Entra in contatto:

Serie D

Salso, scontro diretto con la Bagnolese. Cristiani: «In palio punti importanti»

Salso, scontro diretto con la Bagnolese. Cristiani: «In palio punti importanti»

Dopo lo stop per le elezioni amministrative, la Serie D riprende il suo cammino. E il Salsomaggiore potrà finalmente cimentarsi in uno scontro diretto alla portata nel secondo impegno infrasettimanale, valevole per la 5ª giornata.

Raccolti 2 punti in 4 partite – forse più di quanto ci si aspettasse alla vigilia, ma anche meno di quanto effettivamente meritato in campo – i termali cercano la loro prima vittoria in stagione sul campo della Bagnolese, avversaria diretta per la salvezza già affrontata a fine agosto nella “wild card” di Coppa Italia. La squadra di mister Francesco Cristiani, che ha cominciato senza paura la nuova avventura, ha peccato di qualche leggerezza nei momenti topici delle gare con Forlì, Carpi, Ravenna e Giana Erminio: «Le prime quattro partite in sequenza ci hanno fatto capire che in questo campionato non possiamo permetterci di sbagliare mai» così il tecnico del Salso in risposta alle nostre domande della vigilia. «La squadra sta crescendo – prosegue Cristiani – come unità, capacità di gioco e compattezza tra i reparti. Con la Bagnolese il risultato sarà importantissimo: sono tre punti in palio importanti per il cammino della squadra e per la classifica. Però, ancor più importante è la crescita del gruppo». L’allenatore modenese potrà fare affidamento sul gruppo intero, incluso il difensore Reda Aissaoui (classe 2003), di rientro dagli impegni con la Nazionale Under 20 dell’Algeria.

La Bagnolese, allenata da mister Claudio Gallicchio (autore, sulla panchina dei rossoblù, della promozione nel 2019/2020 e di una salvezza in Serie D l’anno seguente), è anch’essa alla ricerca della prima vittoria in campionato; il bottino raccolto fino ad ora è solamente di 1 punto, raccolto nel mach casalingo contro la Sammaurese (1-1), grazie alla rete – l’unica siglata sino ad ora – da Cristian Tzetkov (’00); sono invece 6 le reti subite nelle prime 4 partite dal portiere Patrick Auregli (’86), vero e proprio baluardo, tornato in rossoblù dopo la stagione al Sasso Marconi.
L’ultimo precedente fra le 2 squadre, il già citato scontro di Coppa Italia risalente al 21 agosto scorso, è anche l’unica gioia di questo primo scorcio di stagione per la formazione reggiana, che quel giorno si impose (2-1) di misura su Morigoni e soci, rimontando lo svantaggio iniziale.

La partita di domani, in programma al “Fratelli Campari” di Bagnolo in Piano alle ore 15, sarà arbitrata dal direttore di gara Guitaldi di Rimini.

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Serie D

© RIPRODUZIONE RISERVATA