Entra in contatto:

Serie D

La rosa e il toto-formazione del Borgo San Donnino

Foto: Renzo Bellini

La rosa e il toto-formazione del Borgo San Donnino

Domenica 18 settembre, la data cerchiata in rosso sul calendario, vedrà il Borgo San Donnino debuttare per la prima storica volta in Serie D.

Per l’occasione i biancoblù si sono rifatti l’abito in sede di calciomercato, rivoluzionando completamente la squadra che all’inizio dello scorso giugno si era aggiudicata il primo posto, con l’en plein di vittorie, nel torneo di Eccellenza+. Ben 17 i nuovi innesti estivi scelti dal presidente Luca Magni e ds Mario Barbieri, avvallati da mister Gianluca Baratta, mentre sono stati riconfermati 7 elementi presenti in rosa l’anno passato: i difensori Fogliazza, Romeo, Soregaroli e Venturini, i centrocampisti Porcari e Rossi e l’attaccante Lancellotti.

Nel dettaglio vediamo i protagonisti del Borgo San Donnino per la stagione 2021/2022 e il possibile schieramento in campo.


Legenda formazioni:
IN MAIUSCOLO i nuovi acquisti dell’ultima sessione di mercato.


BORGO SAN DONNINO

IL MODULO: Il 4-3-3 è stato il sistema di gioco che ha caratterizzato la squadra di Baratta nel vittorioso torneo primaverile di Eccellenza+. Si ripartirà da questo punto fermo.

I GIOCATORI CHIAVE: L’esperienza degli ex professionisti Porcari, in mediana, e Lupoli, in attacco, sarà determinante per guidare una squadra nuova al difficile obiettivo salvezza. Un altro senatore del gruppo sarà il centrale Fogliazza, a cui sono affidate le chiavi della difesa. Tra gli acquisti estivi Bigotto, arrivato dalla Castellanzese, ha già dimostrato di possedere il giusto mix di esperienza, duttilità e qualità per fare la D: toglierlo dall’undici di partenza sarà dura. Stesso discorso per il terzino sinistro Vecchi.

I BALLOTTAGGI: Tante le soluzioni per mister Baratta, il cui principale cruccio sarà quello di posizionare le quattro quote under (2000, 2001, 2002 e 2003). Una sarà sicuramente tra i pali con il classe ’03 Frattini (anche il vice Ghidetti è un giovane). Se non c’è alcun dubbio sul 2000 (Vecchi), ballottaggi aperti per gli altri due posti: in pole position i due attaccanti Salami (’01) e Caniparoli (’02). Questa scelta costringerebbe alla panchina Scaramuzza e Lancellotti, considerando Lupoli intoccabile. Le soluzioni rappresentate da Zambruno (’03) per il centrocampo e Casarini (’02) per la difesa rimescolerebbero le carte anche per il reparto offensivo. Tra i ballottaggi puri Bajic e Dodi si contendo la maglia numero 2, ma l’ex Lentigione è appena arrivato e parte in seconda fila. Molto più che un’alternativa è Abelli, che sostituirà capitan Porcari, ora ai box per infortunio.

LA ROSA

PORTIERI: Fabio Frattini (’03), Alessio Ghidetti (’02).
DIFENSORI: Stefan Bajic (’97), Cristian Casarini (’02), Simone Dodi (’99), Marco Fogliazza (’91), Thomas Fabrice Som (‘88), Filippo Romeo (’02), Diego Soregaroli (’93), Lorenzo Vecchi (’00), Giulio Venturini (’03).
CENTROCAMPISTI: Federico Abelli (’97), Michelangelo Amore (’00), Tommaso Baldini (’03), Francesco Bigotto (’95), Edoardo Marchi (’03), Simone Pessagno (’93), Filippo Porcari (’84), Giacomo Rossi (’99), Francesco Zambruno (’03).
ATTACCANTI: Denis Caniparoli (’02), Gianmarco Lancellotti (’95), Arturo Lupoli (’87), Alessandro Salami (’01), Roberto Scaramuzza (’97).
STAFF TECNICO: Gianluca Baratta (allenatore), Matteo Mazzoli (allenatore in seconda), Marco Bolsi (allenatore dei portieri), Michael Galvani (fisioterapista), Luigi Corbellini (preparatore atletico).
ORGANIGRAMMA: Luca Magni (presidente), Luciano Faroldi (direttore generale), Mario Barbieri (direttore sportivo), Bruno Botti (dirigente accompagnatore), Massimo Cugini (dirigente accompagnatore), Gianfranco Fornasari (dirigente accompagnatore), Vincenzo Mesoraca (dirigente accompagnatore), Egidio Zaninoni (dirigente accompagnatore), Renzo Bellini (fotografo), Lorenzo Carini (responsabile ufficio stampa), Giancarlo Rangoni (segretario).

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Serie D