Entra in contatto:

Serie D

Il Borgo deve arrendersi, Rimini superiore: decide Gabbianelli

Il Borgo deve arrendersi, Rimini superiore: decide Gabbianelli

Seconda sconfitta consecutiva per il Borgo San Donnino, battuto di misura dal Rimini nel match valido per l’ottava giornata del Girone D di Serie D: a decidere la contesa in favore della squadra allenata da Marco Gaburro è stato un gol segnato al 43’ del primo tempo da Gabbianelli, che si conferma come uno dei migliori attaccanti del raggruppamento avendo già raggiunto quota sei centri in questo primo scorcio di stagione. La squadra biancazzurra guidata da mister Gianluca Baratta rimane bloccata a quota sette punti in classifica: domenica prossima, alle 14.30, è in programma la trasferta sul campo del Seravezza.

Il primo tempo è caratterizzato da grande equilibrio, con entrambe le squadre poco attive in fase offensiva. Al 26’ il Borgo San Donnino si presenta dalle parti di Marietta con un traversone di Caniparoli verso Bigotto allontanato dalla difesa biancorossa. Al 32’ c’è il primo cambio del pomeriggio nelle fila del Rimini: il rumeno Tanasa riceve un colpo al volto e abbandona il campo in barella con l’aiuto dei soccorritori del 118, al suo posto entra Tonelli.
Al 37’ inizia a premere la formazione ospite: cross di Greselin, Andreis impatta di testa mandando il pallone a lato. Al 42’ Andreis si trasforma in assist-man e serve Gabbianelli, che da distanza ravvicinata calcia a botta sicura col sinistro trovando l’opposizione di Frattini. Sessanta secondi più tardi, è ancora Gabbianelli a spaventare la difesa emiliana e questa volta il numero 10 va a segno, approfittando al meglio del servizio di Greselin: gran sinistro da posizione favorevole, Frattini non può nulla.

In avvio di ripresa il Rimini cerca di aggredire il Borgo San Donnino per trovare la rete del raddoppio. Al 51’ l’ex Roma Piscitella va al cross dalla corsia mancina, la palla viene deviata da Tonelli e poi scorre lungo tutta l’area di rigore prima di arrivare nella zona del portiere di casa. Al 54’ Gabbianelli si divora la chance per la doppietta personale: Andreis lascia partire un buon sinistro, Frattini respinge sui piedi dell’autore del primo gol che da zero metri manda incredibilmente a lato.
Il primo vero guizzo offensivo del Borgo San Donnino arriva al 55’ con Vecchi che, dai venti metri, calcia col destro a giro mandando la sfera di un soffio a lato rispetto alla porta difesa da Marietta. Al 69’ Andreis, uno dei migliori tra gli ospiti, impegna Frattini con un tiro da posizione centrale: al 73’ Carboni batte un calcio di punizione dai venti metri, la traiettoria è centrale e per l’estremo difensore biancazzurro non ci sono problemi ad intercettare in due tempi. Nell’ultimo quarto d’ora, il Rimini continua a premere ma non riesce a trovare la marcatura dello 0-2: il Borgo San Donnino prova, per quanto possibile, a ripartire in contropiede e si ritrova ad impensierire Marietta con un colpo di testa di Caniparoli al 78’ su traversone di Vecchi.
Dopo cinque minuti di recupero, l’arbitro Di Reda della sezione di Molfetta manda le squadre negli spogliatoi: il Rimini vince e continua la sua marcia in testa alla classifica.


BORGO SAN DONNINO – RIMINI 0-1
Reti: 43’ Gabbianelli

BORGO SAN DONNINO: Frattini, Bajic (79’ Dodi), Vecchi, Porcari (70’ Lancellotti), Fogliazza, Soregaroli, Salami, Som [46’ Rossi (90’ Amore)], Bigotto, Abelli, Caniparoli. A disp: Ragone, Venturini, Casarini, Romeo, Marchi. All. Baratta
RIMINI: Marietta, Haveri, Tanasa (32’ Tonelli), Carboni, Panelli, Gabbianelli (87’ Cuccato), Piscitella (68’ Ferrara), Lo Duca, Tomassini (62’ Mencagli), Greselin, Andreis (77’ Pari). A disp: Piretro, Barbatosta, Pietrangeli, Germinale. All. Gaburro
ARBITRO: Di Reda di Molfetta
NOTE: terreno di gioco in buone condizioni, spettatori 300 circa. Ammoniti: 44’ Piscitella (R), 65’ Porcari (B), 67’ Panelli (R), 71’ Fogliazza (B), 82’ Soregaroli (B), 88’ Rossi (B).

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Serie D