Connect with us

Serie D

Il Lentigione torna da Rimini con un pari che va stretto

Il Lentigione torna da Rimini con un pari che va stretto

Finisce 1-1 il recupero della 20esima giornata di Serie D (gir. D) tra Rimini e Lentigione e per i ragazzi di mister Notari la vetta resta lontana quattro lunghezze.

Il pareggio lascia l’amaro in bocca alla compagine d’oltr’Enza che avrebbe senz’altro meritato l’intera posta in palio per  mole di gioco e occasioni create, ma è stato fermato da alcune grandi parate di Scotti. In un primo tempo povero di emozioni il Lentigione passa in vantaggio al  27 con Lorenzo Caprioni che entra in aera di rigore e, complice la scarsa reattività della difesa romagnola, insacca il gol dello 0-1. Poco dopo, al 32′, sale sugli scudi Staiti che dal limite impegna Scotti alla respinta di pugno.

Nella ripresa il Lentigione inizia con il giusto piglio alla ricerca del gol che chiuderebbe i conti. E all’8′ Zagnoni, su angolo di Scalini, con un colpo di testa da ottima posizione non inquadrare la porta per una questione di centimetri. Cinque minuti dopo, però, al 13′, l’episodio del rigore in favore del Rimini sul contatto Tarantino-Casolla che l’arbitro giudica come falloso e meritevole del penalty che Ambrosini realizza con freddezza, spiazzando Sorzi. Il Lentigione non ci sta e cinge d’assedio la porta di Scotti, che al 23′ mette in angolo la punizione dal limite di Caprioni e al 28′ rimedia un’altra parata decisiva su Bouhali dopo l’uscita a vuoto sul corner precedenti. Al 32′ ci prova anche Barranca, ma sempre Scotti gli dice di no. La squadra di Bobo Notari continua a spingere fino al novantesimo, ma senza fortuna. Secondo pareggio consecutivo: è il 25° risultato utile consecutivo, ma anche il secondo match point non sfruttato per agganciare il duo di testa Aglianese-Fiorenzuola.

IL TABELLINO

RIMINI-LENTIGIONE 1-1
Reti: pt 27′ Caprioni (L); st 13′ rig. Ambrosini

RIMINI (3-5-2): Scotti, Manfroni, Nanni, Pupeschi; Pecci (37’ st Pari), Gomis, Ricciardi, Sambou (31’ st Accursi), Arlotti (41’ st Viti); Ambrosini (25’ st Simoncelli), Casolla (18’ st Vuthaj).
A disposizione: Adorni, Giua, Diop, Lugnan). All. Mastronicola.
LENTIGIONE (4-3-1-2): Sorzi; Dodi, Zagnoni, Tarantino, Agyemang; Piccinini, Scalini, Bouhali (29’ st Rossini); Staiti (42’ pt Martino); Barranca, Caprioni.
A disposizione: Cortenova, Galanti, Botturi, Maroni, Tozzi, Scanu, Canrossi. All. Notari.
ARBITRO: sig. Canci di Carrara.
ASSISTENTI: sig. Pasqualetto di Aprilia e sig. Degiovanni di Novi Ligure.
NOTE: stadio “Neri” di Rimini; gara giocata a porte chiuse. Ammoniti: Caprioni (L), Pupeschi (R). Corner: 4-8. Recuperi: 1′ pt e 4’ st.

 

(In copertina, Lorenzo Caprioni durante il match Lentigione-Prato nella foto di Barbara Bastoni)

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma

Commenti Recenti

Altro in Serie D

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi