Entra in contatto:

Calcio Dilettanti

TOP5: l’hat trick di Polastri, i doppiettisti, il Real Sala senza freni

TOP5: l’hat trick di Polastri, i doppiettisti, il Real Sala senza freni

Terzo appuntamento della stagione 2022/2023 con la rinnovata rubrica di Sportparma.com riservata esclusivamente al calcio di Parma e provincia.

TOP5 sarà l’appuntamento del lunedì per riassumere le grandi imprese e i risultati migliori delle squadre parmensi impegnate nei campionati di Eccellenza, Promozione e Prima Categoria.
Una classifica virtuale per esaltare vittorie, gol e parate del weekend calcistico e per ripercorrere i principali avvenimenti della giornata.

 


TOP 5


TRIPLETTISTA E SEMPRE IN GOL: POLASTRI (JUVENTUS CLUB PARMA)
È un inizio di stagione rockeggiante per Fabrizio Polastri. L’attaccante, classe 2001, della Juventus Club Parma sta mettendo in riga gli avversari a suon di gol. Dopo le reti nei pareggi contro Vicofertile e Marzolara, il bomber bianconero è finito anche sul referto dei marcatori, addirittura per tre volte, nella schiacciante vittoria sul Basilicastello (2-6). Un gol di sinistro, il primo (per il momentaneo 0-4), a finalizzare una bella azione di Russo, e due destro (non il suo piede): uno, in velocità sul filtrante di Regni dall’out mancino; l’altro, con un tiro da fuori area infilatosi nell’angolino. Hat trick e pallone portato a casa. Ma non solo: a segno in tutte e tre le partite di campionato (così come Angelo Palumbo del Solignano e Lorenzo Giordani del Real Sala Baganza, anch’essi meritevoli di menzione), il triplettista della domenica si è portato al comando della classifica cannonieri del girone B di Prima (5 gol). Mattatore.

 

I DOPPIETTISTI: BEATRIZZOTTI (JUVENTUS CLUB PARMA), BERNARDINI & LANDINI (F. FORNOVO MEDESANO), MONTALI (PALANZANO), POMPINI (LANGHIRANESE), TESTA (SORAGNA), ZANICHELLI (REAL SALA BAGANZA)
Dopo il triplettista, i doppiettisti, che ormai hanno un posto fisso in questa rubrica. Sul podio ci finisce un altro juventino, Christian Beatrizzotti, che segna – prima che si scateni Polastri – i suoi gol all’11’ e al 25′ del primo tempo che valgono lo 0-2 e lo 0-3 parziali sul Basilicastello. Strepitoso, ancora una volta Matteo Bernardini: il capitano della Futura Fornovo Medesano segna sempre (è la quarta partita ufficiale) ed è già il capocannoniere della Promozione; gli fa compagnia il compagno di reparto Guido Landini, le cui due reti confezionano il 2-5 al Carpaneto Chero. Grande protagonista è Simone Montali: il Palanzano di mister Musi funziona bene, anche grazie al giovane bomber che con i suoi gol (16′ e 60′) stende il Marzolara (2-0). La doppietta di Simone Pompini (10′ e 90′) regala alla Langhiranese contro il Vicofertile (1-2) la prima gioia dopo un avvio stentato. Al Soragna non basta Alessandro Testa: il bis dell’attaccante (18′ e 53′) non permette comunque ai neroverdi di battere lo Ziano in un match pirotecnico (3-3). Copertina per Pietro Zanichelli in Real Sala Baganza-Gattatico (5-1): due marcature (9′ e 45′) anche per il fantasista salese.

 

REAL SALA BAGANZA SENZA FRENI
Non solo i già citati Pietro Zanichelli e Lorenzo Giordani in questo RSB sbalorditivo e senza freni di inizio campionato. La squadra della val Baganza si ritrova prima a punteggio pieno in solitaria al netto dei primi tre turni: attacco più prolifico del girone con 10 gol all’attivo; 6 differenti marcatori a referto; difesa bunker con 1 sola rete incassata da Dessena dopo 194′ minuti di imbattibilità (recuperi esclusi); squadra sempre in vantaggio nei match con Viadana, Ghiare e Gattatico. Miglior inizio per il debuttante mister Lombardi non poteva esserci. E settimana prossima al derby contro la Langhiranese il Sala Baganza ci arriverà da favorito con 5 punti di vantaggio.

 

IL PARARIGORE: MONTEVERDI (BORGO SAN DONNINO)
In una domenica avara di gioie in Eccellenza, merita uno spazio speciale il portiere classe 2003 Michele Monteverdi, che ha tenuto a galla il suo Borgo San Donnino in avvio del match clou della giornata: dopo un quarto d’ora di gioco, infatti, la Cittadella Vis Modena ha avuto la possibilità di sbloccare il punteggio, potendo usufruire di un calcio di rigore, assegnato per fallo di Abelli su Bellentani. Della battuta se n’è incaricato Ridolfi, reduce da una tripletta la settimana prima, e quindi decisamente “on fire”: ma l’ottimo Monteverdi ha spento l’entusiasmo dell’attaccante della Citta e ha vinto la sfida dagli undici metri con una super parata, preservando il momentaneo 0-0.

 

LE PARTENZE SPRINT DEL CARIGNANO
Alle spalle della coppia Futura FM-Pontenurese, che comanda la classifica del girone A di Promozione, c’è l’inseguitrice Carignano, ancora invitto e caratterizzato dalle partenze sprint. Curioso è il dato dei gol segnati dai giallorossi, che amano sbloccare i match entro una mezz’oretta. Degli 8 gol messi a referto da Gratis e soci ben 7 sono da circoscrivere ai primi tempi; ma addirittura 6 gol su 7 vanno ricercati entro i primi 24 minuti; il settimo (un autogol, per altro) è giunto al 34′ della vittoria di Felino. Anche nella partita di sabato contro i collecchiesi de Il Cervo (3-2), le reti di Ferri (9′), Capocasa (2o’) e Bacchini (23′) hanno confermato la tendenza dei “melottiani” a partire con il piede sull’acceleratore.

 

(In copertina, l’attaccante della Juventus Club Parma Fabrizio Polastri)

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Dilettanti

© RIPRODUZIONE RISERVATA