Entra in contatto:

Calcio Dilettanti

TOP5: i filotti di Monticelli e Futura e la tripletta di Drebli

TOP5: i filotti di Monticelli e Futura e la tripletta di Drebli

Prosegue la nuova rubrica di Sportparma.com riservata esclusivamente al calcio di Parma e provincia.

TOP5 sarà il nostro appuntamento domenicale per riassumere le grandi imprese e i risultati migliori delle squadre parmensi impegnate nei campionati di Eccellenza e Promozione, stagione 2021-22.
Una classifica virtuale per esaltare vittorie e gol della domenica calcistica e per ripercorrere i principali avvenimenti della giornata.

 


TOP 5


CINQUE VITTORIE CONSECUTIVE E IL MONTICELLI VOLA
L’ormai incontrastata regina di questa rubrica domenicale, il Terme Monticelli, vince ancora. Ormai non fa quasi più notizia. I biancocelesti si confermano la squadra più in forma del momento nel girone B di Promozione anche contro il Castellarano, battuto per 1 a 0. Cortelazzi (21′), al suo 5° gol stagionale, consegna la quinta vittoria di fila ai ragazzi di mister Liperoti, che raccolgono il 23° punto nelle ultime 9 giornate. Forse per pensare di disputare i playoff, nonostante il quinto posto, è un po’ tardi (-6 dal secondo e terzo gradino, -3 dal quarto), ma quel che più conta è che il margine sul Luzzara penultimo si è portato a +18 , mentre quello sul Guastalla terzultimo si è trasformato in un +11. Una serie ipoteca sulla salvezza diretta a tre turni dalla chiusura. Ecco perché per la terza volta consecutiva (la quarta nelle ultime cinque puntate) il Monticelli resta al primo posto della TOP5.

 

IL FELINO SULL’UNICO TRENO PLAYOUT 
Grazie alla cura Apolloni il Felino è riuscito nella prima impresa, quella di raggiungere i playout. La vittoria sul Real Formigine (reti di Iaquinta al 57′ e Delgrosso al 66′) ha dato la certezza ai rossoblù di poter salire sull’unico treno playout, visto che la Sanmichelese – nonostante l’arrivo ex aequo – è retrocessa direttamente per il distacco di 7 punti dall’Agazzanese. Per conquistare con fatica la chance di giocarsi la salvezza agli spareggi contro il Campagnola Crescenzi e soci hanno dovuto accelerare il passo: sebbene il piazzamento sia rimasto il terzultimo (come al momento dell’esonero di Abbati), con il nuovo allenatore in panchina sono arrivati 15 punti in 11 gare, ben 4 vittorie e 3 pareggi e addirittura 6 match con la porta imbattuta.

 

TRIPLETTA DI DREBLI, CINQUINA LANGHIRANESE
147 giorni di digiuno o, se preferite, 10 partite senza vincere. Ma oggi l’incantesimo della Langhiranese si è finalmente spezzato, grazie alla rotonda vittoria nello scontro salvezza con il Fiore Pallavicino. MVP della partita del “Pertini” l’attaccante Moise Zeby Drebli, a segno con tre gol (2′, 45′ e 50′): tanti quanti ne aveva realizzati prima di oggi. Tripletta e pallone portato a casa. Nel tabellino dei marcatorigrigiorossi anche Anarfi (5′) e Bertolazzi (28′); vane e amara l’altra tripletta del pomeriggio, messa a segno dal bussetano Troccoli (15′, 33′ e 80′) che sono valsa il 2-1 e il 3-1 parziali e il 5-3 finale. Sconfitta che, in pratica, condanna alla retrocessione il Pallavicino, mentre per il team della val Parma si riapre l’inseguimento al posto playout: ora il distacco dal Vigolo Marchese, undicesimo, è di soli 4 punti. A Langhirano ci credono.

 

COLORNO, TRIPLICE RIMONTA (CHE NON BASTA)
Al Colorno, per arrivare primo, serviva una vittoria e, al contempo, un miracolo del Salso contro la capolista Cittadella Vis Modena: non è arrivato né l’uno né l’altro. Anzi, contro la pericolante Modenese i gialloverdi sono andati sotto addirittura di tre reti: le prime due firmate dall’ex di turno Serroukh (2′ e 23′), la terza da Lo Bello (56′) sull’assist di Ouattara. Poi la reazione dei ragazzi di mister Bernardi ha portato ad una miracolosa rimonta: la doppietta di Altinier (67′ e 95′) e nel mezzo il gol di Silipo (82′), con una punizione da dentro l’area avversaria, hanno regalato un insperato 3-3. Modenese salva, Colorno agli spareggi regionali con le seconde classificate del girone B (Castenaso) e del girone C (Victor San Marino).

 

FUTURA: TERZA VITTORIA DI FILA E FESTA SALVEZZA
Sorprende il risultato, ma non il traguardo della Futura Fornovo Medesano, che riesce a centrare la salvezza aritmetica vincendo contro l’Alsenese, candidata a un posto playoff. Dopo quelli su Carignano e Viarolese, arriva il terzo successo consecutivo. Decisivo un calcio di rigore di Matteo Bernardini (85′), che vale al capitano il 4° gol personale e alla squadra di mister Valenti il 34° punto in 23 partite; di questi, ben 25 sono arrivati tra le mura amiche del “Maniforti”, autentica roccaforte.

 

 

(In copertina, l’ingresso in campo di Modenese-Colorno)

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Dilettanti