina di Vecchi respinta da un attento Sorzi. Il Lentigione prende campo e fiducia col passare dei minuti: al 16’ Abelli scivola a centrocampo favorendo la ripartenza dei reggiani, che vanno a segno con il “solito” Caprioni che finalizza il contropiede freddando Frattini col destro da due passi. Il Borgo San Donnino torna a proporsi in zona offensiva al 24’: imbucata di Lancellotti per Lupoli, l’ex Arsenal viene chiuso da un difensore avversario e non riesce a concludere verso la porta da posizione centrale.
Nell’ultima fase del primo tempo, è il Lentigione ad avere il pallino del gioco in mano: Caprioni batte dal limite al 31’ costringendo Frattini alla deviazione in calcio d’angolo, poco dopo ci prova Formato ma il portiere biancazzurro salva in due tempi. Al 36’ arriva il raddoppio degli uomini di Serpini: Rossini lancia nella zona di Sanat, il cui traversone basso da sinistra viene letto male da Frattini che, nel tentativo di sventare la minaccia, infila il pallone all’interno della propria porta per la rete dello 0-2. L’ultimo spunto prima del duplice fischio lo firma il Borgo: punizione di Porcari da posizione defilata, Vecchi impatta di prima intenzione col sinistro dal limite ma il pallone finisce alto sopra la traversa.

Il secondo tempo, disputato in condizioni piuttosto complicate vista la fitta nebbia scesa sul “Ballotta”, vede il Lentigione respingere stabilmente i tentativi di riaprire i conti da parte del Borgo San Donnino. Al 46’ c’è un contatto in area di rigore tra Zagnoni e Lupoli, l’attaccante di casa va a terra ma il direttore di gara lascia proseguire nonostante le proteste.
Al 53’ il Lentigione non va lontano dallo 0-3: corner di Staiti, Casini schiaccia di testa dal limite e Formato si avventa in acrobazia sul pallone vagante, mandandolo di poco a lato alla sinistra del portiere. Al 58’ risponde il Borgo con Finocchio che, servito da Vecchi, si gira nello stretto e calcia col destro dal limite spedendo la sfera sul fondo. La visibilità si riduce sempre più, ma il Lentigione continua a premere sull’acceleratore: al 75’ Casarini sbaglia in impostazione, Formato si lancia verso la porta ma è poco lucido al momento della battuta.
All’87’ il Lentigione chiude definitivamente la sfida: calcio d’angolo battuto da sinistra, Zagnoni colpisce di testa indisturbato a ridosso del secondo palo e insacca alle spalle di Frattini. Nei quattro minuti di recupero, il Borgo San Donnino non riesce a produrre azioni pericolose: il Lentigione conquista i tre punti mentre la compagine di Baratta rimane ancora a secco.

 

BORGO – LENTIGIONE: 0-3
Reti: 16’ Caprioni (L), 36’ aut. Frattini (B), 87’ Zagnoni (L)

BORGO SAN DONNINO: Frattini, Dodi (62’ Bajic), Vecchi, Porcari, Casarini, Soregaroli, Lancellotti, Baldini (67’ Caniparoli), Lupoli (67’ Som), Abelli (87’ Bigotto), Finocchio. A disp: Ragone, Venturini, Marchi, Mehmetaj, Petronelli. All. Baratta
LENTIGIONE: Sorzi, Iodice (89’ Carpio), Casini, Zagnoni, Caprioni (71’ Sala), Formato (79’ Djwomo), Sanat, Remedi (78’ Martino), Bouhali, Staiti (88’ Canrossi), Rossini. A disp: Galeazzi, Tarantino, Lorenzani, Bonetti. All. Serpini
ARBITRO: Vogliacco di Bari
NOTE: terreno di gioco in buone condizioni, spettatori 150 circa. Ammoniti 26’ Dodi (B), 51’ Baldini (B), 79’ Vecchi (B), 83’ Sala (L).

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Serie D